mercoledì 16 aprile 2014

ragù di lupini

RAGU' DI LUPINI
Ingredienti:
2 barattoli di pomodori pelati da 500 g (oppure pomodori freschi a piacere)
1 barattolo di lupini in salamoia
10 g di funghi secchi
trito di cipolla, sedano e carota
poco vino (facoltativo)
basilico
noce moscata
sale - olio
Preparazione:
Far rinvenire i funghi in acqua tiepida per 10 minuti, poi strizzarli e tagliarli a pezzetti.
Conservare l'acqua lasciandola decantare per consentire ai residui di terra di depositarsi sul fondo.
Scolare i lupini dalla salamoia, risciacquarli con acqua dolce e sbucciarli (basta stringerli tra 2 dita e il legume sguscerà fuori dalla buccia senza fatica).


Versare metà dei pomodori in una terrina e macinarli con un frullatore ad immersione. Aggiungere il lupini e frullarli nel pomodoro, frullandoli in un liquido (in questo caso il pomodoro) si macineranno alla perfezione. Aggiungere il pomodoro rimanente e frullarlo insieme a tutto il resto.
Preparare un soffritto di cipolla sedano e carota in olio extravergine d'oliva.
Lasciare stufare un po', poi aggiungere i funghi e proseguire la cottura per un paio di minuti. Sfumare con del vino a piacere. Quando il vino sarà evaporato aggiungere il pomodoro (con i lupini triturati), regolare di sale, aggiungere qualche foglia di basilico fresco o secco e una grattugiata di noce moscata.
Proseguire la cottura per un paio d'ore, qualora il sugo si restringesse troppo in fase di cottura aggiungere un po' dell'acqua di ammollo dei funghi secchi, cercando di non sollevare il fondo.
Trascorse 1,45 - 2 ore di cottura, il ragù sarà cotto e ben ristretto, spegnere.
... gustare in tutti i piatti in cui è consigliato il ragù.
Buon appetito!
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel Codice Legale dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Licenza Creative Commons
RAGU' DI LUPINI di veggie822 - LILIANA PAOLETTI è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at http://www.lareginadelsapone.com/2014/04/ragu-di-lupini.html.

venerdì 11 aprile 2014

pepe di mare

Ho pensato a questo pepe come sostituto del pepe comune, allo scopo di inserire le alghe come integratore nella dieta
Le alghe marine sono un'importante fonte di minerali, vitamine, aminoacidi, come calcio, magnesio, fosforo, iodio, vitamine A e B compresa la B12.
Le alghe sono quindi un ottimo integratore per vegetariani, vegani o per chi segue una dieta povera di micro-nutrienti.
Le alghe sono molto potenti, vanno consumate in piccole quantità, per questa ragione ho voluto allegerire questo condimento diluendolo con il 50% di fiocchi di grano saraceno. Questo consentirà di poter consumare il pepe con una maggiore tranquillità diminuendo il rischio di abuso.
Le alghe marine sono ricche di iodio, stimolano la tiroide, accelerano il metabolismo, vanno quindi evitate da chi ha qualsiasi genere di squilibrio tiroideo e in gravidanza.

PEPE DI MARE
Ingredienti:
(per 50 g di pepe)
25 g di alghe secche miste tra: kombu, wakame, dulse, nori
25 g di fiocchi di grano saraceno
4-5 peperoncini piccanti secchi (lungh.1,5-2 cm)
Preparazione:
Tagliate a pezzetti e macinate finemente alghe e peperoncini in un macinacaffè.
Alghe kombu e wakame sono molto dure, per cui nel macinacaffè si macineranno bene, mentre le dulse e le nori essendo foglie e fogli morbidi non si prestano ad essere ridotti in polvere, si potrà ovviare al problema macinandole insieme alle kombu e wakame, quindi se macinate le alghe in più riprese, mettene sempre un po' di ciascun tipo nel macinino.
Infine polverizzate i fiocchi di grano saraceno.
Mescolate tutto in una terrina prima di riempire la pepiera.
Uso:
Spargere sulle vivande crude o cotte in sostituzione del pepe comune.
Quantità massima consigliata:
Si consiglia di non superare il consumo di 2 g di pepe di mare a settimana.
Veggie

NON CONSUMARE IN CASO DI PROBLEMI ALLA TIROIDE E IN GRAVIDANZA

Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel Codice Legale dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Licenza Creative Commons
PEPE DI MARE di veggie822 - LILIANA PAOLETTI è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at http://www.lareginadelsapone.com/2014/04/pepe-di-mare.html.

LETTURE CONSIGLIATE:

Le Alghe della Salute - LibroVoto medio su 1 recensioni: Da non perdere
Alghe - LibroVoto medio su 3 recensioni: Buono

venerdì 28 marzo 2014

crema struccante occhi-viso alle argille


CREMA STRUCCANTE OCCHI-VISO ALLE ARGILLE
Ingredienti:
90 g di argilla bianca
20 g di glicerina vegetale
10 g di argilla verde
5 g di rosa damascena in polvere
2 cucchiaini di olio di riso
1 cucchiaino di aceto di mele
1 g di gomma xantana
4 gocce di olio essenziale di rosa
48 gocce di Cosgard (o altro conservante)
120 g di acqua demineralizzata
Preparazione:
Pesare l'acqua nel bicchiere del frullatore ad immersione (io ho usato una ciotola perché ho fatto una quantità maggiore di crema), aggiungere a pioggia la gomma xantana. Frullare con un frullatore ad immersione. Quando la gelatina sarà liscia e senza grumi aggiungere la polvere di rosa damascena e frullare ancora.
Aggiungere nell'ordine: glicerina vegetale, olio di riso e aceto di mele. Frullare di nuovo per amalgamare questi ingredienti ai precedenti.
Aggiungere il conservante e l'olio essenziale di rosa. Frullare.
Aggiungere l'argilla verde e frullare.
Come ultimo ingrediente aggiungere un po' alla volta l'argilla bianca, frullando ad ogni aggiunta parziale.
Frullare il tutto fino ad avere una crema liscia e un po' elastica.
Versare in un vasetto di vetro grande (200 ml circa) o in 2 piccoli o in un tubo.
Uso:
La polvere di rosa insieme alle argille farà da scrub leggero e delicato.
Per struccare il viso prelevare  un po' di crema e massaggiarla su viso e collo precedentemente inumiditi, quando tutto il trucco sarà rimosso risciacquare con acqua tiepida.
Per struccare gli occhi ed eliminare il mascara versare una piccola quantità di crema su un batuffolo di cotone inumidito (oppure su un dischetto di cotone) e massaggiare su occhi e palpebre con movimenti rotatori.
Non appena il cotone si impregnerà di mascara si può risciacquare sotto l'acqua corrente, strizzare e passare sugli occhi fino alla rimozione totale del mascara, se serve usare un'altra piccola quantità di crema.
Al termine risciacquare gli occhi con acqua tiepida.
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel Codice Legale dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Licenza Creative Commons
CREMA STRUCCANTE OCCHI-VISO ALLE ARGILLE di veggie822 - LILIANA PAOLETTI è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at http://www.lareginadelsapone.com/2014/03/crema-struccante-occhi-viso-alle-argille.html.

lunedì 24 marzo 2014

straccetti di seitan con patate e cipolle

STRACCETTI DI SEITAN CON PATATE E CIPOLLE
Ingredienti:
seitan
patate (1 a persona)
cipolle (mezza a persona)
vino bianco
rosmarino
amido di mais (1 cucchiaino a persona)
vino bianco
rosmarino
olio - sale - pepe
Preparazione:
Affettare il seitan e la cipolla sottilmente con un'affetta-verdure, sbucciare e tagliare le patate a cubetti.
In una pentola versare l'olio, unire le cipolle e il seitan. Lasciare rosolare qualche minuto (attenzione a non bruciare la cipolla).
Aggiungere il vino, un po' d'acqua  e quando il bollore riprende aggiungere le patate.
Salare, pepare, aromatizzare con del rosmarino.
Proseguire la cottura a pentola coperta fino a quando le patate non saranno quasi cotte, se nel frattempo il condimento si restringesse troppo aggiungere poca acqua.
Quando le patate saranno cotte versare l'amido di mais in un bicchere, aggiungere poca acqua e mescolare con un cucchiaino. Quando si saranno sciolti tutti i grumi aggiungere ancora un po' di acqua (circa mezzo bicchiere per 2 persone), mescolare di nuovo e versare sugli straccetti.
Mescolare e proseguire la cottura per un paio di minuti per formare una bella salsetta.
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel Codice Legale dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Licenza Creative Commons
STRACCETTI DI SEITAN CON PATATE E CIPOLLE di veggie822 - LILIANA PAOLETTI è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at http://www.lareginadelsapone.com/2014/03/straccetti-di-seitan-con-patate-e.html.

Sostienici con una piccola donazione, grazie!PER DONAZIONI
Versare l'importo desiderato sulla carta Postepay intestata a : PAOLETTI LILIANA
CARTA POSTEPAY N° 4023 6006 2473 4010