Pubblicato mercoledì 10 dicembre 2014e aggiornato il

stracchino di soia (vegan)

STRACCHINO DI SOIA (vegan)
Ingredienti:
(per 3 stracchini dal peso approssimativo di 120 g l'uno)
200 g di latte di soia al naturale
100 g di yogurt di soia (1 vasetto)
20 g di fecola di patate
15 g di farina di tapioca
2 cucchiai di olio di vinacciolo (oppure girasole biologico)
1 cucchiaio di succo di limone (circa mezzo limone spremuto)
1 cucchiaio di aceto di mele
5 g di farina di guar (gomma di guar)
1 pizzico di sale
Preparazione:
Mettete in un pentolino tutti gli ingredienti ad eccezione dello yogurt.
Fate attenzione nel pesare bene gli ingredienti e filtrate accuratamente il succo di limone su un passino a maglia fitta.
Se non avete la farina di tapioca mettete 35 g totali di fecola di patate. Con la sola fecola lo stracchino viene un po' più gelatinoso e morbido, con la tapioca più consistente, ma ugualmente spalmabile.
Ho scelto l'olio di vinacciolo come grasso, perché ha un sapore delicato e neutro, ma potete mettere anche altri oli se il sapore non vi disturba.
Con un frullatore ad immersione frullate tutti gli ingredienti e sciogliete completamente i grumi.
Quando la crema sarà liscia e gonfia portate il pentolino sul fornello e iniziate una breve cottura a fuoco moderato.
Mescolate di continuo per evitare che lo stracchino si attacchi sul fondo della pentola.
Dopo 1-2 minuti la crema prenderà una consistenza tale che sarà difficile continuare a mescolarla, appena si staccherà dal fondo formando una palla densa, togliete subito dal fuoco.
Aggiungete lo yogurt e con una spatola o un cucchiaio mescolate energitamente per farlo assorbire dall'impasto.
Lo yogurt lo renderà più morbido e gestibile.
 Appena avrete una crema densa e omogenea suddividetela negli stampi in silicone (o altri stampi di plastica per alimenti), per questa operazione aiutatavi con 2 cucchiai. Premete bene lo stracchino negli stampi e batteteli un po' sul piano da lavoro per eliminare eventuali vuoti d'aria interni.
Coprite gli stampi con carta oleata o pellicola per alimenti e premete ancora per riempire bene gli angoli.
Mettete gli stampi nel congelatore, dopo qualche ora o all'indomani potete rimuovere gli stracchini dagli stampi e incartarli singolarmente.
Per mangiarli basterà tirarli fuori dal congelatore qualche ora prima di consumarli (mattina presto per il pranzo o primo pomeriggio per cena), oppure potete passarli dal congelatore al frigorifero il giorno prima.
... e buon appettito con questa delizia!!
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel Codice Legale dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Licenza Creative Commons
STRACCHINO DI SOIA (VEGAN) di veggie822 - LILIANA PAOLETTI è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at http://www.lareginadelsapone.com/2014/12/stracchino-di-soia-vegan.html.

8 commenti:

  1. Ciao, maestra!
    il latte di soia e lo yogurt di soia da dove?
    sembra una meraviglia questo strachino, e come in Romania lo strachino non c'e...
    grazie, cara Veggie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, non ho capito la domanda...
      Il latte di soia e lo yogurt si possono comprare o fare in casa, se cverchi nel sito troverai le indicazione.
      Veggie

      Elimina
  2. Ciao cara Veggie,volevo augurarti un Felice Natale,e in generale buone feste e buon tutto !! Di cuore. Un abbraccio, Roby.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Roberta, grazie!
      Buon anno du cuore anceh a te! <3
      Scusa se ti rispondo solo ora ma sono indietro con il lavoro.
      A presto
      Veggie

      Elimina
  3. Ciao cara,grazie mille,spero che l'anno nuovo ti porti veramente ciò che desideri e che meriti,non lo dico tanto per dire. Ti seguo anche su Fb,e ho visto che sei presa dalle correzioni! E anch'io sto col fiato sospeso, sono curiosissima riguardo il libro,di sicuro sarà bellissimo! un bacio Roby

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... e finalmente è uscito e sono riuscita anche a cambiare casa.
      Ora devo finire di sistemarmi, ma il più è fatto.
      Ciao
      Veggie

      Elimina
  4. Ciao,
    è possibile utilizzare l'agar agar al posto della gomma di guar? perchè faccio fatica a trovarla...
    Grazie Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so... devi provare, solo che l'agar agar ha bisogno di tempi di cottura superiori eppoi potrebbe rilasciare un sapore nello stracchino.
      Ciao
      Veggie

      Elimina

LA MIA E-MAIL veggie822@yahoo.it

Sostienici con una piccola donazione, grazie!PER DONAZIONI
Versare l'importo desiderato sulla carta Postepay intestata a : PAOLETTI LILIANA
CARTA POSTEPAY N° 4023 6006 2473 4010