Pubblicato mercoledì 23 marzo 2011e aggiornato il

pasta di Hoffmann

Ho già parlato di questa pasta miracolosa nel sito Pannolini Lavabili dove potete trovare l'articolo completo.
Voglio riportare anche qui la ricetta, perché la Pasta di Hoffmann può essere utile anche in occasioni diverse dal cambio del pannolino dei piccoli, ad esempio nella prevenzione e nel trattamento delle piaghe da decupito.

Chi non ha mai sentito parlare della “pasta di Hoffmann” avrà senz’altro sentito parlare della famosa “Pasta di Fissan”. La Pasta di Hoffmann è l’equivalente in forma naturale di tutte quelle creme che si utilizzano al cambio del pannolino.

Si tratta di un farmaco galenico costituito dal 50% di ossido di zinco. Viene usata per combattere dermatiti o semplici irritazioni della pelle causate dalla permanenza del sederino in ambiente umido. L’ossido di zinco forma una barriera contro l’umidità e in associazione all’olio d’oliva nasce un prodotto dalla spiccata azione antinfiammatoria, tanto da risultare efficace anche nella prevenzione e nella cura delle piaghe da decubito.
Da una breve ricerca su internet ho scoperto che i prodotti più usati oggi dalle mamme sono:
MUSTELA cambio pannolino (ossido di zinco al 10%)
PASTA DI FISSAN (ossido di zinco al 15%)
BABYGELLA pasta protettiva (ossido di zinco al 10%)
PASTA DI HOFFMANN SELLA (ossido di zinco al 52%)
AVENE PEDIATRIL pasta all’acqua di avena (ossido di zinco al 20%)
NOALL bimbi (ossido di zinco al 12%)
WELEDA baby crema protettiva alla calendula (perc. non specificata di ossido di zinco)
A-DERMA ERYASE crema al latte (ossido di zinco al 10%)
IDIPAST IDI (perc. abbastanza elevata, non so di preciso però)
MILSANA pasta (ossido di zinco al 50%)

Alcune sono davvero da bocciare. Accantonando per un momento la percentuale di ossido di zinco che contengono, il resto è per la maggiore costituito da oli minerali (derivati dal petrolio), senza neanche un filo di un olio vegetale o solo in piccolissime percentuali in fondo alla lista degli ingredienti. Parliamo di Pasta di Fissan, Babygella, Mustela, A-Derma Eryase, NoAll bimbi. Tutte contengono conservanti, profumi sintetici e tanto altro che non sto qui a raccontare.
Le migliori si sono rivelate in ordine d’importanza la Pasta di Hoffmann Sella, Weleda baby crema protettiva , Milsana pasta, Idipast IDI.
Se proprio dovete acquistare consiglio di prenderne una tra queste. Esiste però un’alternativa all’acquisto. Possiamo farci da soli la nostra Pasta di Hoffmann. Semplicissima da preparare e non richiede altro che olio extravergine d’oliva e ossido di zinco. Nessun conservante da aggiungere, nessun emulsionante, nessun profumo sintetico, nessun colorante. Solo quello che ho menzionato.
Procediamo.
Procurarsi dell’ossido di zinco non sarà difficile, è sufficiente andare dal farmacista di fiducia e se ne è sprovvisto al momento, sarà senz’altro disposto a procurvene una certa quantità ordinandolo. Si presenta come una polvere bianca un po’ grassa al tatto. Per iniziare potete prenderne anche soli 100 grammi (non ricordo quanto costa ma sicuramente a conti fatti si risparmia oltre il 50% dei prodotti acquistati).

PASTA DI HOFFMANN
Ingredienti:
50 gr. di ossido di zinco
50 gr. olio extravergine d'oliva (circa)
Preparazione:
Mettere in un vasetto l’ossido di zinco. Aggiungere l’olio un po’ alla volta e girare fino ad ottenere una crema omogenea. La quantità di olio necessaria dipende dalla consistenza che si desidera ottenere. Se si preferisce una crema più morbida e spalmabile si può aggiungere più olio, al contrario se si vuole un prodotto denso se ne mette di meno. Riporre la pasta ottenuta in un vasetto opaco.
Con il tempo potrebbe affiorare dell’olio in superficie. Succede quando non se ne fa uso per lungo tempo. Se ciò dovesse accadere è sufficiente girare il prodotto con un cucchiaio pulito.
Una parte dell’olio d’oliva può essere sostituito da un oleolito di calendula, se fatto in modo casalingo in olio d’oliva, un’altra parte può essere sostituita con dell’olio di mandorle dolci. In questo caso conviene mettere prima 10gr./15gr. di olio di mandorle e successivamente aggiungere l’olio EVO fino ad ottenere la consistenza desiderata.
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel
Codice Legale
dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Licenza Creative Commons
PASTA DI HOFFMANN
by veggie822 - LILIANA PAOLETTI is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at www.lareginadelsapone.com.

66 commenti:

  1. GRAZIE VEGGIE!!!! ...
    Questa me la segno subito.... sai, a settembre divento mamma e tutti questi consigli sul mondo bebè, li apprezzo tantissimo.. non sai quanto!!
    con tutte le schifezze che vengono messe dentro anche ai prodotti per i bambini, rabbrividisco all'idea di "spalmare" il mio bambino con petrolio e altri derivati...
    anzi.. tanto che ci sono, ti chiedo una cosa..
    magari, domanda stupida, ma se dovessi consigliare una marca di prodotti per l'infanzia bio, reperibili in erboristeria o in perafarmacia, quale suggeriresti??... ci sarà pure, una marca decente in commercio, a cui semi-affidare il benessere dei nostri bimbi!... o per lo meno, lo spero... perchè sai, spignattare non è sempre possibile.. anche se ad avere il tempo, io non comprerei più nulla, ma mi autoprodurrei tutto!!
    grazie ancora, per i tuoi fantastici consigli...
    ANNALISA...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'ossido di zinco va messo su cute sana prima della dermatite --

      Elimina
    2. in alcuni soggetti può causare allergie

      Elimina
    3. ..e quindi non lo usare se pensi di essere tra questi soggetti, anziché fare interventi da saputello/a senza neanche firmarti.
      Veggie

      Elimina
  2. Annalisa se mi posso permettere di risponderti, ti racconto brevemente la mia esperienza. Con il mio bimbo di un anno e mezzo non ho mai usato creme cremine varie grazie all'utilizzo di pannolini lavabili. Quando si arrossa usiamo olio di mandorle o olio di iperico. L'estate scorsa in vacanza ci siamo dovuti adattare ai pannolini usa e getta e gli sono venute delle piaghe profonde che abbiamo curato con la pasta hoffman.
    Per lavarlo uso l'amido di riso (utilizzabile da subito a mio avviso) e il sapone che mi sono autoprodotta grazie ai consigli di veggie =)Lo fai anche ora e per settembre sarà perfetto e ne avrai per parecchi mesi!!!
    Anche le mie mani ringraziano!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Veggie, qual'è la ricetta del sapone di cui parla Giulia? mi piacerebbe provare a farlo così mi preparo in tempo anche io.
      Grazie Tiziana :)

      Elimina
    2. Ciao Tiziana, per apprendere i procedimenti della saponificazione puoi iscriverti al mio gruppo:
      http://it.groups.yahoo.com/group/sapone_e_autoproduzioni/
      dove possiamo discuter di procedimenti e ricette e dove puoi imparare con facilità. In questo contesto non posso mettere ricette perché come ho detto bisogna conoscere i procedimenti.
      A presto Veggie

      Elimina
    3. ok, grazie. Mi iscrivo subito ;)

      Elimina
  3. Attualmente non ho a disposizione marche "sicure", ma per consigli o altro sul mondo dei bambini e del naturale consulta il sito http://blog.pannolinilavabili.info/ ci troverai qualcosa di utile senz'altro, inoltre saltuariamente collaboro con articoli che riguardano i piccoli. Trovi i miei articoli nella sezione Rubriche: saponi, detergenti e altri rimedi.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  4. cara Veggie, con la pasta Fissan che mi è stata regalata, non mi sono mai trovata, troppo pastosa...quando in Maternità mi hanno consigliato la pasta di Hoffmann, l'ho trovata miracolosa. Ho comprato quella Sella...perfetta, si spalmava benissimo e funzionava altrettanto bene per tutti e due i miei bimbi. Ora non mi serve più...peccato, avrei messo in pratica i tuoi consigli molto preziosi! spero che molte mamme prendano esempio. ciao e ti faccio i miei complimenti per il tuo utilissimo blog.

    RispondiElimina
  5. ....non si sa mai... hehe!
    A presto Ciao
    Veggie

    RispondiElimina
  6. ciao Veggie, purtroppo non ho trovato la materia prima, la mia farmacia di fiducia mi ha detto che poteva ordinare solo fino a 10 kg di ossido di zinco. Dovrei trovare una farmacia che prepari già delle "monoporzioni" ma qui nel mitico Nord-est non so a chi rivolgermi . Città:Pordenone. Se qualcuno avesse dei suggerimenti.. grazie!

    RispondiElimina
  7. Su questo sito ce l'hanno:
    http://www.dadalindo.it/prodotto-143307/Ossido-di-Zinco-997.aspx
    non so quanto siano le spese di spedizione , ma non credo molte per un pacchettino da 100 gr.
    Prova e fammi sapere.

    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  8. Ciao Veggie! E' possibile aggiungere gl'oli essenziali al pasta di Hoffmann e se si in quale proporzione?
    Grazie Titta

    RispondiElimina
  9. No, meglio evitare oli essenziali nelle preparazioni che dovranno essere utilizzate per bambini piccoli/neonati.
    Tra l'altro non servono.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  10. Ciao Veggie ogni tanto mi rifaccio viva!
    Il veterinario mi avrebbe consigliato una crema per la dermatite della mia pelosa,ho subito pensato alla tua ricetta della pasta di Hoffman.
    Ti scrivo qui sotto gli ingredienti che compongono quella consigliata,
    AQUA, ZINC OXIDE, POLYACRYLAMIDE, LAU-
    RETH-7, PROPOLIS CERA, OLEA EUROPEA, BUXUS
    CHINENSIS, HYDROXYPROPYL GUAR HYDRO-
    XYPRPYL TRIMONIUMCHLORIDE, MELALEUCA
    ALTERNIFOLIA OIL, DIAZOLIDINYL UREA, METHYL
    PARABEN, PROPYL PARABEN, PROPYLENE GLYCOL
    mi diresti cosa posso tenere a parte olio, ossido di zinco tea tree...
    Grazie di cuore e grazie per il tuo libro che è molto utile!!!!
    Lali

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra gli ingredienti figura dell'olio di jojoba e anche della propoli. In effetti ce la metterei perché la propoli ha un'azione antibiotica e cicatrizzante.
      Puoi fare la Hoffmann della ricetta con 2/3 di olio EVO e 1/3 jojoba (se ce l'hai) e mettere una decina di gocce di tintura idroalcolica di propoli.
      Ciao Veggie

      Elimina
  11. ciao..
    tra poche settimane diventerò mamma e girovagando online ho trovato la ricetta di questa crema, percui volevo provare a farla per la mia bimba..
    parlando con un'amica però mi ha detto che il farmacista di fiducia le ha sconsigliato di usare più del 10% di ossido di zinco... ma allora la Hoffmann Sella che dicono sia una delle migliori? ne contiene il 52% se non sbaglio..
    sono un pochino confusa..
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dimenticavo.. quanto tempo e come si conserva?
      Elisa

      Elimina
    2. ....appunto...il farmacista fa il lavoro di venditore è normale che ti sconsigli un prodotto che non può venderti.
      Ormai ho avuto contatti con centinania di mamme che hanno usato la pasta di Hoffmann casalinga in barba ai prodotti commerciali pieni di schifezze (anche se la Sella è la migliore).
      Per quanto riguarda la conservazione io neho un vasetto nell'armadietto ormai da 3 anni ed è ancora buona, quindi c'è tutto il tempo per consumarla.
      L'unica cosa che devi fare, perchè il prodotto non contiene emulsionanti, è quella di dare una girata al composto ognitanto, giusto nel caso vedessi affiorare dell'olio (che comunque sarebbe una cosa del tutto normale).
      Ciao Veggie

      Elimina
    3. carissima sono una mamma e presto molta attenzione al benessere dei miei bambini...e più che posso cerco di fare per conto mio e nell'interesse dell'ambiente che lascerò ai miei bimbi, ma sono anche una farmacista...innanzitutto non penso di poter ridurre la mia attività a quella di venditore...anche perchè quando diamo consigli lo facciamo gratuitamente e nell'interesse della salute di chi si affida a noi...poi che ci siano altri che si comportino male non lo metto in dubbio. Ma gli anni di studio e di esperienza che con fatica accumuliamo ci permettono di dare consigli in un senso o nell'altro con competenza e concordo col collega che sconsiglia una percentuale di ossido di zinco superiore al 10%, è inutile e inutilmente assorbente a meno di piaghe particolarmente umide! I culetti d'oro dei nostri bimbi hanno maggiormente bisogno di idratazione per cui personalmente uso una "pasta" per il cambio a base di olio di emu, calendula e amido di riso che funziona egregiamente lasciando la pelle idratata e in caso di piccole lesioni da sfregamento favorisce la cicatrizzazione!...ah mio figlio usa pannolini lavabili!

      Elimina
  12. ciao Veggie, vorrei fare questa pasta con ossido di zinco, oleolito di calendula in EVO e aggiungere un pò di burro di karitè (ne ho uno puro Bio di cui mi piace molto il leggero odore, e visto che sconsigli l'uso di o.e. in questa pomata, poteva essere una alternativa per lasciare un odore gradevole, visto che l'EVO ha un odore piuttosto forte per i miei gusti). si può sostituire con una parte di ossido di zinco o di oleolito? e in che percentuali? grazie
    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, puoi sostituire una parte di EVO con l'oeolito, anche al 50%, quanto al burro di karitè non vorrei che facesse dei grumi solidi nella composizione, tieni presente che non si tratta di una crema...
      Ciao Veggie

      Elimina
  13. grazie! il burro di karitè lo volevo fondere a bagnomaria con olio e oleolito e poi aggiungerlo a filo all'ossido di zinco... magari provo prima mettendo anche un pò olio di mandorle come suggerisci in ricetta, che ha un profumo più delicato, e poi se si sente ancora troppo l'EVO faccio una prova togliendo una parte della pomata aggiungendo poco poco karitè fuso e vedo come viene.
    grazie mille ancora
    Silvia

    RispondiElimina
  14. Ciao Veggie, sono una mamma e volevo chiederti vari consigli per preparare una pasta protettiva-lenitiva per la "zona pannolo" della mia piccola.
    Finora ho sempre utilizzato la pasta della Weleda, però ha un certo costo e vorrei prepararla in casa.
    -Per preparare l'oleolito di calendula potrei sostituire l'EVO con olio di mandorle dolci? perchè pensavo di aggiungere all'ossido di zinco sia olio di mandorle che di calendula
    -E se all'ossido di zinco aggiungessi anche un po' di burro di karitè sciolto?
    -E poi: un po' di Aloe Vera come ci starebbe?
    Ti ringrazio anticipatamente e scusami per tutte le domande!!!
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, puoi usare olio di mandorle, ma tieni presente che l'olio d'oliva per queste cose è un ottimo olio, quindi se riesci ad inserirli entrambi sarebbe meglio.
      No, nessun burro di karitè perché quando si indurisce forma dei grumi che darebbero fastidio.
      Niente aloe o altri prodotti che poi richiedono l'uso di conservanti.
      Ciao Veggie

      Elimina
  15. E una crema-pasta da utilizzare ad ogni cambio quale potrebbe essere visto che la Hoffmann è da utilizzare solo in caso di arrossamenti?
    Grazie.
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando non serve perché utilizzare una crema?
      Secondo me è molto meglio se usi una polvere rinfrescante e lenitiva, fai questa:
      http://www.lareginadelsapone.com/2011/09/borotalco-e-talco-polvere-aspersoria.html
      e anche quest'olio che potrai usare anche nelle zone da pannolino con tutta tranquillità:
      http://www.lareginadelsapone.com/2011/10/baby-oil-da-massaggio-e-non-solo.html
      Ciao Veggie

      Elimina
    2. GRAZIE MILLE PER LE RISPOSTE AI MIEI QUESITI!!!ALICE

      Elimina
  16. ciao veggie!!!!complimenti per il tuo fantastico sito!! volevo spiegarti come faccio la pasta per il cambio pannolino al mio cucciolo!!=) faccio 1/3 ossido di zinco, 1/3 burro di karitè, 1/3 olio di ricino ( ho scelto questo perchè è quello con cui mi sono trovata meglio, non assorbendosi subito fa più strato di barriera protettiva). sciolgo a bagnomaria il burro, incorporo gli altri ingredienti, mescolo fino a quando non si raffredda ( ogni tanto metto uno o due minuti il contenitore nel freezer). viene cremosa, si scioglie a contatto con la pelle quindi si stende facilmente e funziona bene, il mio bimbo non ha più avuto irritazioni=)
    tanti baci, giulia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, ma evita se possibile l'olio di ricino perché è un olio irritante, non adatto ad un bambino, anche se magari non te ne sarai accorta perché gli altri grassi sono potenti.
      Ciao Veggie

      Elimina
  17. Ciao Veggie,
    volevo chiederti un "approfondimento". Siccome vorrei fare una Pasta di Hoffmann modificata :), per esempio riducendo la quantità di ossido di zinco al 30%, volevo chiederti se ha senso scendere a 30 g di ossido di zinco, aggiungere 20 grammi di gel di aloe vera puro e mantenere invariata la quantità di EVO. Esce un mezzo pasticcio o è una formula che potrebbe funzionare? Grazie in anticipo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il gel di aloe non si può emulsionare all'olio, perciò non si può fare.
      Ciao Veggie

      Elimina
    2. Posso correggere la formula allora aggiungendo magari dell'argilla verde ventilata? Scusa come sempre per le domande forse banali, ma sono agli inizi :). Grazie di nuovo :).

      Elimina
    3. L'argilla verde non è assolutamente adatta alla pelle di un neonato, tra l'altro è anche graffiante, gli bruci il sederino a quel povero bimbo!
      Se proprio vuoi fare una cosa ancora più delicata puoi fare un oleolito di calendula ed usarlo al posto dell'olio extravergine d'oliva:
      http://www.lareginadelsapone.com/2010/10/oleolito-di-calendula.html
      Ciao Veggie

      Elimina
  18. Ma io volevo farne una secondo la ricetta classica (da usare sul bambino, quindi senza variare la ricetta) e una per me come coadiuvante alla dermatite seborroica (non mi ricordo dove l'ho letto, ma la hoffmann pare aiutare anche in questi casi, e per adesso, visto che ripeto sono agli inizi e creare una crema o pasta che sia con troppi ingredienti per adesso mi risulta un pò complicato :)), per cui cercavo dei modi (possibilmente funzionali) per diminuire un pò la percentuale di Ossido di Zinco (per la dermatite, secondo me già percentuali appena superiori al 10% hanno una buona resa). Tutto qua, per cui tranquilla che la pasta di Hoffmann "modificata" sul bimbo non la uso :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ok bene :D
      Ma allora puoi fare un semplice unguento con oli e cera d'api e mettere poco ossido di zinco.
      Ciao Veggie

      Elimina
    2. Ah, ok...grazie del consiglio :). Ultima proposta, dopodichè veramente smetto di rompere le scatole :). Ho letto anche in questo sito di una maschera che fa uso del latte in polvere. Siccome ce l'ho, posso provare a fare una pasta di hoffmann mettendoci anche quello dentro? Fammi sapere e come sempre grazie in anticipo :).

      Elimina
    3. Non puoi perché si creerebbe l'esigenza di inserire dei conservanti, quando si usano sostanze organiche i prodotti diventano facilmente deperibili.
      Ciao Veggie

      Elimina
  19. Ciao Veggie,
    cercando una buona crema solare per la mia bimba di 3 mesi sono felicemente approdata nel tuo sito!Vorrei chiederti se posso utilizzare questa tua ricetta come crema solare(ovviamente non esponendo la piccola al sole nelle ore più calde). Una cosa però mi ha lasciata perplessa e vorrei sapere da te: perchè nel biodizionario l'ossido di zinco ha il semaforo giallo?
    Grazie e ancora complimenti,
    Fede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più perché in grandi quantità può inquinare, ma non è pericoloso per la pelle, si trova in tutti i solari e in molti cosmetici, oltre che in molte pomate.
      Ciao Veggie

      Elimina
  20. cara veggie avevo finito il mio deodorante autoprodotto e avendo in dispensa questa pomata fatta metà con evo e metà con oleolito di iperico in evo\girasole,ne ho preso un pochino mescolandola sul palmo della mano con una goccina di olio essenziale! mi sono trovata benissimo! lascia le ascelle leggermente bianche solo per un minuto e poi non si vede più, pensi che possa dare qualche problema usata così? credi in caso positivo che si possa preparare in anticipo con l'lio essenziale scelto? io ho cambiato olio ogni giorno, tea tree, cipresso, menta piperita e con nessuno ci sono stati problemi
    grazie!
    cristina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, nessun problema se ne metti poca, comunque ne puoi preparare un po' anche con poco olio essenziale perché si conserverà a lungo.
      Ciao
      Veggie

      Elimina
  21. Ciao Veggie!
    E' da molto che ti seguo e anche mio marito si è entusiasmato molto delle tue ricette per detergenti naturali in casa. Abbiamo prodotto il marsiglia e altri belle cose, quindi grazie!
    Per l'arrivo della mia bimba sto preparando l'oleolito di calendula e oggi ho preparato la pasta di hoffman casalinga, utilizzando ossido di zinco olio d'oliva e olio di mandorla. Mi chiedevo se fosse normale la grande untuosità che lascia. Insomma ho preferito buttare un barattolino di vetro dove l'avevo fatta prima di metterla nel contenitore e quindi credo che anche sul sederino ne vada messa proprio pochissssssima! mi confermi?
    inoltre non mi è ancora ben chiara la differenza di utilizzo tra questa e quella all'acqua...
    grazie in anticipo!
    Silvia (Simone e Viola)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì l'untuosità è normale, la pasta è grassa, se preferisci puoi fare quella all'acqua ma sul sederino scorre meglio questa, l'altra si asciuga sulla pelle.
      Ciao
      Veggie

      Elimina
  22. Grazie della risposta e scusa se me ne accorgo solo ora!! Visto che mi sono sporcata una maglia da casa con la crema e in lavatrice non è venuta via (io non l'ho pretrattatta se non con acqua, perche era una magliettaccia!!!), mi chiedevo: come si possono eliminare i residui di crema dal sedere della bimba, senza dover usare sempre il sapone?

    RispondiElimina
  23. Ciao, mi potresti dire se l'ossido di zinco marca Dadalindo può andare bene? Ti copio l'inci perchè non è puro infatti dice che è al 99,7%. Ingredienti(INCI): Zinc Oxide,(CL 77947).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, andrà benissimo, è ossido di zinco.
      Ciao Veggie

      Elimina
  24. Volevo scrivere oleolito alla calendula ma il tablet mi ha messo un'altra parola, scusa.
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Veggie, sono Alice, ho pubblicato sopra un commento riferito a un messaggio scritto precedentemente, ma non me lo ha pubblicato, perciò ti riscrivo tutto dall'inizio.
      1 - posso usare la pasta Hoffman come crema solare per la mia bimba di tre anni? Rispetto alla tua "primo sole" mi pare più "protettiva" perché ha più ossido di zinco, o sbaglio?
      2 - posso sostituire/integrare con altri oli/oleoliti/burri/gel? In casa ho olio di mandorle dolci, oleoliti alla camomilla e alla calendula, gel di aloe vera (però se te suggerisci altro ben venga)
      Ti ringrazio anticipatamente e scusa per le domande.
      Alice

      Elimina
    2. La percentuale di ossido di zinco è troppa da usare come crema solare, non riusciresti a toglierla dalla pelle.
      Sì si potrebbero usare altri oli, oleoliti meglio evitare ed usarli dopo come doposole, gel di aloe lo stesso..
      Ciao
      Veggie

      Elimina
  25. Ti ringrazio per le risposte.
    Ho altre domande però:
    -Se facessi questa pasta più liquida per usarla come crema solare?
    -Se mettessi l'olio di sesamo o il burro di karite per aumentare il filtro solare? Dato che la farei più liquida.
    Grazie ancora e complimenti per il tuo sito.
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non puoi farla tanto liquida perché l'ossido di zinco non rimarrebbe in sospensione, puoi mettere oliodi sesamo e burro di karitè, ma la paercentuale di ossido di zinco sarebbe comunque elevata, bisgna diminuirla
      Ciao
      Veggie

      Elimina
  26. io vorrei aggiungere che ho usato questa fantastica pasta oltre che sul sederino della mia piccola che aveva una brutta dermatite, anche sulle vescicole della varicella con risultati strepitosi per cui grazie della ricetta!!e complimenti per il tuo sito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfetto! L'ossido di zinco è un lenitivo, quindi avrà calmato anche il prurito.
      Ciao
      Veggie

      Elimina
  27. Carissima veggie ho acquistato 150 grammi di ossido di zinco in farmacia e l ho pagato 15 euro, non è eccessivo? ? Potrei farmi restituire i soldi o farmi fare un buono?
    Grazie Rossana

    RispondiElimina
  28. Cara veggie ho comprato l ossido di zinco in polvere in farmacia, 15 euro 150 grammi, non è troppo? Posso farmi fare un buono?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, decisamente eccessivo, io l'ho pagato intorno ai 12 euro x 300 g
      ...e la mia farmacia non è tra le più economiche te l'assicuro!
      Se non l'hai aperto puoiprovare a vedere se se lo prendono indietro, ma prima ccertati di poterlo acquistare altrove.
      Ciao
      Veggie

      Elimina
  29. ciao veggie,
    mi chiamo paola e tra poco più di un mese divento mamma. ho preparato la pasta di hoffmann utilizzzando olio essenziale di calendula fatto da me grazie ai tuoi consigli.
    ho fatto bene?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, l'oleolito di calendula è ottimo (non olio essenziale).
      Tanti auguri!
      Ciao
      Veggie

      Elimina
  30. caspita.. ho perso tutto il comento, bè volevo dirti grazie della pasta in questione, la ho provata su mio marito ed è eccezionale, sembra quasi sia curativa? è stata necessaria solo 2 volte.
    grazie Veggie
    Marina

    RispondiElimina
  31. Ciao, posso sostituire tutto l'olio extra vergine d'oliva con l'olelito di calendula ottenuto in olio di semi di girasole o devo necessariamente mettere una parte di olio EVO, in questo caso, che proporzione fra i due oli devo mettere? Posso usare questa pomata localmente su qualche brufolo? Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, puoi mettere l'oleolito di calendula in olio di girasole, ma fanne poca alla volta perché con gli oleoliti si dovrebbe conservare un tempo minore, metterei anche dell'olio extravergine d'oliva però, perchP ha delle proprietà importanti in un unguento.
      Sì, puoi mtterne una puntina sui brufoli, ma se vuoi seccarli prima ti consiglio di più la pasta all'acqua che trovi sempre sul blog, non contiene grassi, quindi è più specifica.
      Veggie

      Elimina
  32. Ciao, posso applicare questa pomata per lenire qualche eczema lieve sul viso? Essendo anch'io di Roma, mi potresti consigliare un posto dove acquistare l'ossido di zinco? Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io per ragioni di lontananza l'ho preso in farmacia, ma tu puoi recarti benissimo presso la Farmacoteca D'Alena, via Cavour 260 tel 064882864 (fermata della metro cavour), lì trovi tutte le sostanze chimiche che ti servono e non ti rompono le scatole come in farmacia.
      Puoi dire che ti manda La Regina del Sapone, perché ci conosciamo. Ti ho messo il numero di telefono, chiamali prima così se al momento sono sprovvisti te lo rodinano e non fai il viaggio a vuoto.
      Veggie

      Elimina

LA MIA E-MAIL veggie822@yahoo.it

Sostienici con una piccola donazione, grazie!PER DONAZIONI
Versare l'importo desiderato sulla carta Postepay intestata a : PAOLETTI LILIANA
CARTA POSTEPAY N° 4023 6006 2473 4010