Pubblicato lunedì 7 febbraio 2011e aggiornato il

olio tonificante per il seno

Non è un olio che accresce il volume del seno (anche se qualcuno dice di si). Si usa come trattamento per matenerlo e renderlo tonico e sodo. Si può applicare sempre, ma in particolare quando il seno è sottoposto a situazioni stressanti come diete dimagranti oppure terminato il periodo di allattamento.
Un paio di amiche che lo stanno usando lo hanno definito "miracoloso"!

OLIO TONIFICANTE PER IL SENO
Ingredienti:
(per una bottiglia da circa 250 ml)
150 ml olio di vinacciolo oppure 120 ml di olio di vinacciolo + 30 ml oleolito di calendula in olio di vinacciolo
50 ml olio di soia
50 ml olio di mandorle dolci
50 ml olio di Argan
25 gr. fieno greco semi
10 gr. tè verde
5 gr. equiseto foglie
5 gr. amamelide foglie
1 cucchiaio rosmarino (secco)
30 gocce olio ess. menta
20 gocce olio ess. geranio
10 gocce olio ess. cipresso
Preparazione:
La prima cosa da fare è preparare l'oleolito. Anche in questo caso come per l'olio per il trattamento della cellulite faremo un oleolito a caldo, così sarà pronto in tempi brevi. L'oleolito si prepara a bagnomaria.
Occorreranno 2 pentole che entrino una nell'altra. In quella piccola si metteranno olio e erbe, in quella più grande acqua. La pentola piccola andrà inserita in quella grande contenente acqua e insieme andranno portate sul fornello, così da evitare di mettere gli oli a contatto diretto con il fuoco.
Versare nella pentola piccola 150 ml di olio di vinacciolo oppure se avete l'oleolito di calendula versare nella pentola solo 120 ml, aggiungere l'olio di soia, i semi di fieno greco, il tè verde e le erbe miste (amamemide, equiseto e rosmarino). Mettere la pentola piccola nella pentola grande e regolare la quantità di acqua in modo che arrivi al ivello dell'olio. Portare sul fuoco lasciando la pentola scoperta. Accertarsi che le erbe siano completamente immerse nell'olio. Quando l'acqua del bagnomaria inizia a bollire calcolare 2,5/3 ore di infusione, girare ogni tanto. L'acqua deve sobbollire dolcemente, non deve alzare troppo la temperatura dell'olio, il quale dovrà divenire ben caldo ma non dovrà bollire. Durante l'ebollizione l'acqua scenderà di livello, ogni tanto rimboccarne un po' facendo attenzione a non farla cadere nell'olio.
Trascorso il tempo necessario lasciare la pentola nel bagnomaria, coprirla con un coperchio e lasciarla a raffreddare fino al giorno dopo.
Il giorno dopo per filtrarlo poggiare un bell'imbuto capiente su una bottiglia scura (si può utilizzare direttamente quella in cui andrà riposto l'olio, in questo caso una bottiglia che possa contenere 300 ml di prodotto), poggiare all'interno un telo di cotone o un tovagliolo leggero. Versare l'oleolito e le erbe e lasciarlo filtrare per il tempo necessario. In ultimo strizzare per bene il telo per recuperare più olio possibile.
Aggiungere direttamente nella bottiglia l'olio di mandorle dolci, l'olio di Argan e l'oleolito di calendula se avete deciso di metterlo.
In ultimo aggiungere gli oli essenziali. Chiudere ed agitare bene per distribuirli uniformemente.
Uso:
Applicare una piccola quantità di olio (1 cucchiaino circa) sui seni una volta al giorno e massaggiare con movimenti dal basso verso l'alto e rotatori partendo dalle ascelle e risalendo al centro del torace.
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel
Codice Legale
dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Licenza Creative Commons
OLIO TONIFICANTE PER IL SENO
by veggie822 - LILIANA PAOLETTI is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at www.lareginadelsapone.com.

66 commenti:

  1. che ricetta interessante. bello il tuo blog!

    RispondiElimina
  2. Ho iniziato ad usarlo anch'io da pochi giorni, ma ho un paio di amiche che dicono faccia miracoli!
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  3. Ciao! devo assolutamente tonificare!!! ma mi puoi indicare un sito dove sia possibile reperire gli ingredienti? Abito in un paesino e l'acquisto on line sarebbe comodissimo!!!
    Grazie e come sempre complimenti! Elena.

    RispondiElimina
  4. Ok, ho un'erboristeria online "del cuore" appena torno controllo se ha tutto e ti aggiorno.
    Per quanto riguarda gli oli, vinacciolo e soia lo puoi cercare in alcuni supermercati, mandorle e Argan in erboristeria.
    A presto Veggie

    RispondiElimina
  5. @Elena: L'erboristeria online dove a volte mi rifornisco di erbe ha queste cose:
    calendula, fieno greco, tè verde, amamelide, equiseto, rosmarino, oli essenziali di menta, geranio, cipresso.
    Inoltre puoi trovare l'olio di mandorle, mentre per l'olio di Argan (che è fondamentale in questa preparazione)ti consiglio di cercare su qualche negozio ebay, perché in questa erboristeria ce l'hanno ma costa davvero tanto.
    Oli di vinacciolo e soia invece puoi guardare in qualhe supermercato.
    L'erboristeria si chiama Demetra, il link è questo:
    Erboristeria Demetra
    Ciao A presto
    Veggie

    RispondiElimina
  6. oggi mio marito mi ha comprato l'olio di vinacciolo!!!!ora faccio un giro dove mi hai consigliato!! ancora grazie, Elena.

    RispondiElimina
  7. Ciao Veggie,
    ma questo olio può tonificare anche altre zone del corpo???

    e poi, avrei bisogno di un'informazione: ho acquistato dell'olio di argan per la prima volta e mi sono trovata di fronte una roba densa e quasi gelatinosa..ora io me lo aspettavo perfettamente liquido...
    Grazie, Anastasia

    RispondiElimina
  8. Questo è specifico per il seno, anche se quando si mette nulla viete di asciugare le mani unte sulla pancia ad esempio, ma presto ne farò uno specifico per le altri zone del corpo.

    Sull'olio di Argan, forse hai avuto la fortuna di mettere mano su un olio non raffinato, cosa rarissima, che può accadere solo se ti portano l'olio direttamente dal Marocco (magari non in questi giorni..). Non ha un gradevole profumo di noccioline?

    Veggie

    RispondiElimina
  9. non so se arriva dal marocco...l'ho preso da aromazone...
    quindi lo aggiungo così all'olio? perchè mi pare che l'argan sia essenziale in questa ricetta!

    RispondiElimina
  10. Se l'hai preso da Aromazone starei tranquilla sulla qualità, perciò vai ...tranquilla!
    Si, in questa ricetta è fondamentale.
    Ciao A presto
    Veggie

    RispondiElimina
  11. scusate l'intrusione, Aromazone ha tante cose e ho già comprato da loro ma essendo straniero devo sempre tradurre il tutto vi lascio questo è Italiano e costa pochissimo www.dadalindo.it lei è sempre disponibile a rispondervi. io mi trovo bene e ora che c'e la carissima Veggie wow sono a cavallo tra comprare da dadalindo e fare le cose di Veggie :-)))))))))))))))

    RispondiElimina
  12. Ciao veggie sono Rita,volevo chiedertse era possibile un'informazione,...sto trovando difficoltà a trovare nel mio paese l'olio di vinaccioli, lo posso sostituire con l' OLYS? Grazie...

    RispondiElimina
  13. Ciao Rita, direi di si, non mi pare che sia un olio molto grasso.
    Veggie

    RispondiElimina
  14. Accidenti Veggie!!
    Mi sa che ho fatto un pasticcio!
    Nel trascrivere la ricetta ho sbagliato e quindi ho messo l'olio di jojoba al posto di quello di soia.
    E' un errore grave?
    E' la seconda volta che lo faccio e già mi era piaciuto...
    In attesa di risposta saluto cordialmente
    :D
    Fra' (da Genova)

    RispondiElimina
  15. No, non è grave, solo che non potrai beneficiare delle proprietà della soia, se ne hai un po' aggiungine comunque.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  16. ciao scusa, ma prima di passare l'olio e' necessario procedere ad uno scrub della parte? Grazie, ciao.

    RispondiElimina
  17. Certo che no, solo lavaggio. Sul seno non si fanno trattamenti scrub.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  18. ciao. ho trovato un olio di semi di vinacciolo prodotto dalla Fior di Loto...credo che sia ad uso alimentare. Va bene lo stesso? Olio di semi di vinacciolo e olio di vinacciolo sono la stessa cosa?
    Il colore poi e' molto chiaro, tipo olio di semi di girasole. Posso usarlo per fare la ricetta? Grazie, ciao.

    RispondiElimina
  19. Va benissimo! E' il migliore che c'è da usare in cosmetica!
    Si è di tipo alimentare, se vuoi puoi anche consumarlo sulle verdure in piccole quantità.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  20. ciao veggie. senti, ma una volta messe le erbe nell'olio di vinacciolo e si soia, praticamente queste sembrano aver assorbito tutto l'olio, nel senso che c'e' rimasta poca parte liquida...una volta che devo filtrare non sara' troppo poco il liquido?
    speriamo bene.
    ciao!

    RispondiElimina
  21. non si trova in giro una bottiglietta di vetro scuro da 300ml...una da 250ml va bene lo stesso?

    RispondiElimina
  22. Non ti preoccupare quando filtri e successivamente strizzi molto bene le erbe nel tovagliolo di cotone, vedrai che recuperi quasi tutto l'olio.

    Puoi distribuire l'olio in più bottiglie, oppure usare una bottiglia da 500 ml, l'improtante è che arrivi a 300 ml, misurandolo in altro modo, per esempio una brocca graduata.
    Veggie

    RispondiElimina
  23. scusa, ma quanto tempo devo lasciare le erbe a filtrare? qua dopo il primo torrentello sostanzioso mi cade una goccia per volta. ciao!

    RispondiElimina
  24. Puoi lasciarle anche qualche ora, poi strizzi bene il tessuto e vedrai che esce ancora qualcosa.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  25. ciao.
    cercando sul web ho trovato che gli o.e. di cipresso, salvia sclarea e finocchio sono contronidicati in caso di mastopatia fibrocistica, patologia benigna di cui pero' soffrono molte donne. poiche' non si sa mai, potresti consigliare qualcosa di alternativo all'olio di cipresso, che abbia gli stessi effetti tonificanti? grazie mille, sei una grande.

    RispondiElimina
  26. Puoi sostituirlo con la stessa quantità di rosmarino se ti fa stare più tranquilla.
    A presto Ciao
    Veggie

    RispondiElimina
  27. ciao. grazie del consiglio. a questo proposito volevo chiederti anche una variazione sul tema: ho letto che l'olio di borragine farebbe miracoli per la tonicita' del seno, ed effetto simile avrebbe anche il germe di grano. ti risulta? potresti consigliare una preparazione con questi oli, magari da alternare o aggiungere a questa qui? grazie, ciao.

    RispondiElimina
  28. ciao ho una domanda:quando l'acqua inizia a bollire devo lasciare 2,5-3 ore in infusione....quindi a fuoco spento????o devo far cuocere per quel tempo?cioè non mi è chiaro questo passaggio nella preparazione.grazie mille asha

    RispondiElimina
  29. L'acqua del bagnomaria deve continuare a sobbollire per tutto il tempo. Tenere gli oli a bagno in acqua calda non sarebbe sufficiente a trasferire le proprietà delle erbe all'olio.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  30. ciao Veggie,sto ancora allattando un pochino e son incinta di 9 settimane, me lo consigli? grazie marina

    RispondiElimina
  31. Ciao Marina, non non te lo consiglio, meglio evitare oli essenziali e piante che in qualxhe maniera possono interferire con gli ormoni.
    Fai quest'lio:
    http://www.lareginadelsapone.com/2011/09/olio-per-prevenire-le-smagliature-in.html
    l'olio di mandorle è elasticizzante ti sarà di aiuto sia per prevenire le smagliature che per tonificare.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  32. grazie cara veggie, lo farò a giorni!

    RispondiElimina
  33. ciao Veggie, ho già fatto con successo l'olio anticellulite. ora vorrei prepararmi questo per il seno, ma non mi piace l'odore dell'olio di soia: a tuo avviso, è essenziale ai fini della efficacia (che tante decantano, ingolosendomi...)? mi riferisco all'azione incicciottante degli isoflavoni di soia, che immagino presenti pure nell'olio.
    grazie e ciao,
    Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti l'olio di soia l'ho scelto proprio per questa ragione, tieni presente che il fieno greco ha un oore molto più marcato dell'olio di soia, quindi non ha senso evitarlo. Inoltre gli oli essenziali riescono a dare un profumo particolare comunque.
      Ciao Veggie

      Elimina
  34. grazie! allora seguirò pedisequamente la ricetta!

    RispondiElimina
  35. ciao ho da poco scoperto il tuo blog è fantastico, volevo chiederti un consiglio non l'olio di cipresso posso sostituirlo con quello di coriandolo?

    RispondiElimina
  36. Questo olio è fantastico per la pelle del seno, l'ho provato ed è davvero portentoso per la pelle del seno ma...il suo odore...è terribile!!! come si potrebbe smorzare un pò senza perdere in qualità?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo non si può correggere (a me veramente piace...).
      Il particolare odore nasce dal fieno greco che però è l'elemento chiave dell'olio, non si può eliminare o sostituire.
      Ciao Veggie

      Elimina
    2. dove si trovano questi oli per la preparazione?ester

      Elimina
    3. Vinacciolo lo trovi in alcuni supermercati come la Coop, oppure nei negozi di alimenti naturali e/o erboristerie dove puoi trovare quello de Il Fior di Loto.
      L'olio di soia in tutti i upermercati, quello di Argan in erboristeria oppure nei negozi online (è un po' costoso, ma è un ottimo elasticizzante della pelle).
      L'olio di mandorle anch'esso in erboristeria, in farmacia, nei negozi etnici (cinesi, indiani), online.
      Ciao Veggie

      Elimina
  37. per l olio in gocce speriamo di trovarlo sfuso xkè l hanno nelle bottiglie a 15 euro..che spesa ...grazie ester

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli oli in gocce non sono oli, ma oli essenziali..
      Eventualmente se devi afrontare questa spesa solo per quest'olio, tanto vale che te lo venda già fatto.
      In questo caso puoi scrivermi in privato:
      veggie822@yahoo.it

      Elimina
  38. Ciao ho letto con interesse questo articolo e spero di cimentarmi al più presto nella preparazione di quest'olio. Siccome sono alle prime armi mi chiedevo se fosse possibile aggiungere nella preparaizone di oli anche le tinture madri.
    Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, le tinture madri non sono solubili in olio, quindi questo è già un ostacolo, secondo è meglio evitare di applicare sul seno sostanze contenenti alcol.
      Fai quest'olio così com'è, vedrai ti troverai bene.
      Veggie

      Elimina
  39. Anch'io ho letto con interesse questo articolo e penso che proverò questo affascinante olio.Vorrei chiederti,Veggie,quanto dura l'emulsione una volta preparata e se può essere mantenuta a temperatura ambiente.Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessun problema per l'emulsione trattandosi di oli (non c'è acqua o burri pesanti), il prodotto rimane omogeneo nel tempo.
      La conservazione è dipendente da quella degli oli usati e dalle condizioni. Se tenuto in luogo fresco e al buio durerà anche oltre 1 anno senza problemi.
      Ciao Veggie

      Elimina
  40. Ciao Veggie, volevo chiederti, visto che non ho l'oleolito di calendula in olio di vinacciolo, se è lo stesso se lo sostituisco con l'oleolito in evo.
    Grazie, ciao

    Barbara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì è lo stesso, ho scritto vinacciolo perché si tratta di un olio più fluido, meno "grasso", ma la quantità è poca, quindi non ci saranno grosse differenze.
      Ciao Veggie

      Elimina
  41. cara veggie sono luciana ho fatto un pasticcio. Stamattina stovo facendo l'olio x il seno, invece di mettere insieme all'erbe 120 di olio di vinacciolo ho messo 120 di olio di mandorla. Come posso recuperarlo.Spero che mi rispondi presto grazie Luciana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggo solo ora mi spiace... comunque non è successo nulla di irrecuperabile, magari al posto dell'olio di mandorle nella fase successiva metti il vinacciolo.
      Fammi sapere cosa hai fatto.
      Ciao Veggie

      Elimina
  42. Ciao Veggie!
    Seguo da molto il tuo blog, lo trovo bellissimo e molto utile!
    Volevo chiederti se questo olio si può utilizzare anche come rassodante braccia, la parte delle "ali di gallina" per capirci. Grazie mille!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo puoi usare, ma non è specifico, è più indicato per il seno, semmai quando avrò finito di traslocare ne farò uno tonificante il generale.
      Ciao Veggie

      Elimina
  43. Cara Veggie, sono Luciana,dopo un mese esattamente dal 22 ottobre,ti faccio sapere che l'olio grazie al tuo intervento è venuto bene. Adesso ti chiedo,siccome non posso usare olio ess alla menta, con quale ess posso sostituirlo? Grazie. Ti voglio chiedere ancora un consiglio.. Devo fare la crema di calendula, sono andata a comprare la T. M. di calendula,sullo scatolo c'è sritto SYS CALENDULA,è quella giusta? Grazie Luciana

    p.s. ho fatto richiesta d'iscrizione al tuo gruppo ma ancora non ho ricevuto risposta, ti è arrivata la mia richiesta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se hai dell'o.e. di rosmarino usa quello, altrimenti non mettere nulla in sostituzione della menta.

      SYS calendula non è la tintura madre ma la tintura spagyrica, è una preparazione più concentrata, che comunque andrà bene lo stesso per la pomata.

      Ciao Veggie

      Elimina
  44. grazie per le tue risposte! come devo fare per l'iscrizione al gruppo?
    Luciana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima apri un account Yahoo, cioè un'email Yahoo che servirà per l'accesso al gruppo, poi segui la procedura d'iscrizione cliccando sul link azzurro "Entra nel gruppo!"
      http://it.groups.yahoo.com/group/sapone_e_autoproduzioni/
      Ciao Veggie

      Elimina
  45. Ciao Veggie, vorrei provare a fare quest'olio ma non ho proprio trovato l'olio di soia mi chiedevo se potevo sostituirlo; magari aumentando di 50 ml uno degli altri oli. Inoltre ho già il fieno greco ma in polvere pensi posso usarlo comunque? Ti ringrazio per la risposta un saluto Sheila

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, puoi mettere altro olio di mandorle dolci.
      Va bene anche il fieno greco in polvere, io metto anche quello, è solo più antipatico da filtrare, ma forse la polvere rende anche meglio nell'olio.
      Ciao Veggie

      Elimina
  46. Ti ringrazio procederò. Tra l'altro ti avevo scritto per il burro di cacao che mi era venuto troppo duro... in effetti era la bilancia poco precisa! Rifatto con risultato perfetto. Grazie ancora ciao Sheila

    RispondiElimina
  47. Ciao Veggie. Mi sai dire che durata ha questo olio? Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La durata dipende dalla scadenza degli oli usati e da come si conserva.
      Se lo tieni bene, non a calore eccessivo può durare anche 1-2 anni.
      A presto
      Veggie

      Elimina
    2. grazie Veggie perché rispondi sempre

      Elimina
  48. Ciao volevo chiederti quest olio si può usare anche durante l allattamento? O è meglio che nn venga ingerito dai bimbi? Grazie mille

    RispondiElimina
  49. Ciao volevo chiederti quest olio si può usare anche durante l allattamento? O è meglio che nn venga ingerito dai bimbi? Grazie mille

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, è necessario aspettare la fine del periodo di allattamento.
      Non è compatibile con l'allattamento, sia per il sapore che per la presenza di oli essenziali.
      A presto
      Veggie

      Elimina

LA MIA E-MAIL veggie822@yahoo.it

Sostienici con una piccola donazione, grazie!PER DONAZIONI
Versare l'importo desiderato sulla carta Postepay intestata a : PAOLETTI LILIANA
CARTA POSTEPAY N° 4023 6006 2473 4010