Pubblicato martedì 18 novembre 2014e aggiornato il

gnocchi di topinambur in salsa di champignon e noci (senza uova)

GNOCCHI DI TOPINAMBUR IN SALSA DI CHAMPIGNON E NOCI
Ingredienti:
(per 3 persone)
Per gli gnocchi:
600 g di topinambur
300 g circa di farina di farro bianca
1 cucchiaio di fecola di patate
sale
Per la salsa:
250 g di funghi champignon
15 noci
1 confezione di panna di riso bio oppure panna di riso fatta in casa
1 spicchio di aglio
prezzemolo
sale - olio
Preparazione:
Pulire bene sotto il getto dell'acqua i topinambur, spazzolandoli per rimuovere eventuale terra.
Cuocerli al vapore cercando di non cuocerli troppo per evitare un eccessivo assorbimento di acqua.
Lasciarli raffreddare completamente prima di procedere con la preparazione degli gnocchi, ancora meglio se si lasciano riposare una notte.
Sbucciarli con un coltello, rimuovendo gran parte della pelle, non importa se alcuni pezzi rimarranno attaccati sulla polpa.
Frullarli in un robot da cucina, inutile provare con lo schiacciapatate perché non ce la fa a passare la fibra dei topinambur.
Quando la polpa sarà ridotta a purea, aggiungere un pizzico di sale, la fecola e un po' della farina di farro. La quantità che ho riportato tra gli ingredienti è solo indicativa, i topinambur ne assorbiranno in realazione alla quantità di acqua assorbita in cottura.
Impastare topinambur e farina cercando di non esagerare con la farina, ma tenendo l'impasto un po' morbido. Fare dei cannoncini di impasto e tagliare gli gnocchi come si fa per quelli di patate. Io li ho tagliati abbastanza grandi, ma dopo averli cotti ho realizzato che sarebbe stato meglio un formato più piccoli così cuociono prima e meglio, il formato ideale quindi è quello di gnocchetti e non gnocchi.
Infarinare gli gnocchetti e adagiarli su un canovaccio infarinato in attesa della cottura.
Per la salsa pulire i funghi e tagliarli a fettine. Cuocerli in un tegame con un po' di olio, uno spicchio di aglio, sale e prezzemolo.
Sgusciare le noci e lasciare qualche gheriglio intero come guarnizione.
Quando i funghi saranno cotti, rimuovere lo spicchio d'aglio e trasferire il tutto el bicchiere del frullatore ad immersione, aggiungere le noci, un po' di panna in quantità sufficiente per frullare finemente, poi aggiungere il resto della panna, regolare di sale.
Trasferire la salsa in una padella.
Cuocere gli gnocchi in una pentola contenente acqua salata e un filo d'olio. Ci vorranno diversi minuti per una buona cottura (un po' di più degli gnocchi di patate).
Trasferire gli gnocchi cotti nella padella con la crema di funghi e noci, aggiungere un filo d'olio e farli saltare un paio di minuti per avvolgerli nella crema, se la crema fosse troppo densa aggiungere un filo di acqua. La crema deve rimanere un po' liquida.
Servire e buon appetito!
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel Codice Legale dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Licenza Creative Commons
GNOCCHI DI TOPINAMBUR CON SALSA DI CHAMPIGNON E NOCI di veggie822 - LILIANA PAOLETTI è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at http://www.lareginadelsapone.com/2014/11/gnocchi-di-topinambur-in-salsa-di.html.

13 commenti:

  1. Che aria invitante hanno! Io adoro i topinambur!!!
    Proverò a prepararli!

    RispondiElimina
  2. ;Ma sono una goduria assoluta! Mi piacerebbe provarli.Vicino casa mia ci sono questi topinambur selvatici,una grande distesa.Io non li ho mai dissotterrati,ma nel caso volessi farlo,l'operazione va fatta quando la pianta sopra è sfiorita o quando è ancora vigorosa,con il fiore bello giallo? ( è quella che fa i fiori che assomigliano ai girasoli,molti più piccoli,giusto? ) Comunque,sei una forza,da te c'è sempre da imparare.Grazie mille Veggie.Roby

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Roberta, dovrebbe essere la pianta che dici, margheritoni gialli, la pianta viene molto alta. Dovresti memorizzare il punto dove hai visto le piante, poi non appena saranno sfiorite puoi prelevare i tuberi scavando sotto la pianta. I tuberi puoi infilarli nel terreno e questi generarennao nuove piante la prossima stagione.
      La raccolta si fa sempre verso questo periodo, cioè quando la pianta sfiorisce. Quando prenderai i tuberi dalle tue piante lasciane sempre uno attaccato alla pianta in modo che poi possa farne altri.
      Le piante sono infestanti, cioè si moltiplicano con molta facilità, quindi regolati dove le metti. Sinceramente io proverei a metterne un paio anche in un grande vaso, chissà se lo spazio nel vaso gli basterà.
      Ciao
      Veggie

      Elimina
    2. Grazie carissima,come sempre sei molto gentile! Non occorre memorizzare,si trova in una porzione di un parco regionale mezzo abbandonato,( purtroppo..) dove abitavo prima,e secondo me gli facciamo un favore a sradicarli,visto che loro non puliscono ( sono tutti gia sfioriti) Mi sono già organizzata con il mio ex vicino,in questi giorni andremo e poi ti dico! ciao Ps. ho letto che il libro uscirà in ritardo,forse gennaio vero? acc...un abbraccio.

      Elimina
    3. Sì purtroppo sì, uscirà con l'anno nuovo.
      Mi sono chiesta il perché di questo ritardo e oggi ho avuto la risposta: questi str**** della casa editrice hanno voluto dare la precedenza di uscita ad un altro opuscolo di 96 pagine, forse avranno pensato che non avrebbero potuto vendere entrambi nello stesso momento per non creare una concorrenza con se stessi, così facendo però mi hanno portato sicuramente un danno.
      Purtroppo il mondo va così, basta andare un po' in TV che bisogna scrivere subito un libro e pubblicarlo in un mese per sfruttare la popolarità del momento. E' vero che il mio è più impegnativo dato che sarà di oltre 250 pagine, ma gliel'ho consegnato a luglio e i miei amici avrebbero avuto il desiderio di farlo come regalo di Natale ad amici e parenti.
      Vorrà dice che il prossimo libro lo pubblicherò con un'altra casa editrice.
      Veggie

      Elimina
    4. Eppoi ecco... in pratica io qui metto a disposizione le mie esperienze e il mio tempo gratis e invece gli altri più furbi di me qualsiasi cosa la mettono nero su bianco e la stampano.
      Ciao Veggie

      Elimina
    5. Capisco il tuo risentimento,e approvo in pieno ciò che dici. Non lo trovo giusto,non è bello,una persona di talento come te,precisa e sulla quale si può fare affidamento ( lo vedo da quello che ci proponi e di cui ci fai dono, dalla cura e dall'amore che ci metti ) non si merita di certo questa cosa. Guarda,non aggiungo altro,perchè se comincio a dire la mia sul discorso''basta andare in tv ecc'' non la finisco più, meglio evitare...Comunque io sono una donna dotata di pazienza,quindi attenderò fidiciosa l'uscita del tuo libro.Vorrà dire che le mie produzioni saponifere,aspetteranno! Un grosso abbraccio,cara generosa Veggie. Roby

      Elimina
    6. Grazie Roberta, spero però di non essere stata fraintesa, nel senso che quello che scrivo qui nel blog, l'impegno che ci metto è sincero e sono felice di farlo anche senza un riscontro economico.
      Anche a me hanno offerto più volte di andare a dire 4 cavolate in TV, ma non mi piace che mi si usi per fare odiens in stupide trasmissioni dove bisogna dire quello che ti impongono e in tempi ristretti. Il fine non è quello di dare qualcosa di costruttivo al pubblico, ma solo quello di aumentare lo share. Quindi preferisco dare di più e qui, sui miei canali, dove posso mettere a disposizione ciò che desidero.
      Un abbraccio
      Veggie

      Elimina
    7. Veggie carissima,tranquilla,non ho frainteso affatto,era chiaro il tuo pensiero fin dall'inizio.Fai bene a non entrare in questi meccanismi, danno di certo visibilità,ma a mio avviso si viene anche un po manipolati.Questo invece è il tuo spazio,e in quanto tale tu lo gestisci come ti pare,sei solo tu quella che decide,e non è poco.Chi ti conosce lo sa, e ci torna, perchè ciò che proponi e di cui ci fai dono,è sempre originale unico e soprattutto ben spiegato,con te non si fallisce mai,e questo,permettimi di dirlo,non è da tutti, spesso in giro trovo ricette e consigli vari,buttati li a casaccio,tanto per riempire spazi...grazie di nuovo per tutto,e alla prossima.

      Elimina
  3. Questi gnocchi devo provarli!! Sono solita fare la zuppa di topinambur e mi piace da morire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provali percxhé sono veramente buoni, falli piccolini, cioè gnocchetti, li ho provati entrambi e se tagliati a gnocchetto sono ancora più buoni, forse perché cuoce meglio all'interno.
      Veggie

      Elimina
  4. Wow!! che bontà!!! ma secondo te potrei farli gluten free ?tipo con farina di ceci ? lupini ? o sorgo ? teff ? Scusa ma sono troppo curiosa di farli ma non posso mangiare glutine. Grazie!

    RispondiElimina

LA MIA E-MAIL veggie822@yahoo.it

Sostienici con una piccola donazione, grazie!PER DONAZIONI
Versare l'importo desiderato sulla carta Postepay intestata a : PAOLETTI LILIANA
CARTA POSTEPAY N° 4023 6006 2473 4010