Pubblicato venerdì 16 dicembre 2011e aggiornato il

latte di mandorle

Il latte più buono del mondo..

LATTE DI MANDORLE
(x 1 litro di latte)
Ingredienti:
150 gr. di mandorle dolci
2 o 3 mandorle amare
(facoltativo, se piacciono)
acqua
zucchero a piacere (1 o 2 cucchiai)
Preparazione:

Mettere le mandorle a bagno in acqua tiepida per qualche ora.
Il bagno sarà di aiuto per rimuovere la pelle che sebbene commestibile, renderebbe il latte un po' amarognolo e di colore molto scuro, eliminandola invece si otterrà un latte bianchissimo, che corrisponde al colore che ci si aspetta di vedere in un latte.
Prelevare le mandorle una ad una dall'acqua e spellarle strofinandole tra le dita. Metterle in un frullatore.
Versare un po' d'acqua sulle mandorle, fino a ricoprirle.
Frullarle e quando saranno frullate aggiungere altra acqua fino ad arrivare 1 litro. Dare un'ultima frullata veloce, coprire il bicchiere del frullatore con il suo coperchio e lasciare a riposo un paio d'ore, così le mandorle avranno il tempo di liberare nell'acqua tutto il loro aroma.
Una volta terminato il periodo di riposo si può dolcificare e aromatizzare il latte con della vaniglia, se piace, anche se è molto buono da bere così al naturale.
Dare un'ultima frullata e filtrare su un colino a maglia fitta schiacciando la polpa per spremerla, non è necessario usare del tessuto, anche se sottilissime particelle di mandorle rimarranno nel latte serviranno a dare spessore e saranno piacevolissime da bere.
Trasferire il latte in una bottiglia e conservarlo in frigorifero. Consumarlo entro pochi giorni.
La polpa di mandorle che rimane non andrà certo buttata!
Metterla in una forma per i cubetti di ghiaccio e congelarla. Quando i cubetti saranno pronti potranno essere trasferiti in una busta e conservati nel congelatore. Si potranno aggiungere nella colazione, nel muesli, nel gelato, nella macedonia, oppure si possono aggiungere all'impasto di un dolce.
Veggie

AGGIORNAMENTO DEL 06-11-2016
A distanza di qualche anno ho  modificato un po' questa ricetta.
Ora è possibile fare questo latte completamente a freddo.
Seguite il procedimento nel video:


Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel Codice Legale dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Licenza Creative Commons
LATTE DI MANDORLE
by veggie822 - LILIANA PAOLETTI is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.lareginadelsapone.com.

28 commenti:

  1. magnifica ricetta Veggie. ho origini siciliane e come saprai questo è uno dei prodotti migliori di questa magnifica isola! grazie!!! chissà se si potrà autoprodurre il panetto di mandorle...da utilizzare poi man mano che si vuole produrre il latte... bacio yolanda

    RispondiElimina
  2. Tu intendi una specie di marzapane?
    Sicuramnete si, ma ci va molto zucchero pwer poterlo conservare.
    Veggie

    RispondiElimina
  3. esattamente quello! ci si può provare? so che se ben chiuso può durare qualche settimana!
    yolanda

    RispondiElimina
  4. Si ci si può provare, me lo annoto, appena ho un po' di tempo me lo studio un po'!
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  5. stefania_ecobio16 dicembre 2011 16:41

    fatto!! grazie veggie per questa ricetta super veloce e buona!!!per me non è natale senza latte di mandorla ^_*

    RispondiElimina
  6. wow! a me piace da matti! e di sicuro lo farò! grazie,Kiki

    RispondiElimina
  7. ottimo davvero e si può fare anche la versione cruda, altrettanto buona ^^ Con il rimasuglio io ci faccio un massaggio alla pelle (me l'ha insegnato Missvanilla).

    RispondiElimina
  8. Anche un bel massaggio si!
    Veggie

    RispondiElimina
  9. ce lo ho in infusione proprio ora... l'aroma è buonissimo e pensavo di usare la poltiglia di mandorle per farci il dolce mandorle e amaretti magari aggiungendo qualche mandorla per dare più gusto... secondo te è fattibile?

    RispondiElimina
  10. Si, certo fattibilissimo!
    Buttare la poltiglia è davvero un peccato, io la congelo e poi la aggiungo quando mi serve in qualche dolce o nei frullati.
    Nel tuo caso basta mettere qualche altra mandorla non ancora sfruttata e andrà benissimo.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  11. buonissimo l'ho appena fatto...che bello poter sperimentare e intanto il farro è in ammollo per fare poi il rejuvelac, oggi mi son data da fare...anche lo sciroppo di zucchero di canna e ho messo in ammollo le bucce di arancia e di limone per il liquore di miele, poi ti dico...bacioni e buon fine sett.
    Angela66

    RispondiElimina
  12. Tra tutte le cose buone sperimentate grazie a te,
    questa è sicuramente il TOP!!!
    Ora però ho il freezer pieno di pasta di mandorle...
    ...dovrò trovare qualcosina di sfizioso da farci.
    E metterne un po' in un sapone, che ne verrebbe fuori?

    Mirco B.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ne3 ho messo un po' nel sapone e un'altra parte l'ho congelata in cubetti che la mattina sciolgo insieme ai cereali, ma puoi metterli anche in qualche dolce o in un frullato.
      Ciao Veggie

      Elimina
  13. ciao, domanda forse stupida, e la buccia delle mandorle? la butti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, volendo si può recuperare, lasciare asciugare e tritare, magarti si può usare in uno scrub o in un sapone.
      A presto Veggie

      Elimina
  14. Ciao Veggi,

    ma pensi che questo si possa fare anche con le nocciole ?
    Manu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho mai provato, ma non lo escludo affatto!
      Proverò anch'io.
      Ciao Veggie

      Elimina
  15. Ciao Veggi! Ho comprato delle mandorle e delle nocciole fresche (quelle con ancora il guscio verde attaccato, per intenderci). Andrebbero bene queste mandorle per fare il latte? E le nocciole?
    Avevo intenzione di aggiungerle tritate nel mio porridge mattutino, ma non hanno un granché di gusto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so perché non le ho mai provate, in realtà ho assaggiato solo delle noci fresche e mi sembra che non siano buone..
      Fossi in te le lascerei seccare prima.
      Ciao Veggie

      Elimina
    2. Sì, anche secondo i miei gusti sono molto meglio secche.
      Grazie Veggie!

      Elimina
  16. Interessante!! Considerando le ricche proprietà delle mandorle, Potresti suggerirci un siero per il viso da fare con la polvere di acido mandelico? Fattibile secondo te?
    Grazie :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non saprei non mi sono ancora avventurata in questo genere di esperimenti, anche perché ho poca simpatia nel comprare estratti, quando possibile preferisco usare sostante integrali.
      Ciao Veggie

      Elimina
  17. Ciao grazie per la ricetta ... anch'io adoro il latte di mandorle ... ora saprò cosa fare con l'okara di mandorle! Grazie non avevo mai pensato a congelarla! Una cosa quando parli di mandorle dolci intendi quelle già bianche già sbucciate e quindi poi è sufficiente solo frullarle? Fai così anche tu? Un saluto Nadia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non compro mai mandorle già sgusciate e prive della pellicina, sono piene di conservanti. Prendo quelle sgusciate ma da spellare.
      Come faccio è spiegato nell'articolo..
      Ciao Veggie

      Elimina
  18. Questo latte di mandorle è fantastico Veggie,come tutte le tue ricette del resto!! Io utilizzo l'okara per farci una specie di formaggio spalmabile:aggiungo sale,pepe,peperoncino,un po' di erbe aromatiche tritate con pochissimo aglio,succo di limone e olio evo.Il sapore è stupendo:pensa che il mio lui ,che odia le mandorle,se lo spalma sui pomodori,sul pane,nelle piade...Non sa di cosa si tratta,ma mi chiede spesso di fargli " quel formaggio" tanto buono!!!E' veramente una soddisfazione!! Grazie Veggie!! Te l'ho già detto,ma mi ripeto:sei la mia bibbia. Se una ricetta è tua,per me è sinonimo di garanzia e non ha bisogno di essere testata!!!Ciao. Marinella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' bello quando l'altra metà apprezza un piatto, una ricetta o altro.
      Per noi è un riconoscimento importante.
      Un abbraccio
      Veggie

      Elimina
  19. Grazie Veggie, io dopo il libro (saponi e detersivi naturali) ho iniziato a seguirti qui, un buon punto di riferimento...io adesso lo faccio e penso che con la polpa farò dei biscotti ciao e grazie

    RispondiElimina

LA MIA E-MAIL veggie822@yahoo.it

Sostienici con una piccola donazione, grazie!PER DONAZIONI
Versare l'importo desiderato sulla carta Postepay intestata a : PAOLETTI LILIANA
CARTA POSTEPAY N° 4023 6006 2473 4010