Pubblicato martedì 26 aprile 2011e aggiornato il

lozione tonica per il viso alla vit. C

Si può applicare quotidianamente come complemento al siero alla vit. C, oppure dopo la normale pulizia del viso come tonico prima della crema.
La vit. C stimola la produzione di collagene e schiarisce la pelle. E' un vero trattamento ringiovanente per pelli mature, ma può essere utilizzata a qualsiasi età.
Il tonico è adatto per tutti i tipi di pelle, comprese pelli sensibili con capillari fragili (couperose).
LOZIONE TONICA PER IL VISO ALLA VIT. C
(per una bottiglia da 100 ml)
Ingredienti:

30 ml acqua di rose, di hamamelis, di fiori di arancio o di altro idrolato adatto al tipo di pelle da trattare
65ml/70ml acqua distillata
1,5 gr. acido L-ascorbico
0,5 gr. bicarbonato di sodio
1 cucchiaino glicerina vegetale
2/3 gocce olio ess. arancio dolce, limone o rosa
Preparazione:

Per preparare il tonico è molto importante pesare bene gli ingredienti. Il prodotto finale dovrà avere un pH leggermente acido, il bicarbonato servirà da regolatore. La vit. C da sola renderebbe il tonico molto acido, ma esagerando con il bicarbonato si otterrebbe un prodotto basico. Un tonico basico non è adatto alla nostra pelle, per questo è importante pesare bene entrambi. In commercio esistono bilance piccole di precisione a prezzi contenuti che pesano anche i decigrammi, consiglio di acquistarne una e di utilizzarla anche per il siero alla vit. C e per tutte le preparazioni che richiedono pochi grammi di sostanze.
Come ho già spiegato nell'articolo relativo al siero, è da preferire l'acquisto di vit. C sotto forma di acido L-ascorbico, ma potreste trovare dell'acido L-ascorbico e D-ascorbico combinati. Se trovate questo tipo di vitamina non succede niente, salvo che la nostra pelle non essendo in grado di ricevere l'acido in forma D-ascorbico si limiterà ad assorbire solo la parte di vit. C sottoforma di acido L-ascorbico in essa contenuta.

In una bottiglia di vetro scuro mettere l'acido ascorbico pesato scrupolosamente, aggiungere l'idrolato (acqua di hamamelis, rose ecc..) e riempire il flacone a metà con acqua distillata. Chiudere ed agitare fino a quando la vit. C si sarà sciolta completamente. Riaprire il flacone e versare il bicarbonato.
Ci sarà subito una reazione e il liquido inizierà a frizzare un po' come farebbe una Coca Cola. Appoggiare un dito (pulito) sull'imboccatura ed agitare il flacone, riaprendo e chiudendo più volte per permettere all'anidride carbonica che si è formata di uscire.
Quando la reazione si sarà esaurita aggiungere 1 cucchiaino scarso di glicerina vegetale e le gocce di oli essenziali.
Riempire completamente il flacone con acqua distillata.
Chiudere ed agitare per amalgamare tutti gli ingredienti. Se ci fossero ancora bollicine, lasciare il tappo leggermente svitato per un po' prima di chiudere definitivamente la bottiglia e di riporre in frigorifero.
Uso e conservazione:
Il tonico va conservato in frigorifero al riparo dalla luce e consumato entro 10 giorni.
Qualora dopo i 10 giorni fosse ancora buono è meglio comunque sostituirlo con un prodotto nuovo, perché la vit. C con il passare dei giorni perde proprietà.
Versare un po' di lozione su un batuffolo di cotone idrofilo o su un dischetto per il truppo e tamponare delicatamente il viso, dopo la detersione quotidiana con sapone o latte detergente. Attenzione alla zona oculare, gli occhi che mal tollerano sostanze acide. Dopo pochi minuti si può applicare la crema.
Il tonico si può usare tutti i giorni, anche sotto il trucco.
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel
Codice Legale
dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Licenza Creative Commons
LOZIONE TONICA PER IL VISO ALLA VIT. C

by veggie822 - LILIANA PAOLETTI is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at www.lareginadelsapone.com.

35 commenti:

  1. Ciao Veggie,
    quanto acido ascorbico mi conviene comprare in farmacia in modo per poter preparare il tonico almeno tre o quattro volte? E come conservare la polvere?
    Angie

    RispondiElimina
  2. Penso che meno di 100 gr. non te ne vendano in farmacia.
    Comunque 100 gr. costa intorno ai 7,00 euro (mi pare), ci fai il tonico 50 volte, ma se hai una buona bilancia di precisione potrai usare la vit. C contro i raffreddamenti in inverno invece di quelle pasticche che costano una tombola, quindi tenerne in casa un po' fa sempre comodo.
    Per conservarla basta tenerla in un barattolo ti plastica (non trasparente) chiuso bene e riposto in luogo fresco, lontano dai termosifoni, eviterei il bagno perché è troppo umido.
    Veggie

    RispondiElimina
  3. Ok....grazie Veggie!
    A presto,
    Angie

    RispondiElimina
  4. Wow una ricettina davvero carina!! Veggie, ho la pelle mista grassa e molto sensibile ( per fortuna niente brufoli, solo qualcuno nel periodo pre ciclo). Di solito faccio come tonico, l' acqua distilata alla camomilla. Che dici, posso usarlo in questa ricetta? Ancora una volta mi cumplimento con te x le ricette e sugerimenti che ci dai.
    Grazie Mille,

    RispondiElimina
  5. Ciao Yaha, che tipo di acqua alla camamilla fai?
    Intendi un infuso, un distillato fatto in casa o acquistato?
    Veggie

    RispondiElimina
  6. Ciao, intendo dire un tonico con acqua distillata e fiori di camomilla a volte faccio anche al rosmarino... sempre infuso fatto in casa.

    RispondiElimina
  7. Ok, puoi fare in tuo infuso ed utilizzarlo come base del procedimento, procedi solo quando si è completamente raffreddato perché la vit. C non sopporta le alte temperature.
    La lozione però avrà un nuovo limite di conservazione che dipenderà non più dalla vit. C ma dall'infuso stesso, quindi direi qualche giorno, o quelli che finora hai riscontrato con l'infuso.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  8. Bene!Considerata la frenesia della settimana, preparo sempre uno nuovo ogni sabato, cosi sono apposto. Ciao Yaha

    RispondiElimina
  9. Che bello il tuo blog Veggie...che belle ricette!
    Vorrei sapere se per le preparazioni cosmetiche con acqua distillata sarebbe meglio acquistarla in farmacia piuttosto che al supermercato, visto che sulle etichette delle bottiglie di acqua per il ferro da stiro c'e' scritto che se ne sconsiglia l'uso per impieghi in cui e' necessaria un'elevata purezza batteriologica.
    Visto che bisogna stare molto attenti ai batteri, mi chiedevo cosa mi consigli.Ciao Simy

    RispondiElimina
  10. Ciao Simy, per queste preparazioni fresche che non si devono conservare per mesi, ho sempre usato l'acqua del supermercato, senza aver riscontrato problemi.
    Credo che quella dicitura sia obbligatorio inserirla, perché l'acqua di oggi non è più distillata ma solo demineralizzata.
    Comunque vai traquilla, l'acqua della farmacia mi sembra sprecata.
    Veggie

    RispondiElimina
  11. ciao veggie io come idrolato uso aqua ai fiori arancio kuello ke uso x fare la pastiera napoletana ... dici ke va bene lo stesso? b. giorata da rosa.

    RispondiElimina
  12. Ma no...no usarla per il viso, non si tratta di roba naturale, ma di aromi sintetici. Sarebbe meglio vitarla anche nella pastiera, ma almeno quella si fa una volta ogni tanto invece sul viso l'acqua si dovrebbe mettere sempre.
    Evitala è meglio..
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  13. ciao cara, mi accingo a realizzare questa lozione, ho acquistato anche la vit. C ma non riesco a trovare l'o.e. di rosa per per fare l'acua di rose (che a me piace tantissimo)
    poiuché ho l'o.e di arancio dolce, vorrei fare dunque quella all'rancio, ma vorrei anche darle un colore carino. come faccio? con il colorante alimentare arancio? o una tisana?

    RispondiElimina
  14. Ciao Vinziana, si puoi usare benissimo l'o.e. di arancio, ovviamente non stiamo parlando della ricetta qui sopra vero?
    Stiamo parlando della ricetta dell'acqua di rose, questa:
    Si purtroppo se proprio vuoi dare un colore puoi mettere una goccia di colorante alimentare, non possiamo mettere altre erbe o spezie o tisane perché si ridurrebbero i tempi di conservazione.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  15. ovviamente parlavo della ricetta dell'acqua di rose, ma l'ho scitto qui il post perché mi serve per realizzare questa ricetta. bene, mi procurerò il colorante alimentare e produco....sono contenta!!!!
    grazie sempre e buon pomeriggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per chi mi ha chiesto se può congelare la vit. C la risposta è no. E' una vita mina troppo delicata, nessun congelamento per il tonico.
      Ciao Veggie

      Elimina
  16. Ciao Veggie, non capisco più come usare il mio profilo sul blog, per cui mi vedi come anonima, scusa.
    Questa preparazione si può congelare? Grazie!

    RispondiElimina
  17. ciao Veggie, alcune domande:
    --tonico vit c al mattino e siero Vit c alla sera, per pelle mista ,che si macchia, possono sostituire una crema idratante, è già sufficiente questa combinazione?
    -- posso mettere prima il tonico e poi il siero o è troppo per una pelle mista?
    grazie infinite (sono emozionata, è la prima volta che scrivo su un blog :) )
    MIK

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao MIK, tonico mattina e siero la sera vanno benissimo.
      Se preferisci puoi applicare per primo il tonico e successivamente il siero (quindi la mattina o meglio la sera).
      Siero e tonico non sostituiscono una crema idratante, quindi prova prima qualche giorno se la glicerina che contengono è sufficiente ad idratare la tua pelle mista, altrimenti dovrai integrare con una crema idratante.
      In alternativa, visto che mi pare di aver capito che hai problemi con le macchie sul viso, puoi fare quest'ottimo olio che applicato in piccole quantità è compatibile anche con pelli miste:
      http://www.lareginadelsapone.com/2011/06/olio-macchie-cutanee-protettivo-dai.html
      A presto Veggie

      Elimina
  18. Ciao Veggie sai dirmi dove si trova la glicerina vegetale per fare le tue ricette????
    -Vale_

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il luogo più semplice è la farmacia, puoi chedere lì, altrimenti se ne fai largo uso, anche per altri prodotti puoi prenderla online, ce l'hanno diversi siti, in particolare Hobbyland:
      http://www.hobbyland.eu/ita/prod/00000019/00000164/00000447/8717.htm
      Ciao Veggie

      Elimina
  19. Ciao, avrei bisogno di un'informazione.
    Sto usando l'olio antirughe alla vitamina E: secondo te potrei usare questo tonico subito prima dell'applicazione di quell'olio?
    Grazie mille del tuo preziosissimo lavoro!
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si puoi, anzi si completano, magari dopo l'applicazione del tonico aspetta qualche minuto prima di mettere l'olio.
      Ciao Veggie

      Elimina
  20. Buongiorno Veggie, mi sto cimentando con le tue preparazioni, interessantissime!
    Volevo aggiungere dei liposomi di acido jaluronico al posto della glicerina, che su di me rimane troppo appiccicosa anche in quantitá minime. Potresti dirmi indicativamente il pH di questa lozione per vedere se c'è compatibilitá?
    Grazie,
    Beatrice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ne ho di pronta quindi non posso misurare il pH, che comunque potrebbe essere modifico un po'.
      Ciao Veggie

      Elimina
  21. sì è un ottimo tonico! ho scritto delle indicazioni generali su come fare un tonico, se vuoi vedere lascio il link

    http://spignattoereview.blogspot.it/2013/09/proviamo-fare-un-tonico.html

    RispondiElimina
  22. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  23. Ciao Veggie
    volevo dimezzare le dosi ma non so decidermi come approssimare :-(
    Potrebbe andar bene
    0,7g acido ascorbico
    0,3g bicarbonato
    Grazie
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna, meglio 8 acido ascorbico e 2 bicarbonato se non l'hai ancora fatto.
      Veggie

      Elimina
    2. Grazie Veggie
      non avevo ancora prodotto in attesa di una tua risposta.
      Ho ancora una domanda: devo preparare questo tonico per una signora che incontro sul lavoro e che quindi lo porta a casa a fine giornata. Per evitare danni, dovuti alla lunga permanenza fuori dal frigo, avevo pensato di mettere in una bustina le 2 polveri, accuratamente pesate, e di spiegarle come preparare il tonico. Ci sono problemi se vit C e bicarbonato vengono versati nell'acqua contemporaneamente?
      Attendo tua risposta e poi produco
      Ciao
      Anna

      Elimina
    3. Meglio mettere prima la vit. C poi quando si è dissolta aggiungere il bicarbonato. Si produce però un po' effervescenza, non so se traboccherà il liquido dal flacone, meglio usare un flacone più grande in questo caso..
      Ciao
      Veggie

      Elimina
  24. Prova fatta. Non frizza molto e usando un bricco capiente si riesce a sciogliere le polveri senza problemi. Poi si versa nella bottiglietta e il gioco è fatto!
    Ciao
    Anna

    RispondiElimina
  25. Ciao Veggie, ho provato anche questa ricetta e devo dire che le tue ricette sono veramente meravigliose! Sono anni che provo a spignettare creme, ecc. spesso con mille ingredienti e tanto di fase a,b e c, ma mi trovo molto meglio con queste ricette naturali, semplici e genuine. Vorrei solo chiedere se questa lozione potrebbe essere usata anche come base per le maschere per il viso a base di argilla, cioè anziché usare l'acqua usare questa lozione per avere un'aggiunta di vitamina C? Che dici? Vorrei poterla usare in diversi modi anche per poter finire 100 ml in 7-10 giorni, altrimenti mi tocca diminuire le dosi, grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi usarlo nelle maschere, ma meglio quelle a base di cereali, le argille hanno spesso pH alcalini, si annullerebbero.
      Veggie

      Elimina

LA MIA E-MAIL veggie822@yahoo.it

Sostienici con una piccola donazione, grazie!PER DONAZIONI
Versare l'importo desiderato sulla carta Postepay intestata a : PAOLETTI LILIANA
CARTA POSTEPAY N° 4023 6006 2473 4010