Pubblicato lunedì 30 gennaio 2012e aggiornato il

Bio-mex homemade

Il Bio-mex è un prodotto della Wimex completamente naturale a base di sapone e argilla bianca, venduto nei negozi specializzati e nelle erboristerie.
Serve per pulire un po' di tutto: pareti delle docce, infissi, specchi, vetri, sanitari, ottone, stagno, rame, argento, cappe della cucina, piani cottura, porte ecc..
Questo è il video ufficiale in lingua italiana che mostra come utilizzarlo al meglio:


Fantastico vero?
Purtroppo questo prodotto ha un prezzo molto elevato, attualmente il barattolo da 300 gr. costa intorno ai 12,90 euro. Per questa ragione ho pensato potesse essere utile autoprodurre un prodotto con caratteristiche analoghe, ma dai costi contenuti.

In questa ricetta useremo il sapone naturale della Ecor, chi invece avesse già imparato a produrre sapone naturale in casa può trovare la versione da realizzare con sapone homemade nell'articolo BIO-MEX CON SAPONE AUTOPRODOTTO, nel sito La Regina del Sapone(.it).

BIO-MEX HOMEMADE
Ingredienti:
(per 300 gr. circa di prodotto finale)
30 gr. sapone di Marsiglia Ecor
150 gr. argilla bianca ventilata
80/100 gr. bicarbonato di sodio
2 cucchiaini glicerina vegetale
5 ml olio ess. limone
80/100 ml acqua
Preparazione:
Grattugiare il sapone e metterlo in piatto, aggiungere l'argilla bianca, la glicerina e 70 ml di acqua.
Impastare con un cucchiaio, la glicerina ammorbidirà l'impasto favorendo lo scioglimento del sapone molto presto. Se necessario aggiungere un altro paio di cucchiai di acqua e miscelare fino ad ottenere un impasto omogeneo e cremoso, ma denso.









Spargere le gocce di olio essenziale qua e là ed aggiungere un paio di cucchiai di bicarbonato.
Impastare con il cucchiaio continuando ad aggiungere del bicarbonato, ma appena l'impasto si sarà indurito un po' continuare ad impastare con le mani, indossando guanti di gomma. Aggiungere altro bicarbonato fino ad ottenere un impasto uniforme e liscio, abbastanza consistente da poterne fare una palla, ci vorranno circa 80/100 gr. di bicarbonato.











La ricetta originale non prevede il bicarbonato tra gli ingredienti, ma la realizzazione industriale è ben diversa e sarebbe troppo difficile da riprodurre in casa con facilità, per questo per semplificare il procedimento aggiungeremo il bicarbonato che è già di per sé un ottimo detergente ecologico.
Preparare la vaschetta che dovrà contenere il detergente e foderarla grossolanamente con un foglio di pellicola trasparente. Inserire il detergente all'interno e con le dita spingerlo bene sul fondo fino a fargli assumere la forma della vaschetta. Continuare a pressare per evitare di lasciare spazi vuoti, poi richiudere la pellicola sulla superficie del sapone e cercare di appiattirla e di renderla liscia.









Quando il detergente avrà assunto una forma uniforme senza buchi qua e là, estrarlo piano piano con tutta la pellicola, sollevando i lembi della pellicola stessa.
Posare il sapone su un piatto e rimuovere la pellicola. Lasciare asciugare scoperto per qualche giorno girandolo ogni tanto. Quando sarà diventato solido (ci vorranno circa 3 o 4 giorni) metterlo nella sua vaschetta.
Da quel momento si potrà già utilizzare.
Uso:
Seguire le indicazioni riportate nel video della Bio-mex.
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel Codice Legale dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
 Licenza Creative Commons
BIO-MEX HOMEMADE
by veggie822 - LILIANA PAOLETTI is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.
Based on a work at www.lareginadelsapone.com.

LETTURE CONSIGLIATE

Saponi e Detersivi Naturali - Libro Voto medio su 76 recensioni: Da non perdere

113 commenti:

  1. Sembra grandioso. In ogni caso da provare.
    Brava!

    Ciao,
    Stefano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si puo'usare per la persona?grazie )

      Elimina
    2. Direi di no, è troppo sgrassante, secca la palle.
      Ciao
      Veggie

      Elimina
  2. veramente interessante!
    "casualmente" ho dell'argilla bianca che mi aspetta.
    grazie.
    diana

    RispondiElimina
  3. Bella ricetta complimenti! la glicerina vegetale dove si compra! Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La puoi trovare anche in farmacia.
      Ciao Veggie

      Elimina
  4. Risposte
    1. Si, glicerina o glicerolo è lo stesso.
      Ciao Veggie

      Elimina
  5. il BICARBONATO DI SODIO VA BENE IL SOLVAI QUELLO CHE USO PER DIGERIRE?....COME GLICERINA HO DELLE SUPPOSTE DI GLICEROLO VANNO BENE?SCHERZO!!!!......MA PENSANDOCI BENE POTREBBERO... PERCHè NO!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come bicarbonato va bene anche il Solvay, anche se ti converrebbe comprarne un pacchetto in qualche discount dove lo pagheresti al massimo 60 centesimi, mentre il glicerolo dev'essere liquido, quello delle supposte non va bene, perché non si tratta di glicerolo puro.
      Ciao Veggie

      Elimina
  6. Da provare anche questo!
    Ma che differenza c'è tra l'argilla bianca e quella verde?
    Nel caso specifico puo' andare bene anche la seconda o ci sono controindicazioni?
    Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel caso dei detersivi l'argilla bianca è più indicata, perché la verde macchierebbe le superfici porose.
      Ciao Veggie

      Elimina
  7. come sempre sei geniale!fantastico davvero adesso non ho l'argilla bianca ma solo quella verde appena mela procurerò vorrei davvero farlo ...sai che poco tempo fà avevo letto e riletto gli ingredienti perchè costava davvero tanto mamelo volevo fare poi men0ero completamente scordata solo oggi vedendo il tuo posto melo sono ricordata!grazie veggie!

    RispondiElimina
  8. Heheheheh Veggie appena ho letto la ricetta l'ho dovuta fare! Adesso il panetto è li ad asciugare...ti farò sapere come va, il tex-mex originale non l'ho mai usato....grazie!

    RispondiElimina
  9. Perfetto, un bel risparmio. Grazie mille per questa ricetta. Dove posso trovare la glicerina vegetale? è l'unica cosa che mi manca....Sara M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi trovarla in farmacia.
      Ciao Veggie

      Elimina
  10. Ciao Veggie!
    Che cos'è l'argilla bianca ventilata?
    Io ho (ormai) praticamente tutto ma mi manca questa... ho 1 Kg di caolino (di Aroma Zone)devo ripassarlo al frullatore?
    Grazie
    Fra' & nano
    (sotto la neve a Zena!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, nessun frullatore. Il termine ventilato si riferisce al metodo usato per essiccare la terra, non alla grana. Il caolino dovrebbe essere argilla bianca, quindi andrà bene. Se ti sembra troppo grossolano allora frullalo o pestalo in un mortaio, ma non credo sarà necessario.
      Ciao Veggie

      Elimina
  11. Veggie te l'ho già detto che se non ci fossi bisognerebbe inventarti?????
    Questa volta ho tutti gli ingredienti e quindi se domani (causa neve) non andrò a lavorare produrrò immediatamente questo nuovo detergente!!!!
    Grazie Veggieeeeeeee SEI UNICA!!!!!!
    Buona serata
    Lalla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evvai Lalla! Vedrai come ti piacerà, io lo trovo superfantastico per lavare vetri e specchi, perché si mantengono a lungo senza fare subito quella patina opaca, ma anche per i sanitari o quando devo lavare qualche penstola o bicchiere senza fare un lavaggio completo delle stoviglie.
      Ciao Veggie

      Elimina
  12. Ciao Veggie, e l'argilla bianca ventilata dove si trova? Sempre in farmacia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La trovi tranquillamente in erboristeria, oppure se fai acuisti su internet per prodotti che servono nei detersivi (come acido citrico, percarbonato ecc...) ora la puoi trovare anche da Paolo:
      http://www.percarbonatodisodio.it/index_file/Page596.htm
      Ciao Veggie

      Elimina
  13. ciao veggie ma una volta che pulisci i vetri con la spugnina poi devi risciacquare?? senno' ai vetri ci rimane l'alone giusto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo, con la spugnetta passi il bio-mex che scioglierà per bene anche le cacchine di mosca, poi con uno straccio pulito e strizzato rimuovi il detergente e lo sciacqui via. Io mi trovo molto bene con un panno in microfibra, lo passo una proma volta per rimuovere il detergente, poi lo sciacquo e lo strizzo per bene e lo passo nuovamente per risciacquare bene. Poi passo un panno asciutto per finire di asciugare. I vetri vengono splendenti, senza aloni e durano a lungo perché sono stati detersi perfettamente.
      Ciao Veggie

      Elimina
  14. L'ho fatto!!! L'ho fatto!!!!! Ora sto aspettando che si asciughi per bene e penso che già da domenica potrò iniziare ad usarlo!!!!! Ho il forno che mi chiede pietà!!!! Quindi sarà il primo elettrodomestico ad usufruire del BIO-MEX autoprodotto by Veggie!
    Muchas gracias........
    Lalla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualcuno che aveva fretta l'ha già fatto ed usato con successo, proprio per il forno.
      Tienimi aggiornata.
      Un abbraccio Veggie

      Elimina
  15. ahahahahahahah aspetterò domenica perchè dovrò buttare fuori da casa i miei uomini....altrimenti se mi stanno tra i piedi non riesco a godere del nuovo prodotto ahahahahahahah
    Ti terrò aggiornata sui risultati.
    Un abbraccio
    Lalla

    RispondiElimina
  16. Mi chiedevo, come si puo' ottenere un'azione disinfettante considerando soprattutto l'utilizzo che se ne puo' fare in cucina o in bagno? Aggiungo qualche goccia di Tea Tree oil o non è necessaria nessuna aggiunta?

    Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il limone è già un disinfettante, ma se vuoi puoi agiungere qualche goccia di teatree. Però perché agisca come disinfettante devi lasciarlo agire sulle superfici almeno qualche minuto pima di sciacquare.
      Ciao Veggie

      Elimina
  17. Allora Veggie oggi il mio forno mi ha ringraziata ed io ringrazio te perchè il Bio-Mex è davvero efficacissimo!!!!
    Ho sempre odiato i prodotti detergenti per forni perchè lasciano un odore che non mi piace e che purtroppo trasferiscono ai cibi....invece col Bio-mex sento solo il profumo del limone!!! E' stato davvero strepitoso usarlo per questo elettrodomestico che ultimamente avevo trascurato un pò e che richiedeva un bel pò di lavoro, ma con questo detergente non mi ci è voluto tanto tempo. L'ho lasciato agire per qualche minuto e poi ho iniziato a pulire con la spugnetta......FANTASTICOOOOOO
    Grazieeeeeeeeeee
    Lalla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Lalla, anzi mi ha giusto ricordato che anch'io dovrei pulire l'odiato forno!
      Veggie

      Elimina
  18. uuuaaauu grandissima Veggie che scoperta questo blog domani andrò alla ricerca del tuo libro!!!! autoproduci riusa crea...evviva!!!!

    RispondiElimina
  19. buon giorno Veggie.Sono una nuova seguace,e da perfetta ignorante mi domandavo:poichè lavoro l'argilla per terrecotte(ho anche quella in polvere per barbottina) va bene ugualmente per il Bio-Mex? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo Rosy non so risponderti, a noi serve argilla bianca che può essere di grado cosmetico ma non necessariamente anche detta caolino, se la tua è caolino andrà bene, ma dovrà avere un taglio molto fine per non graffiare le superfici.
      Ciao Veggie

      Elimina
  20. Quindi ammesso che la mia non vada bene, dove la trovo in erboristeria?Poi data la tua gentilezza e la mia ignoranza quali o.e debbo chiedere:per ambiente o per persona.Ciao e grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosy non ti preoccupare per l'ignoranza, da qualche parte bisogna pur cominciare!
      Puoi trovare l'argilla bianca (in genere ti diranno che è ventilata ed andrà bene)in erboristeria.
      Non c'è distinzione tra oli essenziali per la persona e per l'ambiente.
      L'olio essenziale è un prodotto naturale ottenuto dalle piante ed è quello che devi acquistare, però capita che i negozi abbiano anche delle boccette contenenti essenze. Le essenze non sono naturali, esistono essenze da usare in cosmetica e essenze solo per ambiente, ma pur sempre essenze o fragranze rimangono.
      Quindi quello che conta è che sulle boccetta sia esplicitamente scritto olio essenziale e non un'altra scritta ingannevole che possa far pensare ad un olio essenziale quando non lo è.
      A presto Veggie

      Elimina
  21. credo che non esista persona più gentile e paziente di Veggie. Grazie di esistere

    RispondiElimina
  22. grandissima bella che sei farò anche questa...mentre aspetto che il liquore al miele riposa...ma tu aspetti due o tre mesi (spero di resistere) prima di berlo? ciao ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah! Si aspetto, perchè non bevo se non saltuariamente, spesso i liquori che preparo, li metto in bottigliette carine e li regalo.
      Ciao Veggie

      Elimina
  23. Ciao ma posso usare anche un sapone fatto da me se non ho quello di marsiglia??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, puoi usarlo ma cambiano un po' le quantità di tutto.
      Per il bio mex fatto con sapone autoprodotto puoi leggere la ricetta che ho scritto nell'altro sito:
      http://www.lareginadelsapone.it/wordpress/?p=931
      tra l'altro se leggi bene è scritto anche nell'articolo.
      Ciao Veggie

      Elimina
    2. si l'avevo appena letto quell'articolo..solo che non ci sono differenze nelle ricette!

      Elimina
    3. Si, se leggi bene la quantità di sapone è diversa, come anche quella del bicarbonato e dell'acqua.
      Ciao Veggie

      Elimina
    4. O_O perdonami! Che scemo..ho fatto confusione con le schede! L'ho appena fatto, ma credo sia davvero un prodotto super-eccezzionale! Lo vorrei proporre sul mio canale di youtube, ovviamente se non è un problema lascio tutte le tue info all'inizio del video con il link di questa pagina e del tuo blog! Non ti nego che ti ho scoperta proprio poco tempo fa grazie ad amiche su facebook! Ma hai delle ricette favolose..:)

      Elimina
    5. Avrai notato che gli articoli sono regolati da Creative Commons, che in questo caso non prevedono solo la pubblicazione integrale con tanto di riferimenti visibili della fonte, quindi se nahce ti concedessi l'autorizzazione a farne un video k'unico modo per garantire che le persone si accorgano dei diritti d'autore è costringerli a visitare l'articolo orginale.
      L'unico modo per afarli vistare l'aticolo orginale è quello di non scrivere sul video la ricetta completa o meglio, scrivere tutti gli ingredienti ma non le quantità, per laquali rimandare all'articolo originale. In questo modo chi volesse copiare saprebbe se è in difetto.
      Veggie

      Elimina
    6. Se per te non è un problema allora io faccio così! Faccio tutto il video, dico gli ingredienti e per tutte le dosi li rimando in questa pagina..ho capito bene? :)

      Elimina
  24. "Tu sei libero:
    di riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire e recitare quest'opera."

    Quindi come mi hai detto tu in poche parole sarei libero di riprodurre quest'opera, esporla al pubblico, ma senza i testi: quindi la ricetta..Ci tengo a capire bene perchè questo prodotto lo vorrei davvero proporre perchè lo uso davvero tutti i giorni e so che tantissimi lo faranno di sicuro..Fammi sapere!

    RispondiElimina
  25. aspetto una risposta, fammi sapere :) perchè da quanto leggo io sono libero di: riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire e recitare quest'opera seguendo le 3 condizioni che ci sono scritte qui:

    http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ho risposto in privato nei giorni scorsi, se non trovi l'email la cerco e te la inoltro.
      Veggie

      Elimina
    2. A me no che non ho sbagliato a scrivere e ho creduto di averlo fatto in privato, comuqnue puoi scrivermi a questo indirizzo:
      veggie822@yahoo.it
      ma mi pare che tu lo abbia già fatto
      Veggie

      Elimina
  26. Ciao! Intanto grazie mille per la ricetta, che ho potuto trovare grazie al video di naturatu, quasi per caso :)
    Volevo chiederti se l'o.e. di limone è indispensabile e se ha qualche precisa funzione o serve più per profumare... Perchè l'ho quasi finito, volevo sostituirlo con la menta e un altro o.e., mettendo magari 2 o 3 ml visto che la menta è un più forte del limone. O magari quasi non metterlo, grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il limone ha un suo potere detergente, ma se vuoi sostituirlo con la menta andrà comunque bene, soprattutto nei detergenti per il bagno perché lascia un profumo di fresco.
      Ciao Veggie

      Elimina
  27. Non vedo l'ora di provarlo :D Sono alle prime armi con il sapone e dettersivi ecologici, ma sono entusiasta. Ho a casa il sapone marsiglia fatto da me con la tua ricetta del libro, dovro comprare l'argilla e glicerina e mi butto :D che bello!!! Solo non so, cosa usare per recipiente :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ottimo risultato e l'eficacia di questo prodotto sono garantiti. Puoi cercare una vaschetta di plastica tipo quelle della margarina, ricottine, mascarpone. Oppure anche i vasetti larghi e bassi in vetro del tonno o vaschette per alimenti.
      Ricordati che se vuoi fare la versione con il sapone che hai appena fatto puoi prendere la ricetta nell'altro sito, nell'articolo l'ho scritto.
      A presto Veggie

      Elimina
  28. Ciao Veggie, finita la crema pulente al bicarbonato, sono riuscita a preparare questo nuovo prodotto, naturalmente con il mio sapone: in attesa che asciughi, ho provato ad usare i rimasugli della lavorazioe e devo dire che è veramente ottimo. Il piano d'acciaio della cucina si è pulito in un attimoe senza aloni: fantastico! Come sempre grazie Veggie!
    Gra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provalo sui sanitari, vedrai che meraviglia, se poi risciacqui con un panno in microfibra ti sembrerà di avere il bagno nuovo!
      Ciao Veggie

      Elimina
  29. ok, ormai deve essere pronto, domani lo provo in bagno!
    Ciao Veggie.
    Gra

    RispondiElimina
  30. ciao, provato un po' su tutto: fantastico specie con l'acciao!
    Gra

    RispondiElimina
  31. hei ciao mi sapresti dire un negozo dove posso comprare la glicerina a basso prezzo? ( devo fare solo 3 saponette) ah e in quale reparto posso comprare i coloranti alimentari da mettere lnel sapoine? ah e poi vorrei anche sapere se posso cambiare la glicerina con del sapone di marsiglia da fare sciogliere e poi colorare e profumare con essenze.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per glicerina intendi quelle basi da sciogliere per fare quei finti saponi che chiamano alla glicerina?
      Conosco solo punti vendita online, quindi al costo delle basi dovresti aggiungere quello del trasporto. comunque potresti prenderla qui:
      http://www.hobbyland.eu/ita/prod/00000019/00000164/00000447/8659.htm
      No, i saponi alla glicerina non sono saponi naturali, quindi le ricette non si possono adattare al sapone.
      Ciao Veggie

      Elimina
  32. Ciao Veggie,
    io ho fatto tutto ed è venuto un blocco rotondo molto duro, spero sia giusto! Il problema è che mi sono dimenticata di girarlo e sul lato che stava sulla plastica adagiata sul piatto ha fatto delle macchiette di muffa.. devo buttare tutto o posso in qualche modo salvarlo? grazie mille!
    Vivi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non buttare... Rimuovi il pezzo incriminato
      io quando lo uso giro il contenitore e faccio uscire l'acqua che eventualmente fosse scivolata sotto prima di riporlo, magari se è troppo bagnato non chiuderlo completamente, lascia il contenitore un po' aperto così ha modo di far evaporare l'acqua in eccesso.
      Ciao Veggie

      Elimina
  33. ciao veggie..2 domande: è così indispensabile la glicerina o posso farne a meno, qual'è la sua funzione in questa ricetta? non ho l'olio essenziale di limone, posso sostituirlo col succo di limone e in quale quantità? grazie vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì la glicerina è indispensabile, sia perché addolcisce il prodotto per l'azione dell'argilla, sia perché serve a compattarlo.
      Non si possono inserire sostanze fresche come il succo di limone perché il prodotto si rovinerebbe, dato che non contiene conservanti.
      Ciao Veggie

      Elimina
  34. Ciao Veggie
    ho scoperto il mondo dell'ecobio da circa un mesetto e dopo aver provato a cercare ed utilizzare prodotti migliori per la cura della persona (anche se per il momento sono ancora in alto mare)subito ho pensato: e i detersivi? la risposta mi è arrivata dal tuo fantastico blog!! Vorrei iniziare partendo da questo prodotto visto che mi sembra ottimo e che mi manca solo l'olio essenziale di limone ma ho una domanda da farti:
    visto che l'acqua di casa mia è piena di calcare volevo chiederti se anche con questo prodotto si forma quella schiumetta untosa ed appiccicosa di cui parlavi in un altro articolo (mi è capitato che di sia formata quando ho provato a fare lo shampoo col sapone di marsiglia qualche giorno fa e devo dire che è difficilissimo eliminarla...prima di leggere il tuo articolo non sapevo neanche cosa fosse).Se si forma come la tolgo senza usare quintali di detersivo?
    Scusami per il papiro e grazie per i tuoi interessantissimi articoli =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io lo uso per lavarci i sanitari del bagno, poi sciacquo con un panno in microfibra e asciugo, vengono benissimo. Anche da noi l'acqua è durissimissima!
      Lo puoi usare un po' per tutto senza problemi, magari per il lavello della cucina ti prepari uno spruzzino metà acqua e metà aceto e dopo aver sciacquato il biomex ne spruzzi un po' per eliminare il calcare.
      Ciao Veggie

      Elimina
    2. Grazie, proverò a farlo sicuramente!

      Elimina
  35. Ciao e complimenti per quest'altro prodotto. Volevo chiederti, io ho ordinato l'argilla bianca ventilata in farmacia ma una volta aperto il pacco da 1 kg mi sono accorta che il colore non è bianco ma verdognolo, e sul pacco c'è scritto argilla bianca. Io il Biomex l'ho fatto comunque, pensi che la colorazione possa determinare macchie sui sanitari o mobili? Grazie!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, assolutamente non macchierà, l'importante è che sia argilla bianca, da un tipo all'altro ci sono sempre delle differenze, comunque bianchissima non è mai. Forse si chiama bianca per distinguerla da quella verde che invece ha un colore verde più deciso.
      Ciao Veggie

      Elimina
    2. Grazie, allora aspetto l'asciugatura, e non vedo l'ora di provarlo!!!

      Elimina
  36. Ciao Veggie l ho appena fatto tra qualche giorno ti faccio sapere. Annadv

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti piacerà perché è fantastico!
      Ciao Veggie

      Elimina
  37. Ciao Veggie ma dopo quanto inizia ad indurirsi? L ho fatto oggi alle 14 ma lo tocco ma e' ancora fresco. Grazie. Annadv

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come va? Ha preso la giusta consistenza oggi?
      Veggie

      Elimina
  38. Bella ricettina! Ho un sacco di sapone autoprodotto che in casa usiamo come sapone da bucato, ho tutti gli ingredienti e proverò a fare questo BioMex che ho visto nelle varie fiere estive.
    Penso che lo farò usando diversi OE, tipo teatree, menta, limone e qualche goccia di lavanda che adoro. Che ne pensi?
    Domandina: se invece di impastarla a mano uso l'impastatore elettrico?
    Grazie Veggie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli oli essenziali andranno bene, per lì'impastatrice lascerei stare.. sporcheresti troppo per evitare un lavoro davvero minimo, non ti conviene.
      A presto
      Veggie

      Elimina
  39. Ciao Veggie, l'ho fatto facendone poco per prova (tipo 100 gr) ora l'ho messo in frigo (no-frost) per farlo asciugare. Ho aggiunto OE di teatree e limone in parti uguali e fa un profumino... :) Ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, sicuramente ti piacerà.
      Ciao Veggie

      Elimina
  40. l'ho appena finito di fare..adesso aspetto che si asciughi!! grazie come sempre!! il resto che e' rimasto un po' sul piatto..ho pulito il lavandino :)

    RispondiElimina
  41. Grazie per le tue ricette!!
    Ho fatto il biomex e l'ho lasciato asciugare per 3 giorni, poi l'ho usato per pulire il piano cottura ed il lavello...ma è normale che non faccia proprio schiuma??

    In quello commerciale allora ci hanno messo qualche tensioattivo in polvere??

    Sono venuti puliti, però le piastre dei fuochi (che sono dorate) purtroppo non si sono pulite...ho dovuto pulirle con l'aceto (come faccio di solito), che ultimamente mi sta dando un po' di fastidi, mi fa starnutire in continuazione.
    Ho provato a profumarlo con le bucce di limone, arancia, timo...oli essenziali di lavanda, menta, ma niente...continuo a starnutire, per cui speravo (almeno per la cucina) di usare questo biomex...

    Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un po' di schiuma la fa, certo non molta perché l'argilla la inibisce.
      Ciao Veggie

      Elimina
  42. Ciao Veggie,
    ho usato il bio-mex autoprodotto sugli specchi ed i vetri e sono venuti belli puliti...l'unica cosa si è spaccato in tanti pezzetti, vorrei reimpastarlo aggiungendo un'altro po' di acqua.

    Volendo, potrei aggiungere anche un po' di detersivo piatti bio...tipo 1 cucchiaio per panetto?

    Grazie ancora,
    Gio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io lo lascerei così, ma al limite rompilo un po' e ridagli una forma aggiungendo poca acqua.
      No, meglio non mettere il detersivo, trasformeresti un prodotto naturale in uno che non lo è completamente.
      Ciao Veggie

      Elimina
  43. posso dirti che questa soluzione è assolutamente spettacolare. Sui sanitari e sull'acciaio è semplicemente splendido, e in più è davvero idrorepellente. Grazie con tutto il cuore, Veggie.
    Donatella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Donatella <3
      A presto Veggie

      Elimina
  44. Ciao Veggie, fatto! Adesso aspettiamo che si idurisca !!! Come sempre...grazie Antonella

    RispondiElimina
  45. Ciao Veggie, dopo quanto tempo inizia a sciuparsi il BIO-MEX HOMEMADE?
    Grazie
    Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non prtima di qualche mese, io veramente ne ho uno che ho fatto lo scorso anno è ancora buono, solo il colore è un po' scurito.
      Ciao Veggie

      Elimina
  46. Ciao Veggie, io ho un po' la fobia delle muffe... Anche con il BIO-MEX HOMEMADE si bagna prima la spugna e poi si passa sul prodotto come nel video? Una volta finito si ripone la spugna umida sul bio-mex, anche questo umido in superficie e si richiude il barattolo? Spugna o prodotto non ammuffiscono con il tempo?
    Grazie
    Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si inumidisce la spugna e si preleva il detergente, poi la spugna dopo l'uso si risciacqua e si ripone strizzata, io preferisco non metterla all'interno del barattolo e il barattolo non lo chiudo mai sigillandolo, lascio cioè che respiri un po'.
      Se invece si pensa di non usare il sapone per lungo tempo, si può lasciare il barattolo aperto con il coperchio appoggiato solo parzialmente ed attendere che la superficie si asciughi prima di richiuderlo.
      Ciao Veggie

      Elimina
  47. Nn è ecobio, lo so. ma per provare come viene potrei usare il sapone di marsiglia Sole che ho già in casa? Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso di sì, la consistenza dovrbbe essere simile.
      Ciao Veggie

      Elimina
  48. Ciao Veggie ho fatto questo prodotto fantastico davvero ma volevo chiederti gentilmente una cosa, nella mia città non si trova l'argilla bianca e prenderla sempre in internet mi crea qualche problema, volevo sapere se è possibile sostituire l'argilla bianca con qualcos'altro, grazie mille!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non si può sostituire, acquistane 1 kg così non ci pensi per un po'.
      Se ti servono altri prodotti per la casa (acido citrico, percarbonato di sodio, bicarbonato, soda Solvay..) puoi fare un unico ordine qui:
      http://percarbonatodisodio.it/index_file/Page596.htm
      Ciao Veggie

      Elimina
  49. Buongiorno e grazie per i consigli!!! volevo sapere se per asciugare più rapidamente il panetto possiamo metterlo al sole. Grazie in anticipo per la risposta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi metterlo al sole ma solo per pochi minuti, tieni presente che contiene olio essenziale di limone che è molto volatile, quindi con il sole tende ad evaporare.
      Direi di metterlo per 5 minuti poi ritirarlo.
      Ciao
      Veggie

      Elimina
  50. Ciao Veggie volevo chiederti se l'utilizzo del prodotto necessita di risciacquo con acqua e se posso sostituire l'olio essenziale di limone (che non ho :-) ) con quello alla lavanda oppure tea tree oil ad esempio,ciao!!!E grazie per la risposta!!!Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, certo dev'essere risciacquato, contiene anche del sapone, se non risciacqui rimane una patina bianca.
      Puoi sostituire tranquillamente l'olio essenziali di limone con quelli che hai indicato, io ho messo il limone perché è quello che prevede la ricetta originale.
      Ciao
      Veggie

      Elimina
  51. Grazie mille per la risposta!!!!!!!!!!!!!!Chiara

    RispondiElimina
  52. Io l'ho appena fatto ma con argilla verde e senza olii essenziali va bene lo stesso?Grazie della risposta!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma se lo hai già fatto a cosa serve rispondere?
      L'argilla bianca è da preferire in quanto è bianca, quella verde potrebbe lasciare un leggero colore nelle porosità della porcellana dei sanitari, ma prova.
      Ciao
      Veggie

      Elimina
  53. L'ho fatto e funziona alla grandissima!!!! :-D Grazieeeeeeeee!!!!! :-D Ma dopo averlo usato lo lascio un po' all'aria per far seccare la superfice dopo ho passato la spugnetta umida o richiudo subito?Grazie ancora!!!!!! Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benissimo! Mi fa piacere che ti sei soddisfatta.
      Dopo l'uso io non metto la spugnetta bagnata sul prodotto, ma la ascio fuori, la scatola la tengo sempre leggermente aperta così la superficie si asciuga e non si forma della muffa.
      Ciao
      Veggie

      Elimina
  54. Ciao.
    Sai indicarmi un sito online dove posso trovare tutti gli ingredienti? Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutti no, ma oli essenziali puoi prenderli in erboristeria, bicarbonato va bene quello del supermercato, glicerina anche in farmacia.
      Ciao
      Veggie

      Elimina
  55. Grazie per questa formula...mi sto trovando benissimo sia per la cucina che per il bagno.

    Se volessi farlo direttamente in polvere, devo togliere l'acqua e frullare insieme solo i componenti secchi? Sarebbe ugualmente efficace?

    Grazie ancora,
    Gio.

    RispondiElimina
  56. Sì, puoi fare anche così, ma puoi anche fare queste polveri studiate appositamente come detergenti in polvere:
    http://www.lareginadelsapone.com/2011/02/polvere-detergente-per-cucina-e-bagno.html

    Ciao
    Veggie

    RispondiElimina
  57. Il bio-mex fatto da te è formidabile sulla porcellana dei sanitari credo, soprattutto, per il sapone, che tende a far scivolare lo sporco.

    Qualche volta ho notato sui rubinetti del bagno (usando un po' di polvere sulla spugna, perchè mi si era rotto in pezzetti) che si erano leggermente graffiati.

    L'unica cosa che mi preoccupa sono i rubinetti di acciaio...le polveri tendono a graffiare...secondo te quale delle 3 è migliore per evitare questo problema?

    Sei sempre molto gentile...grazie,
    Jo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il bio-mex è il più adatto, ti assicuro che ai rubinetti cromati non succede proprio nulla, l'importante è che non usi spugnette abrasive.
      Ciao
      Veggie

      Elimina
  58. Grazie...nel frattempo ho fatto il tuo bio-mex, frullando le polveri insieme nel frullatore, ma ho notato che restano pezzettini piccoli di sapone...vorrà dire che lo rifarò con l'acqua.

    Grazie ancora per le tue ricette.
    Gio.

    RispondiElimina

LA MIA E-MAIL veggie822@yahoo.it

Sostienici con una piccola donazione, grazie!PER DONAZIONI
Versare l'importo desiderato sulla carta Postepay intestata a : PAOLETTI LILIANA
CARTA POSTEPAY N° 4023 6006 2473 4010