Pubblicato venerdì 13 aprile 2012e aggiornato il

simil-ricotta di capra (con il siero del kefir)

Il siero che rimane dalla produzione quotidiana di kefir e in particolare quello che rimane dalla produzione del buonissimo formaggio spalmabile di kefir può essere usato come caglio per questa simil-ricotta che io ho preparato con latte di capra, ma che si può fare anche con latte vaccino.

SIMIL-RICOTTA DI CAPRA
(con il siero di kefir come caglio)
Ingredienti:
1 litro di latte di capra (meglio se fresco)
300 ml di siero di kefir filtrato
(quello che rimane dal formaggio è l'ideale perché in quantità già sufficiente)
1/2 cucchiaino di sale fino
Preparazione:
Togliere il siero dal frigorifero e misurarne 300 ml in un contenitore graduato.
Preparare un cestello per la ricotta, oppure sistemare un tovagliolo di cotone bianco (che sia stato lavato con sapone naturale, e trattato senza ammorbidente) in un colapasta.
Versare il latte in una pentola, salare e portare ad ebollizione, girare con un cucchiaio affinché non si formi la patina in superficie.
Appena si alza il bollore abbassare il fuoco e versare nel latte, poco alla volta il siero, che è il nostro caglio.
Mescolare senza sospendere e nel frattempo continuare a versare il siero. Versarlo tutto e continuare a mescolare.
Portare di nuovo ad ebollizione e lasciarlo sobbollire per 3-4 minuti calcolati da quando il bollore riprende. In questo tempo si formeranno i fiocchi di latte che diventeranno ricotta.
Spegnere il fornello e portare la pentola vicino al lavandino.
Con un mestolo forato prelevare i fiocchi e metterli nel cestello, che nel frattempo avrete messo in un'insalatiera (così eventualmente si potrà recuperare qualche fiocco che dovesse uscire dal cestello).
Rimuovere il cestello dall'insalatiera e posarlo sul piano del lavandino in modo che la ricotta possa perdere il liquido in eccesso e rassodarsi.
Dopo qualche ora trasferire la ricotta su un piatto e conservare in frigorifero.
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel
Codice Legale
dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Licenza Creative Commons
SIMIL-RICOTTA DI CAPRA (con il siero del kefir)

by veggie822 - LILIANA PAOLETTI is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.
Based on a work at www.lareginadelsapone.com.

5 commenti:

  1. Mi hai fatto ricordare che la faceva anche mia nonna usando il succo di limone....ero piccola!
    Ciao francesca

    RispondiElimina
  2. Ciao, sono Giuseppe. Pochi minuti fa ho terminato di filtrare il mio primo kefir fatto in casa grazie ai granuli che mi ha regalato una persona. Ti chiedo un consiglio: quanto tempo può stare il siero in frigo? vorrei metterne da parte abbastanza per provare la simil-ricotta o per panificare ma ho il dubbio, appunto, su quanto tempo può stare in frigo. Ciao e complimenti per il blog, interessante e utilissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi raccoglierlo di volta in volta, se lo filtri per bene e lo metti in frigorifero un vasetto di vetro chiuso bene, puoi usarlo anche dopo 2 mesi. Io l'ho usato anche dopo 3 mesi, ma diciamo 2 mesi è un tempo sicuro.
      Ciao Veggie

      Elimina
  3. Ciao Veggie, ho appena provato questa ricetta, ma il latte non ha cagliato! Ho seguito passo passo le tue istruzioni, eppure è rimasto liquido. Ora cosa posso fare con questo mix di latte di capra e siero di kefir? Odio buttare via il cibo. Grazie! Delia ps. complimenti per le belle idee!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scalda tutto di nuovo e prova ad aggiungere del succo di limone, magari il tuo siero di kefir è poco attivo...
      Ciao Veggie

      Elimina

LA MIA E-MAIL veggie822@yahoo.it

Sostienici con una piccola donazione, grazie!PER DONAZIONI
Versare l'importo desiderato sulla carta Postepay intestata a : PAOLETTI LILIANA
CARTA POSTEPAY N° 4023 6006 2473 4010