Pubblicato lunedì 2 luglio 2012e aggiornato il

come recuperare spruzzini e flaconi spray che non spruzzano più


Uno dei problemi maggiori per chi si appresta a produrre in casa detersivi e saponi è rappresentato dal reperimento dei flaconi-spruzzino.
Per quanto riguarda il recupero e l'uso di flaconi e contenitori diversi dagli spruzzini e destinati a contenere le preparazioni casalinghe di detersivi, ho parlato ampiamente nel mio libro SAPONI E DETERSIVI NATURALI dove tra le tante cose consiglio di visitare periodicamente i secchioni destinati alla differenziazione della plastica e di recuperare tutto il necessario per lavorare con comodità.
Di flaconi purtroppo se ne trovano fin troppi, la causa la conosciamo... basta guardare l'infinita gamma di detersivi liquidi dalle forme e colori accattivanti proposti sugli scaffali dei supermercati. Ormai i martellanti messaggi pubblicitari a cui veniamo continuamente sottoposti dai mezzi di informazione, ci spingono all'acquisto di questo o quel detersivo non tanto per la sua funzionalità, ma perché di colore rosa oppure verde, azzurro oppure luminescente oppure per il profumo invitante.
Evitare di immettere nuova plastica nell'ambiente è una ragione in più per imparare a produrre detersivi casalinghi. Nel mio libro troverete tutte le indicazioni necessarie per divenire finalmente autosufficienti e rompere una volta per tutte l'inevitabile catena di distruzione dell'ambiente che l'immissione di plastica e di sostanze inquinanti contenute nei detersivi industriali producono.
...ma tornando agli spruzzini.. trovarli è più difficile rispetto alle altre tipologie di flaconi, forse perché sono più delicati e si rompono con facilità. Dopo tanta fatica nell'approvvigionamento di un piccolo kit  ecco che smettono di funzionare... Una possibile causa è il depositarsi di calcio negli ugelli in particolare quando si usa acqua di rubinetto per diluire le preparazioni, che blocca la pompa, nel caso degli spray per cosmetica l'otturazione avviene quando si usano polveri o infusi di erbe.
Con il trattamento che propongo gli spruzzini torneranno in funzione e da usa e getta diverranno usa e riusa.
Occorrente:
100 gr. acido citrico
500 ml acqua demineralizzata
1 ago da sartoria
1 vaschetta di plastica per mettere a bagno le pompette
guanti da cucina

Preparazione:
Vuotare i flaconi e sganciare il tubicino trasparente inserito sotto le pompette.
Pesare l'acido citrico versandolo direttamente in una brocca graduata, aggiungere acqua demineralizzata fino ad arrivare a 500 ml (soluzione di acido citrico al 20%).
Girare con un cucchiaio e sciogliere completamente l'acido citrico.
Quando la soluzione sarà limpida versarla in una vaschetta di plastica sufficientemente ampia da contenere tutti le pompette spray da pulire.
Mettere a bagno le pompette nella soluzione di acido citrico e lasciarle scrostare per almeno mezza giornata o anche tutta la notte.
Ogni tanto dopo aver indossato i guanti, spruzzare ripetutamente le pompette tenendole immerse nella soluzione per facilitare lo scioglimento del calcare e per verificarne lo stato.
In alcuni casi, soprattutto per gli spray delle bottigliette di cosmetica, sarà necessario liberare il foro d'uscita dei liquidi inserendo dall'esterno un ago, che aiuterà a rimuovere qualche granello di polvere che potrebbe essersi depositato all'interno del canale bloccandone l'uscita.
                Tornare a provare le pompette ogni tanto, ricordandosi ogni volta di indossare i guanti, la soluzione acida è molto forte e secca molto la pelle.
Spruzzare, spruzzare, spruzzare... quando anche l'ultimo spray sarà libero scolarli dalla soluzione e sciacquarli in acqua pulita.
Rimontare i tubicini trasparenti smontati all'inizio del procedimento e provare il funzionamento degli spruzzini facendo passare acqua pulita. Non lasciare gli spruzzini a contatto con la soluzione di acido citrico perché potrebbero rovinarsi.
NON BUTTATE LA SOLUZIONE DI ACIDO CITRICO USATA PER L'OPERAZIONE DI PULIZIA!!
Sarà ancora utile per altri usi, eccone alcuni esempi:
- Come ammorbidente per il bucato, diluendola con altra acqua demineralizzata.
- Come anticalcare per il w.c. e per la rubinetteria, nel caso della rubinetteria diluirlo aggiungendo acqua demineralizzata in quantità pari alla metà della soluzione disponibile.
- Per il trattamento mensile di pulizia della lavatrice in sostituzione dell'aceto, usando tutta quella rimasta.
- In alternativa al brillantante della lavastoviglie.
- Potrete fare uno spruzzino per la pulizia del lavello della cucina e come multiuso, diluendo una parte della soluzione con la stessa quantità di acqua demineralizzata ed aggiungendo qualche goccia di detersivo per i piatti.
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel Codice Legale dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Licenza Creative Commons
COME RECUPERARE SPRUZZINI E FLACONI SPRAY CHE NON SPRUZZANO PIU' by veggie822 - LILIANA PAOLETTI is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.
Based on a work at www.lareginadelsapone.com.

11 commenti:

  1. Grande Veggie! Ne ho un bel po' parcheggiati e non funzionanti, testerò presto questa tua nuova ricetta!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh.. menomale che non li hai buttati ;)
      Ciao Veggie

      Elimina
  2. grazie veggie! anche io ne ho uno che non funziona più da anni e non ho mai avuto il coraggio di buttarlo... era parcheggiato nel ripostiglio in attesa di giudizio e qualche giorno fa, mia madre voleva buttarmelo... è ancora qui, prontissimo per la tua ricetta... ;-)
    dani

    RispondiElimina
  3. Salve non ci capisco proprio niente!! Ho scoperto questo sito circa un mese fa, ho poca dimestichezza con internet e non sono neanche sicura di star facendo bene, ( veggie vedrà la mia domanda?) be' ci provo, comunque ho comprato il libro e purtroppo ho ancora paura ad usare la soda caustica ( mio marito compreso) così prendo gli spunti e continuo ad usare la tua ricetta col sapone della ecor, ho comprato quasi tutti gli ingredienti carbonato di potassio, Percarbonato, acido citrico ecc la mia domanda è: posso usarli anche con il detersivo che ti dicevo? Le quantità sono le stesse, ho paura di intasare la lavatrice perché ho visto che il detersivo non si scioglie molto bene ma non voglio rinunciare a fare il detersivo da me. Grazie mille avrei molte altre domande da porti ma intanto se riesco a capire se è giusto così mi accontento ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo di averti risposto nell'altro messaggio, quello del recupero delle crocs.
      A presto Ciao
      Veggie

      Elimina
    2. Ciao Veggie, con lo stesso procedimento posso togliere il calcare dall'interno della base della macchina del caffé?

      Elimina
    3. Sì potresti fare una soluzione (un po' più leggera direi) al 15% di acido citrico (150 g di acido citrico e il resto acqua demineralizzata fino ad arrivare ad 1 litro).
      Dovresti farla andare proprio come quando fai il caffè al posto dell'acqua, però togli il filtro.
      Ciao Veggie

      Elimina
    4. Grazie :))))

      Elimina
    5. Ciao Veggie,
      ho fatto bollire con del bicarbonato vecchi contenitori in plastica di cosmetici e detersivi. Li ho anche sciacquati con aceto e strofinati ben bene. L'odore dei prodotti precedenti però rimane molto forte. Così non me la sento di versarci il prezioso sapone di Aleppo che ho sciolto seguendo i tuoi consigli. Posso utilizzarli comunque?
      Cari saluti.
      Helen

      Elimina
    6. Sì puoi usarli comunque, chiaramente se vuoi mettere l'Aleppo per uso personale conviene metterlo in flaconi che abbiano contenuto detergenti per la persona e non detersivi.
      Purtroppo la plastica assorbe gli odori in modo impressionante, in particolare i profumi petrolchimici dei detergenti/detersivi tradizionali, pensa tu che ci fanno mettere sulla pelle..
      A presto Veggie

      Elimina
  4. grande Veggie!!! Spruzzini recuperati e usati per detersivo spray per sanitari :-)

    RispondiElimina

LA MIA E-MAIL veggie822@yahoo.it

Sostienici con una piccola donazione, grazie!PER DONAZIONI
Versare l'importo desiderato sulla carta Postepay intestata a : PAOLETTI LILIANA
CARTA POSTEPAY N° 4023 6006 2473 4010