Pubblicato lunedì 3 settembre 2012e aggiornato il

palline, tappi, vaschette - quali usare in lavatrice con il sapone


Molti di noi hanno ormai capito l'importanza di eliminare dalla nostra casa e dalla nostra vita i detersivi, sostituendoli con il sapone.
Che decidiate di usare un sapone autoprodotto partendo da olio e soda, oppure un sapone naturale rilavorato partendo da uno acquistato, sapere come usarli al meglio allontanerà per sempre la possibilità di ripensamenti.
Vediamo come ottimizzarne l'uso in lavatrice.









Palline dosatrici per contenere il sapone
Per usare meno sapone, ma anche per mantenere la lavatrice più pulita, è preferibile inserire il detersivo-sapone direttamente nel cestello della lavatrice anziché versarlo nella vaschetta dell'apposito vano. Potrete usare le classiche palline che tempo fa venivano date in dotazione insieme ai detersivi liquidi.
Queste palline sono l'ideale in quanto sono graduate e di grandi dimensioni, hanno una capacità di 200/250 ml che è la quantità di sapone che in genere mettiamo ad ogni lavaggio.
La pallina grande andrà bene se userete:
gel di sapone autoprodotto
crema di sapone
detersivo in polvere
sapone liquido o in crema
In alternativa alla pallina potrete usare delle vaschette per alimenti resistenti al calore, delle vaschette in silicone, il fondo dei flaconi di plastica tagliato a misura, il fondo delle uova di Pasqua (le basi in plastica sotto l'uovo), bicchieri di plastica, barattoli di plastica larghi oppure altri contenitori che vi verranno in mente osservando quello che avete in casa.
Per chi usa sapone liquido concentrato autoprodotto (non il gel da bucato) che si usa in quantità ridotte (80-100 ml per lavaggio), possono essere utili queste palline graduate che hanno una capacità fino a 140 ml.
Pallina Dosatrice
Voto medio su 3 recensioni: Da non perdere
Tappi per contenere additivi liquidi
Andate al cassonetto della differenziata vicino casa, quello della plastica e sbirciate all'interno, troverete tanti flaconi di plastica dei detersivi!!
Se i flaconi non vi servono perché avete già i vostri in cui contenere i detersivi autoprodotti, prendete qualche tappo e lasciate i flaconi. I tappi sono una manna dal cielo per dosare gli additivi e possono essere inseriti in lavatrice insieme alla biancheria. Anche se farete lavaggi a 90 °C rimarranno intatti e dureranno per centinaia di lavaggi.
I tappi hanno una capacità di 50-100 ml, andranno bene per:
acqua ossigenata come candeggina
sequestranti liquidi
misurare l'aceto come ammorbidente
misurare la soluzione di acido citrico come ammorbidente
Per usare l'acqua ossigenata 130 volumi come candeggiante versarne una quantità pari ad 1 centimetro del livello del tappo e poi riempire il tappo con acqua. Inserire il tappo in lavatrice insieme alla biancheria facendo attenzione a non metterla a contatto diretto con i tessuti. Ricordatevi l'importanza di prendere le dovute precauzioni che trovate nell'articolo sulla candeggina quando usate l'acqua ossigenata.
Aceto e soluzione di acido citrico non vanno mai insieme al detersivo, quindi se la vostra lavatrice ha una vaschetta per l'ammorbidente, il tappo servirà per dosarli (da mezzo a 1 tappo da 80 ml) che poi verserete nella vaschetta. Se invece avete qualche problema con la vaschetta (per esempio come accade per alcune lavatrici a carica dall'alto) oppure se volete fare un risciacquo in più al bucato, anziché versare  il liquido ammorbidente nella vaschetta, potete mettere il tappo con il liquido direttamente nella lavatrice dopo aver aperto lo sportello prima dell'ultima fase di risciacquo.

Tappi per contenere additivi in polvere
I tappi larghi e piatti di molti barattoli di plastica sono un'ottima soluzione per contenere gli additivi in polvere.
I barattoli della soda caustica come quello delle immagini hanno dei tappi perfetti e anch'essi come quelli dei flaconi sono indistruttibili.
Se vi riesce, aiutandovi con un paio di pinze rimuovete il doppiofondo interno, altrimenti usateli come sono.
I tappi dei barattoli andranno bene per:
bicarbonato di sodio
soda Solvay
percarbonato di sodio
citrato di sodio in polvere
Le polveri possono essere messe una sull'altra (non sono incompatibili tra loro) all'interno del tappo. Se volete mettere delle gocce di olio essenziale di tea tree come disinfettante (anziché usare quei prodotti tipo Napisan che sono molto irritanti per la pelle), potete versarle su queste polveri e successivamente posare il tappo sulla biancheria all'interno della lavatrice prima di avviare il programma di lavaggio.
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel Codice Legale dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Licenza Creative Commons
PALLINE, TAPPI, VASCHETTE - QUALI USARE IN LAVATRICE CON IL SAPONE NATURALE by veggie822 - LILIANA PAOLETTI is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.
Based on a work at http://www.lareginadelsapone.com/2012/09/palline-tappi-vaschette-quali-usare-in.html.

12 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. Sì Stefania, ora ti rispondo, poi tolgo il tuo messaggio, perché evito di fare segnalazioni (soprattutto se di aziende che produco detersivi industriali).
    Tra l'altro a noi non interessa un dosatore, ma serve qualcosa che possa andare in lavatrice, quindi resistente al calore e ai movimenti della lavatrice.
    Ciao

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Domanda per Veggie: io metto di solito nella pallina dosatrice sia il gel di sapone che l'additivo in polvere 22 del libro... secondo te è un problema?

    PS: ho cancallato la parte relativa al msg di Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, nessun problema, l'importante è non miscelarli prima.
      Ciao Veggie

      Elimina
    2. ok, allora continuo così, grazie mille :)

      Elimina
  5. ti ho appena scoperta ,conplimeti per il sito proverò sicuamente qualche ricetta sono molto dettagliate e precise poi ti farò sapere

    RispondiElimina
  6. Ciao Veggie, ho appena fatto la crema di sapone ed è venuta benissimo!
    Non avendo palline dosatrici, mi sono guardata in giro per casa e, siccome ho partorito da poco, la mia attenzione è ricaduta sulla miriade di mini-biberon che le grandi marche regalano...
    http://www.tommeetippee.it/file_store/it/products/variant/20526/img.png
    Pensavo di usare la parte del "bicchiere"... pensi vada bene?
    ^_^ Grazie!
    Elisabetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dipende se sopportano le alte temperature e gli scossoni.
      Dall'aspetto sinceramente mi pare di no... la plastica rigida non va bene perché si spacca.
      Ciao
      Veggie

      Elimina
    2. Il biberon può andare in lavastoviglie, nel microonde e nello sterilizzatore a vapore, per cui penso che le alte temperature le sopporti.... Per gli scossoni non saprei... provo e poi ti dico!
      Grazie mille ^_^

      Elimina
  7. Ciao Veggie, in questo articolo parli del sapone concentrato autoprodotto, mi puoi dire qual è? Non lo trovo né qui né sul libro.
    Grazie
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi riferisco ai saponi liquidi in cui i grassi vengono saponificati con KOH anziché con NaOH, ne parlerò in altri libri :)
      Ciao Veggie

      Elimina

LA MIA E-MAIL veggie822@yahoo.it

Sostienici con una piccola donazione, grazie!PER DONAZIONI
Versare l'importo desiderato sulla carta Postepay intestata a : PAOLETTI LILIANA
CARTA POSTEPAY N° 4023 6006 2473 4010