Pubblicato lunedì 20 febbraio 2012e aggiornato il

sapone di Aleppo liquido

Un sapone liquido vero non si fa sciogliendo del sapone solido in acqua, ma a volte questa pratica si rivela molto utile.
Se avete un sapone di Aleppo ma preferite usarlo in forma liquida si può grattugiare, poco alla volta e scioglierlo.

Il sapone di Aleppo è un detergente naturale fantastico, si può usare per la doccia, per il viso, per le mani e per i capelli.

Essendo un sapone puro, i cui ingredienti sono solo olio di oliva e olio di alloro, va usato come qualsiasi altro sapone autoprodotto.

Se decidete di usarlo per i capelli, sia che si tratti della forma solida o di quella liquida è sempre consigliabile terminare il lavaggio con un risciacquo all'aceto.

Per l'uso corretto del sapone di Aleppo sui capelli seguite i consigli riportati nell'articolo: usare al meglio saponi-shampoo per lavare i capelli.

SAPONE DI ALEPPO LIQUIDO
Ingredienti:
sapone di Aleppo al 16% - 30%
acqua demineralizzata
Preparazione:
Il rapporto approssimativo di diluizione che si adatta un po' a tutti i saponi di Aleppo è di 1:6. Quindi useremo 1 parte di sapone e 6 parti di acqua demineralizzata.
Conviene utilizzare 50 gr. di sapone alla volta.
Grattugiare 50 gr. di sapone di Aleppo in un pentolino ed aggiungere 300 ml di acqua demineralizzata (50 gr. x 6).
Coprirlo e lasciarlo a riposo tutta la notte.
Il giorno seguente portare il pentolino sul fuoco. Mescolare ogni tanto. Appena il sapone inizia a bollire spegnere il fornello e coprire con un coperchio. Lasciarlo così fino a raffreddamento completo.
Verificare che il sapone si sia sciolto completamente, se così non fosse scaldarlo una seconda volta ed aspettare nuovamente che raffreddi.
Se una volta raffreddato il sapone si presentasse troppo denso aggiungere un'altra parte di acqua (50 gr.) e scaldare un po' di nuovo.
Quando il sapone sarà della giusta densità e si sarà raffreddato completamente si può versare in un flacone appropriato.
Da tenere presente che non sarà come un sapone liquido vero e proprio, si potrà presentare come un gel, mentre in estate è probabile che sia più liquido.
In ogni caso sarà un sapone molto concentrato quindi bisognerà usarne poco, anche se all'apparenza fosse troppo liquido.
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel
Codice Legale
dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Licenza Creative Commons
SAPONE DI ALEPPO LIQUIDO
by veggie822 - LILIANA PAOLETTI is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.
Based on a work at www.lareginadelsapone.com.

94 commenti:

  1. grazie, l aspettavo! marianna

    RispondiElimina
  2. il riccio elegante26 febbraio 2012 12:52

    che ne pensi del sapone di aleppo di Syria al 50% mischiato con quello bianco al 40% e qualche goccia di olio assoluto di rose o gelsomino per dargli un po' di odore? in questo caso poi quanta acqua distillata dovrei aggiungere?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho provato direttamente, ma segui questo stesso procedimento, penso che all'incirca la diluizione sarà la stessa.
      Se poi ri sultasse troppo denso puoi aggiungere altra poca acqua.
      Ciao Veggie

      Elimina
  3. Veggie, ho fatto proprio oggi il sapone liquido di Aleppo seguendo passo a passo la tua ricetta. Mi sembra venuto benissimo!!
    grazie mille per la ricetta, seguo sempre il tuo blog con grande interesse!! :-)
    Ciao!!
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benissimo! Vedrai ti piacerà, io lo sto usando per icapelli e fa molta schiuma.
      Ciao Veggie

      Elimina
  4. Ciao.
    Io ho provato a fare questa diluizione con il SAPONE DI MARDIN, ma con il raffreddamento è diventato come una pasta di sapone morbida.
    Andava diluito di più?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni sapone ha lasua diluizione ideale, evidentemente per il Mardin occorre più acqua, puoi rimetterlo in pentola, aggiungere ancora dell'acqua e scaldare un po' per distribuirla con il resto.
      A presto Veggie

      Elimina
  5. ciao veggie, si possono aggiungere degli oli essenziali? tipo tea tree come antibatterico e quello di mandarino per esempio per dare un buon profumo? grazie, marianna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, ne puoi aggiungere più o meno l'1% (20-30 gocce ogni 100 ml di prodotto liquido).
      Ciao Veggie

      Elimina
  6. Stupendo, grazie! Avevo del sapone di aleppo avanzato, ma sicuramente così lo userò tutto, il sapone liquido è molto più comodo! Grazie mille :)

    RispondiElimina
  7. ciao,ho problemi di prurito al cuoio capelluto dopo illavaggio,mi è venuto in mente di lavarmi i capelli con il sapone di aleppo,ho ottenuto un pessimo risultato quando ho finito ero unta e bisunta(la cute non mi prudeva ma).....mi sono dovuta rilavare perchè veramente sembrava fossi caduta in una padella d'olio,dove ho sbagliato mi puoi dare un consiglio,grazie anticipatamente ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Suppongo che dipenda dal fatto che il capello non è abituato all'uso del sapone.
      Leggi questo articolo su come preparare i capelli al sapone e le difficoltà che si possono incontrare fino a quando si saranno disintossicati.
      http://www.lareginadelsapone.com/2011/03/usare-al-meglio-saponi-shampoo-per.html
      Ciao Veggie

      Elimina
    2. Proprio qualche giorno fa mi è stato detto che il sapone di Aleppo è buono da usare su pelle con brufoli,per favore sai darmi qualche consiglio? secondo Te posso farlo liquido e aggiungere qualche goccia di tea tree?? Grazie dell'aiuto

      Elimina
  8. Veggie, ho sciolto l'aleppo, ma quando si è raffreddato è diventato duro, così ho aggiunto un po' d'acqua ho rimesso sul fuoco, ma ho frullato col minipimer.... mi si è formata una schiuma densa in superficie. La parte liquida l'ho messa nei dispenser, ma la schiuma l'ho tenuta in un contenitore a parte.. posso farci qualcosa? hi hi sembra una mousse.. esattamente cos'è?
    kiz
    Irene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. .... è semplicemente schiuma, dato che l'hai frullato si è formata la schiuma in superficie e sembra di difficile sciogliemnto, se aspetti un po' si scioglierà.
      Rimetti tutto insieme e aspetta che la schiuma ritorni liquida, se serve puoi mettere altra acqua, ogni sapone ha diluizioni proprie.
      Veggie

      Elimina
    2. ciao veggie,per lavare i capelli che tipo di aleppo è meglio usare?grazie

      Elimina
    3. Ne sceglierei uno al massimo al 25% di olio di alloro, così non sarebbe troppo aggressivo.
      Ciao Veggie

      Elimina
  9. Ciao Veggie, ho diverse saponette bio, non sono di aleppo però( che è fantastico...ma se mi va negli occhi mi brucia da morire :))...sono da 125gr. Ho pensato di grattugiarle e aggiungere acqua demineralizzata...quanta ne dovrei aggiungere?
    MIK

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il fatto che un sapone sia biologico non significhi che non bruci se finisce negli occhi, d'altronde si tratta di un prodotto basico, quindi è più che normale.
      Il sapone di Aleppo richiede una diluizione leggera perché è fatto con metodi tradizionali ed è tutto naturale, infatti anche i saponi casalinghi richiedono più o meno le stesse diluizioni.
      Non posso assicurare che sia lo stesso per altri saponi acquistati anche se bio, devi solo provare.
      Prova con un rapporto come quello di Aleppo e se non fosse sufficiente aggiungi altra acqua, sperando che non si arrivi al rapporto 1:20 come avviene per i saponi industriali, perché il sapone risulterebbe troppo diluito, quindi poco lavante.
      Ciao Veggie

      Elimina
  10. Veggie ciao,vorrei usare il sapone di aleppo liquido anche per la doccia,posso aggiungere altre sostanze,per la pelle molto secca ? magari per i capelli lo faccio come la ricetta che hai postato. Ho visto che ci sono saponi di aleppo con percentuali di oli differenti,quale è meglio per la doccia e quale per i capelli?
    Grazie ciao Teresa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì puoi usarlo per la doccia, per i capelli il 30% è una quantità di alloro che secondo me va bene, mentre per il corpo anche meno.
      L'olio di alloro è molto sgrassante, perciò se hai una pelle delicata, meglio scegliere quello a bassa percentuale di alloro.
      Ciao Veggie

      Elimina
  11. Grazie mille .
    Ciao Teresa

    RispondiElimina
  12. Ciao Veggie,ho fatto il sapone liquido,siccome il sapone di aleppo che avevo in casa non c'era scritto la percentuale di alloro,allora, questo lo uso per le mani ,poi per la doccia e i capelli prendo quello con le percentuali di olio dichiarate.In quanto al sapone fatto ,si è sciolto subito e bene,però mi sembra un pò liquido,che dici, metto meno acqua?
    Ciao Teresa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, prova a mettere meno acqua, perché non sono tutti uguali.
      prova ad usarlo per tutto anche senza conoscere le percentuali di alloro, se poi ti sembra che sia troppo forte lo lasci stare.
      A presto Veggie

      Elimina
  13. Grazie tante ,un bacione
    Ciao,Teresa

    RispondiElimina
  14. Veggie, arieccome..
    forse non ho spulciato bene nei tuoi post,ma non ho trovato il detersivo per piatti, non l'hai fatto? Se si ,dove cerco ?
    Ciao un abbraccio
    Teresa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, nel blog non c'è un detersivo per i piatti specifico, ma puoi leggere questo articolo che ti consiglia come fare:
      http://www.lareginadelsapone.com/2010/05/10-passi-per-lavare-i-piatti-senza.html
      In realtà bel blog non c'è un sapone per i piatti in quanto è molto difficile fare un prodotto soddisfacente senza usare altri espedienti, e dato che c'è una certa complicazione ho preferito riservare tutte le tecniche per il libro.
      Ciao Veggie

      Elimina
  15. Buongiorno Veggie,
    hai perfettamente ragione!!!
    Alcune mattine fa,in tv ho visto un detersivo per piatti fatto con il limone,ho cercato sul web altre informazioni , l'ho fatto (avevo tutto l'occorrente in casa,)devo dire che il profumo è ottimo!!,trovo che và bene per piatti e bicchieri, ma per pentole e altro il potere sgrassante non mi soddisfa per niente.
    Ho già visto il post per lavare i piatti in 10 mosse ,alcune "mosse" sono già nelle mie abitudini da tempo!!!
    Proprio ieri da naturaSi(una tua lettrice è lì che lo ha trovato)
    l'ho cercato ma non l'avevano cercherò altrove.
    come sempre ti saluto caramente e ti ringrazio della tua disponibilità.
    Ciao Teresa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando vuoi il libro posso venderlo anch'io, basta che mi scrivi in privato oppure puoi predenrlo sempre da me tramite il negozio di Blooming:
      http://blomming.com/mm/lareginadelsapone/items/saponi-e-detersivi-naturali-di-liliana-paoletti?view_type=thumbnail
      Ciao A presto
      Veggie

      Elimina
  16. Veggie ,
    dammi il titolo del libro, non quello per fare il sapone ma l'altro,provo ancora a cercarlo in giro,
    Ciao un bacione
    Teresa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ce ne sono altri per il momento...
      Sto scrivendo un secondo libro ma riguarda comunque i saponi.
      Ciao Veggie

      Elimina
  17. Veggie,
    allora ho capito male....credevo che il secondo parlasse di oleoliti, creme, olio antirughe ecc.ecc...
    Per favore, l'aleppo liquido per quanto tempo si mantiene ?
    Ciao a presto
    Teresa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una volta diluito direi almeno 2-3 mesi, ma anche di più.
      Ciao Veggie

      Elimina
  18. Grazie Veggie
    Ciao Teresa

    RispondiElimina
  19. Veggie credo di aver fatto una cavolata.. ho messo acqua di rubinetto invece di quella demineralizzata (il bello è che l'avevo lì a portata di mano)dopo 3 giorni il sapone è diventato più denso e sembrerebbe meno liscio,ma granuloso.
    Che faccio lo butto?
    scusami ciao Teresa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no, tranquilla! L'acqua dolce è da preferire, ma il sapone in realtà è già fatto quini non succede nulla se si usa acqua di rubinetto.
      Se ti sembra granuloso avrà senz'altro bisogno di essere diluito maggiormente, niente di più!
      A presto Veggie

      Elimina
  20. Veggie,
    ti mando un bacio ,un sorriso e un abbraccio
    Ciao Teresa

    RispondiElimina
  21. Ciao Veggie
    allora, ho usato l'aleppo liquido anche per lavarmi i capelli,che dire...è proprio fenomenale, capelli belli puliti e morbidi.
    Pensa, giorni fa ho guardato in giro alcun marche di shampoo anche costose!!! e tutti quelli che ho visto avevano una sfilza di ingredienti e anche l'edta.(proprio oggi ho letto un articolo che parlava di questa sostanza che si sospetta sia cancerogena)
    E devo proprio dirti: grazie Veggie che mi stai facendo scoprire un mondo nuovo, come ti ho già detto, peccato che ti ho conosciuta solo adesso .
    ciao Teresa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benissimo! A quanto pare usavi già prodotti buoni, altrimenti avresti sofferto del passaggio dallo shampoo al sapone.
      Per un risultato migliore fai anche il risciacquo all'aceto (ma forse lo hai fatto già).
      A presto Veggie

      Elimina
  22. Buongiorno Veggie,
    si Cara amica già da tempo faccio il risciacquo con acqua fredda,(anche in inverno) e da un pò anche con l'aceto,
    poi voglio provare a fare il gel e la lacca ,per i miei capelli è proprio necessaria!!!! sono anni che ne uso una che costa un botto!!...e visti i tempi............
    Ciao Veggie un bacio
    Teresa

    RispondiElimina
  23. Ciao Veggie,
    ti dico l'inci del sapone di aleppo che sto usando:
    olea europaea oil,laurus nobilis,sodium chloride, sodium hidroxide.
    ho chiamato la ditta per sapere la % di alloro è l'8%,
    secondo te ,va bene per i capelli o è troppo poco ?
    Ciao Teresa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo che va bene! La composizione è quella classica, tutta naturale, perciò vai tranquilla.
      Un bacione
      Veggie

      Elimina
  24. Ciao Veggie, avevo voglia di salutarti,un bacio, ciao
    Teresa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Teresa e buona giornata!
      Un abbraccio
      Veggie

      Elimina
  25. salve mi sto appassionando di saponi bio del medio oriente..pensavo di comprare il sapone di mardin per risolvere il problema della forfora ma ho anche la cute secca e il capello robusto e crespo. Volevo sapere se questo sapone va bene o se per lei è meglio un sapone d'aleppo al 35% (come qualcun'altro mi ha consigliato). Inoltre c'è un'importante differenza tra lavarsi i capelli col sapone solido e con quello liquido, al di là della praticità?grazie in anticipo! silvia

    RispondiElimina
  26. Questa settimana ho iniziato ad usare l'aleppo solido per i capelli ed il corpo. Bellissimo. Mi aspettavo strane reazioni sui capelli e odore di aceto dopo il risciacquo. In realtà i capelli sono morbidi, lucenti e pulitissimi. Niente strani odori di aceto che odio, causa reminescenze in giovane età (mia nonna mi lavava i capelli con l'aceto perché diceva si sarebbero rinforzati, ma che puzza poi...)
    Grazie per tutto.
    Tamara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello! Trovarsi bene da subito è una gran cosa.
      Continua così.
      A presto Veggie

      Elimina
  27. ciao veggie, ciao a tutti, è qualche doccia che uso il sapone di aleppo solido per lavarmi anche i capelli con il risciacquo all'aceto dopo una vita di lavaggi comunemente chimici e mi sono trovata molto bene.
    ho voluto sperimentare questa ricetta per rendere più comoda l'operazione dell'insaponamento sopratutto della testa, con le dosi di sapone di qui sopra(mezza saponetta) ho dovuto mettere circa 500 ml di acqua, all'ultima aggiunta non avendo voglia di scaldare il tutto un'altra volta per pigrizia l'ho frullato con il minipimer, il risultato è una schiuma densa, dovrei diluirla ancora per renderla liquida, ma ho pensato che fosse già pratica così, da usare in piccole dosi e da mettere in barattoli tipo crema perchè da un dispenser shampoo solito non scenderebbe.
    Ho delle domande, posso mettere il sapone in barattoli di vetro tipo conserve? c'è qualche tipo di problema con il metallo del coperchio?
    Non apprezzo tantissimo l'odore del sapone d'aleppo e ho tentato di profumare il sapone aggiungendo alla crema goccie di olio essenziale di verbena (l'unica di cui sono in possesso) ma non lo trovo molto efficace, puoi consigliarmi qualche olio più intenso ma sempre piacevole?
    c'è differenza tra essenza e olio essenziale?ho un boccettino con scritto essenza al 100% di thè verde che avevo preso per il diffusore,secondo te posso usarlo tranquillamente o potrebbe essere sintetico?
    Grazie di tutto
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi mettere il sapone nel barattolo di vetro anche se il tappo è di metallo perché la soda non è più attiva quindi non ci sarà alcuna reazione.
      Le essenze sono sintetiche non vanno affatto bene nei saponi e il tè verde è sicuro che non è naturale, gli oli essenziali sono estratti di piante.
      Quindi prendi oli essenziali, per i capelli va molto bene lavanda, limone, Ylang ylang, rosmarino ecc...
      dipende quale azione cerchi per i capelli.
      Ciao Veggie

      Elimina
  28. Ciao Veggie
    è da poco che "frequento" il tuo sito.Lo trovo molto interessante e mi complimento per i dettagli nei procedimenti.Avevo un consiglio da chiederti.Ho seguito il procedimento del sapone di Aleppo liquido e l'ho usato come shampoo.Beh essendo la prima volta, come ho potuto capire, può capitare che i capelli,nel "disintossicarsi", appaiano un pò unti. Posso fare qualcosa di particolare, a parte il risciacquo all'aceto o lo shampoo alla radice saponaria?C'è qualcosa di più pratico diciamo?

    Grazie mille per i tuoi consigli
    Tiziana

    RispondiElimina
  29. volevo aggiungere che il risciacquo all'aceto l'ho fatto alla fine del lavaggio.GRazie ancora, Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il risciacquo all'aceto non si può evitare e come hai capito all'inizio bisogna un po' sopportare la reazione del capello, proprio a causa del processo di disintossicazione.
      Quello che puoi fare è cercare di regolare la quantità di aceto da usare come risciacquo.
      Se il capello risulta un po' grasso, intanto è importante risciacquare molto bene il sapone prima del risciacquo all'aceto, il secondo accorgimento è appunto la quantità di aceto da diluire, se il capello rimane un po' grasso prova a diminuire l'aceto nell'acqua del risciacquo.
      Ciao Veggie

      Elimina
    2. grazie mille proverò allora! :D

      Elimina
  30. Ciao Veggie,
    sono sempre Tiziana.Volevo dirti che ho riprovato a farmi il secondo lavaggio col sapone e poi il risciacquo con meno aceto e, come hai detto tu, sono venuti bene.Ora vorrei chiederti una cosa.Se volessi aggiungere un olio essenziale quale mi consigli per una pelle delicata?Va bene qualsiasi cosa?
    Poi...Con questo semplice procedimento per fare il sapone, non c'è pericolo che si formino batteri nell'acqua?

    Grazie ancora, Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi aggiungere la lavanda è delicatissima e va bene per tutti (anche per i capelli).
      Questo non è un procedimento per fare sapone è ma solo un modo per rendere liquido un sapone già esistente.
      Il pH basico del sapone è sufficiente a conservarlo anche in forma liquida per diversi mesi, puoi farne massimo un paio di flaconi alla volta e avrai tutto il tempo di consumarlo.
      Ciao Veggie

      Elimina
    2. OK grazie ancora per il tuo supporto!Tiziana

      Elimina
  31. Ciao Veggie, ti seguo sempre e trovo utilissimo il tuo blog.
    Uso il sapone di aleppo per il viso e volevo usarlo per la doccia liquido quindi sono contentissima di aver trovato questo tuo post.Volevo profumarlo con oli essenziali, ma poi ho trovato delle saponette di aleppo di Siria alla menta e al pino(distribuito dal saponificio Gianasso di Genova e non c'è scritta la percentuale di olio di alloro e oliva usato).
    Ho letto nei commenti e ho visto che ne dici delle dosi(20gocce per 100ml). Solo un'altra cosa: vorrei renderlo un minimo più idratante, nutriente per la pelle secca in alcune zone.... ho il doucer de coco, glicerine vegetale eil caprylys. Uno di questi andrebbe bene?In che dosi devo aggiungerlo?
    Di oli ess. ho il tea tree, lavanda, arancio e bee happy...quale mi consigli?
    Grazie mille di ogni condivisione e della tua disponibilità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per renderlo un po' più dolce potresti aggiungere 1 cucchiaino di aceto di mele per ogni flacone da 200 ml di sapone liquido ottenuto,. Non di più perfché rischi di smontarlo e poi dovrai buttarlo.
      Puoi aggiungere anche 1 cucchiaino di glicerolo o glicerina vegetale, va bene quella che hai se si tratta di glicerina vegetale e non di un prodotti di laboratorio (cosa che invece credo che sia).
      Oppure puoi aggiungere 1 cucchiaino di olio di mandorle, ma sarai costretta ad agitare il prodotto prima di ogni uso perché non si miscela al resto.
      Ciao Veggie

      Elimina
    2. Ciao Veggie,
      ho fatto tutto e diviso in tre flaconcini... ma ho un problemino:in un flaconcino mi si è formata una cosa strana tipo la manna dell'aceto. Ti ho mandato una mail con delle foto... spero ti sia arrivata. Se puoi, appena puoi, gli dai un'occhiata per aiutarmi a capire cosa può essere?
      Volevo regalarne per Natale ma ...
      (La mail è con mittente lalunadistefylu).
      Grazie e spero tanto in un tuo riscontro/aiuto/parere.
      Buon lavoro !

      Elimina
    3. Non so dove l'hai mandata, dopo guardo, hai per caso messo dell'aceto nella deluizione?
      Semmai ti rispondo alla tua email, quando torno.
      Ciao Veggie

      Elimina
  32. Come oli essenziali a me piace molto la combinazione lavanda-tea tree.
    Puoi usare 13 gocce di lavanda e 7 di tea tree ogni 100 ma anche 200 ml di sapone liquido.
    Ciao
    Veggie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Veggie.Domani lo faccio di certo.

      Ps: la glicerina che ho è quella presa da Aromazone.

      Elimina
  33. Ciao Veggie,
    hai una ricetta per il sapone d'aleppo solido? sto preparando l'olio di alloro..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certamente si possono fare saponi Simil-Aleppo.
      Di procedimenti di sapone discutiamo nel gruppo di sapone:
      http://it.groups.yahoo.com/group/sapone_e_autoproduzioni/
      iscrviti così vediamo di pianificare una ricetta con l'olio che stai preparando.
      Ciao Veggie

      Elimina
  34. Ciao, innanzitutto complimenti per il tuo blog! io e mia mamma ci stiamo avvicinando da poco al mondo del naturale... Abbiamo seguito questa ricetta riproducendola passo passo, ci sembra però troppo liquido (150 gr di sapone di aleppo al 30% e 900 ml di acqua demineralizzata). è la giusta consistenza? (abbastanza liquida e viscosa al tatto) o siamo noi che siam troppo abituate ai saponi liquidi classici? grazie per l'attenzione, Ciao Sara e Angela!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, intanto dovresti aspettare un paio di giorni per capire la consistenza del sapone, questo è il tempo che ci vuole perché si stabilizzi.
      In ogni caso il tipo di consistenza non sarà mai come quella di un sapone liquido vero e proprio in quanto questo procedimento è solo un modo per poter utilizzare un sapone solido in forma liquida.
      I saponi liquidi veri e propri si fanno in modo completamente diverso, come alcale si usa idrossido di potassio anziché idrossido di sodio (che è quello che si usa nei saponi solidi).
      I saponi solidi che vengono sciolti hanno problemi con la stabilità della consistenza, che varia anche in base alla temperatura ambientale (con il freddo diventano più duri, con il caldo più liquidi), quindi nel caso del tuo sapone non consiglio di scendere al di sotto della diluizione 1:3 perché ho paura che da un giorno all'altro potresti trovare il sapone solidificato in un blocco unico.
      La consistenza viscosa invece è tipica di saponi saponificati con olio d'oliva, è una caratteristica, non guardiamola negativamente, si verifica nei saponi solidi e nei saponi solidi diluiti.
      A presto
      Veggie

      Elimina
    2. Grazie mille per la tua risposta, abbiamo "imbottigliato" il sapone, ora lo proveremo, e spero tanto di buttare tutte le schifezze che abbiamo in casa! continueremo a seguirti ciao! ;)

      Elimina
  35. Ciao, l'altro giorno ho sciolto del sapone vegetale più o meno con questo procedimento ma dopo un pò si è solidificato ed è diventato granuloso, come mai? Inoltre volevo chiederti se per fare uno shampoo per la dermatite seborroica va bene il sapone di aleppo e in che percentuale? Mentre per una pelle grassa, come detergente viso, che percentuale andrebbe usata, vorrei sapere inoltre se si può usare quotidianamente o saltuariamente, tipo due volte a settimana? Vorre chiederti inoltre, se va bene come ultimo risciacquo dopo lo shampoo, diluire due cucchiai di aceto di mele biologico su un litro di acqua, senza però dopo risciacquare ancora con acqua corrente. Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo sistema per diluire il sapone solido va bene solo per saponi naturali fatti in casa o per l'Aleppo che è l'unico sapone in commercio ancora completamente naturale.
      Altri saponi tendono sempre a solidificare perché sono fatti in maniera diversa e contengono degli additivi.
      L'Alwppo si può usare tutti i giorni, anche per la dernatite, se lo diluisci per questo scopo aggiungi dell'olio essenziale di tea tree e di lavanda, sarà di aiuto al problema.
      Puoi provare con 2 cucchiaio di aceto, ma direi prova prima con 1, se capisci che il sapone non si risciacqua bene allora aumenti e provi con 2.
      Cio Veggie

      Elimina
  36. Dimenticavo... Per lo shampoo con il sapone di aleppo, per la dermatite seborroica alla percentuale che mi suggerirai tu, sarebbe funzionale aggiungere del tea tree oil? Se per esempio facessi 200ml di shampoo devo mettere 2ml di tea tree oil, non è troppo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, non avevo ancora letto questo messaggio, ma ti avevo già risposto parzialmente nell'altro.
      Puoi mettere fino al 2% di oli essenziali, quindi in 200 ml potresti mettere 2 ml di tea tree e 2 di lavanda.
      Veggie

      Elimina
  37. Ciao Veggie ti leggo da poco e devo dire che con le tue ricette e gli innumerevoli consigli che dai a tutti mi si sta aprendo un mondo nuovo..ti rubo qualche minuto del tuo prezioso tempo x chiederti qualche consiglio x la mia bimba di 16 mesi.Potrei usare questa ricetta di Aleppo liquido x farle il bagnetto e anche x lavarle le manine e viso prima e/o dopo la pappa?non mi piace usare salviettine varie..Lei ha una pelle direi normale(delicata come penso quella di tt i bimbi)e senza particolari problemi di dermatiti,eczemi come purtroppo se ne sentono tanti.Ho visto che ci sn diverse percentuali di alloro su quale orientarmi per lei x l acquisto?vorrei sostituire i suoi detergenti tanto pubblicizzati ma di cui mi fido poco cn qualcosa di veramente naturale e sano..spero tu mi possa aiutare grazie

    RispondiElimina
  38. Ciao Veggie ti ho scritto poco tempo fa l'ultimo commento qui sopra ma probabilmente non l'hai visto..volevo sapere se posso farlo x la piccola visto che sto finendo l 'ultimo bagnoschiuma commerciale che peraltro ci e' stato regalato e vorrei evitare di acquistarne altri!se puoi fammi sapere tante grazie

    RispondiElimina
  39. Ciao, vorrei usare il sapone di Aleppo per detergere la pelle del mio viso che è grassa e impura. Per questo motivo volevo chiederti, quale percentuale di alloro devo usare, ed inoltre, posso usare questo metodo di detersione tutti i giorni o saltuariamente? Ho sentito dire anche, che va bene come detergente intimo, se fosse vero, va usato tutti i giorni o no? Ed inoltre il ph di questo sapone è basico o neutro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi usare una percen tuale intorno al 30%, non ci saranno roblemi.
      Puoi usarlo tutti giorni, io lavo il viso con il sapone da anni e prima dell'avvento dei detegenti liquidi tutti lavavano il viso con il sapone.
      Il sapone ha sempre un pH basico, non può essere neutro altrimenti non è sapone.
      Io lo uso anche per l'intimo, ma è una mia scelta personale..
      Ciao
      Veggie

      Elimina
  40. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  41. Ho letto da qualche parte che il ph della pelle è acido e che quindi si dovrebbero usare detergenti a ph fisiologico o quantomeno a ph neutro, tutto questo perché, se si altera il ph della pelle si andrebbe incontro a degli scompensi a livello epidermico, come abbassamento delle difese rispetto a germi, batteri, infiammazioni, avendo come conseguenza una pelle problematica. Anch'io per parecchio tempo ho usato dei saponi vegetali delicati, per detergere il viso, ma devo dire che da quando uso detergenti liquidi specifici, la mia pelle mi sembra un po' migliorata, poi ovviamente ogni cosa è soggettiva. Per quanto riguarda il sapone di Aleppo, in seguito alle reazione della mia pelle rispetto ai saponi, vorrei utilizzarlo un paio di volte a settima, giusto per effettuare una detersione più incisiva. Tu mi hai consigliato di usarlo al 30%, ma sono tentata di prendere quello al 50%, proprio perché non lo userei quotidianamente, tu che ne pensi, sarebbe troppo aggressivo ugualmente? Ed inoltre, che percentuale di alloro usi come detergente intimo? Anche in questo caso, lo userei saltuariamente proprio per il discorso del ph, che ancora di più per l'igiene intima, più è acido meglio è, infatti dovrebbe essere sul 3,5. Se sbaglio qualcosa, ti prego, correggimi. Grazie in anticipo, a presto.

    RispondiElimina
  42. Dimenticavo, ritornando al discorso del sapone solido da usare come detergente viso quotidiano, mia suocera, mi ha fatto il lavaggio del cervello dicendomi che il sapone solido non va mai usato sul viso, perché anche quello più delicato, il più idratante, il più nutriente, il più naturale, poiché contiene soda e sale, ingredienti principali per la sua realizzazione, alla lunga, secca la pelle causando rughe premature. Tu che sei la "Regina del Sapone", che ne pensi di questa affermazione (c'è da dire che la mamma del mio fidanzato è un tipo tosto, molto sicura di sé, con una forte personalità ed è difficile contraddirla, solo tu puoi in questo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tua suocera forse è rimasta legata al ricordo dei saponi caustici che facevano le donne di un tempo. Il sapone non secca la pelle, ovviamente dipende dal tipo di sapone, da cosa contiene e dalla percentuale grassa che contiene.
      Io e migliaia di persone usiamo il sapone tutti i giorni per il viso e per la doccia, nessuno ha la pelle secca per questo, anzi al contrario smettendo di usare i tensioattivi sintetici e tutti gli additivi contenuti nei detergenti petrolchimici la pelle migliora e in caso di patologie cutanee spesso guarisce.
      Sono "La Regina del Sapone", uso saponi naturali da anni e scrivo libri sul sapone, cosa dovrei pensare a riguardo?
      Se tua suocera è un tipo tosto... è un problema vostro... io per fortuna uso la mia testa, mi informo non mi lascio imporre le cose dalla forte personalità degli altri.
      Prima dell'avvento dei detergenti sintetici non esistevano tutte le malattie della pelle di oggi, non c'erano tante allergie e TUTTI si lavavano viso, corpo e parti intime con comunissime saponette (a pH basico essendo saponi).
      Non sto parlando di secoli fa, ma ancora fino agli anni 80 esisteva solo il sapone anche per l'igiene intima.
      Ciao
      Veggie

      Elimina
  43. Infatti, ricordo che anche i mie genitori usavano le saponette per la loro igiene quotidiana e devo dirti che mia madre all'età di settant'anni e oltre, aveva una pelle liscia e senza una ruga. Volevo chiederti, inoltre, se conoscessi il Sapone Nero Africano: sarebbe un sapone costituito per il 50% da puro burro di Karité e per la rimanente parte da olio di Palma (proveniente da piante selvatiche) e da burro di Cacao. È un sapone naturale che non contiene soda caustica e la lisciva che viene utilizzata per il processo di saponificazione è costituita dalla cenere dei baccelli di cacao. Questo è l'inci: Butyrospermum parkii (Burro di Karité saponificato), Sodium palmate (Olio di Palma saponificato), Theobroma cacao (Burro di Cacao saponificato). Secondo te, andrebbe bene per la detersione quotidiana di una pelle grassa e impura?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Conosco il sapone nero africano, ma non l'ho mai provato.
      Vorrei che si capisse il concentto che lisciva=soda caustica, nel senso che il termine fa meno paura, ma si tratta sempre di un alcale, senza il quale la saponificazione non potrebbe avvenire.
      Non so dire se il sapone africano sia più o meno aggressivo, ma posso dire che il burro di karitè non è molto indicato per pelli grasse.
      Veggie

      Elimina
  44. Ciao, leggendo i vai commenti su questo Post, ho appreso che il sapone di Aleppo, con una percentuale massima del 25%, si può utilizzare come shampoo per la dermatite seborroica del cuoio capelluto. A questo proposito volevo un tuo parere su un prodotto della Tea Natura, ti copio l'inci, per sapere se in base alla sua composizione si può utilizzare come shampoo per la dermatite di cui sopra.

    Sapone di Aleppo Liquido con Olio di Alloro al 25%:
    Olea Europaea Fruit Oil, Laurus Nobils Oil, Aqua, Potassium Hydroxyde.

    Inoltre, ho letto che utilizzi il sapone di Aleppo come detergente intimo, vorrei sapere in che percentuale sarebbe opportuno utilizzarlo? Ho letto anche, che si può utilizzare per lavare i pennelli da trucco, anche in questo caso, vorrei sapere la percentuale idonea per questo scopo. Un saluto e grazie per i tuoi preziosi consigli.

    RispondiElimina
  45. Dimenticavo, qualora andasse bene il detergente liquido della Tea Natura come shampoo, andrebbe comunque risciacquato con acqua e aceto oppure non occorre, dato che si tratta di un detergente liquido e non di un sapone solido e quindi a ph basico, oppure anche sì, visto la composizione del prodotto. Sono piuttosto confusa in merito. Bye...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il detergente liquido Tea Natura non è altro che un sapone liquido, se quello che contiene è tutto scritto qui puoi usarlo tranquillamente, non so però se se rimane più o meno aggressivo.
      In ogni caso quando trattandosi di sapone/sapone-shampoo vero e proprio e non detergente a pH neutro devi sempre fare il risciacquo all'aceto come spiegato in un altro articolo.
      Ciao
      Veggie

      Elimina
  46. Ciao Veggie!
    Ho testato con successo la tua ricetta e da allora non compro più bagnoschiuma. Viva l'aleppo liquido!! ;-)
    Volevo chiederti un consiglio, vorrei provare ad aggiungere del ghassoul o dell'argilla verde e dell'olio di argan al procedimento. Il mio intento è di creare un sapone liquido all'aleppo che dia un leggero effetto scrub ma non "disidrati" troppo (o per meglio dire non faccia troppo effetto "pelle che tira"). Per te è fattibile o è un'idea stupida? Immagino dovrò aumentare l'acqua. In che momento aggiungeresti eventualmente argilla e olio , prima, durante o dopo la bollitura?
    Grazie per il tuo splendido blog!
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, non mi sembra una buona idea...
      L'argilla non si scioglie, quindi tenderà a formare uno strato sabbioso sul fondo del sapone. Dovresti agitare il flacone prima di ogni uso.
      Per quanto riguarda l'olio invece, non si scioglie nel sapone e rimane in superficie formando una specie di crema, anche un po' antiestetica direi...
      Anche aggiungendo l'olio, seppure in piccole quantità, potresti usare il sapone ma dovresti sempre agitare il flacone prima di ogni uso inmodo da miscelare i vari ingredienti.
      Ciao
      Veggie

      Elimina
  47. Ciao Veggie, ho comprato proprio ieri il sapone di Aleppo al 20%, ovviamente per comodita vorrei renderlo liquido utilizzando il procedimento da te indicato; mi è sorto solo un dubbio, portandolo ad ebollizione il sapone non perde le sue proprietà?
    Ps. la percentuale di alloro nel sapone che ho comprato va bene anche per essere utilizzato sui capelli?
    grazie
    saluti
    Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, no, non succede niente con l'ebollizione, considera che per produrre questo sapone oli e soda vengono fatti bollire per 2 giorni!
      Sì, andrà benissimo anche per i capelli, ma se non hai mai usato sapone sui capelli leggi l'articolo:
      http://www.lareginadelsapone.com/2011/03/usare-al-meglio-saponi-shampoo-per.html
      che ti darà delle indicazioni sull'uso corretto.
      A presto
      Veggie

      Elimina
  48. Salve ,è la prima volta che mi imbatto in questo sito , complimenti per la chiarezza e completezza dei contenuti .....Passo al dunque , ho delle scaglie di sapone regalatemi da un importatore del sapone di Aleppo originale, ma ce le ho da almeno 4-5 anni ....sono ancora usabili per la pelle? A me sembra che l aspetto sia ancora buono ( in realtà erano un po appicciacaticcie credo perchè tenute per lungo tempo schiacciate in un sacchetto di plastica sotto il peso di altra roba, ma appena hanno preso aria mi pare si siano asciugate ) . Altra domanda, ne ho sciolte alcune in acqua per usarle come detersivo per lavatrice ( ho molte allergie e suo slo deterisivi ecobio ), va bene l acqua corrente o devo usare la minerale ?e i dosaggi? io ho messo 30 gr di scaglie per 700 ml di acqua. Ho mille curiosità ora lo cerco la sezione adatta !! Grazie ancora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, non importa che le scaglie hanno 4-5 anni di età, se il sapone non si è irrancidito (e ne dubito in questo caso), dopo un po' diventa anche migliore., quindi usalo con tranquillità.
      L'unica cosa che eviterei è quella di lavarci la biancheria, perché saponi studiati per la pelle non sono adatti anche alla biancheria, con il tempo potrebbe ingrigire o prendere odore di vecchio.
      A presto
      Veggie

      Elimina
  49. Ciao Veggie!
    Ho testato con successo la tua ricetta e finalmente riesco a utilizzare i panetti di aleppo che mia suocera mi regala a Natale. Peraltro è un vero toccasana per la pelle. Viva l'aleppo liquido!! ;-) Ho solo una domanda: vorrei aggiungere dell'olio essenziale di lavanda (originale dalla Provenza!!), ho capito quanto utilizzarne e che và usato a fine procedimento ma esattamente quando? A fine bollitura con il sapone ancora caldo o quando si è raffreddato prima di trasferirlo nel dispenser?
    A presto,
    Roberto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, leggo ora il post!
      Puoi aggiungere degli oli essenziali, lavanda va benissimo. Puoi aggiungere 10-20 gocce ogni 100 ml di sapone liquido già pronto.
      In pratica puoi aggiungerle direttamente nel flacone dove hai già il sapone liquido pronto. Dopo un po' si scioglieranno senza problemi.
      Veggie

      Elimina
  50. Ciao, volevo chiedere quale tipo di Acqua demineralizzata si usa col Sapone di aleppo? Ne ho presa una e dice che non è adatta per usi alimentari e per impieghi dove è richiesta un elevata purezza batteriologica, va bene lo stesso per il miscuglio?

    RispondiElimina

LA MIA E-MAIL veggie822@yahoo.it

Sostienici con una piccola donazione, grazie!PER DONAZIONI
Versare l'importo desiderato sulla carta Postepay intestata a : PAOLETTI LILIANA
CARTA POSTEPAY N° 4023 6006 2473 4010