Pubblicato martedì 7 settembre 2010e aggiornato il

sapone liquido alle noci del sapone


Sebbene le proprietà detergenti delle noci del sapone siano state messe più volte in discussione, le noci rimangono pur sempre ricche di saponine, quindi un certo potere detergente, anche se blando esiste e non è di frutto fantasia.
Anche se insufficienti per detergere capi particolarmente sporchi, possiamo sfruttarle per detergere indumenti delicati come lana, seta e colorati.
In questo articolo ne faremo un sapone liquido allo scopo di ottimizzarne il potere detergente.




SAPONE LIQUIDO ALLE NOCI DEL SAPONE
Ingredienti:
50 gr. di noci del sapone
3 cucchiai di edera helix secca (in erboristeria)
1 cucchiaio di lavanda fiori
1 litro di acqua di rubinetto
1 litro di aceto bianco
40 ml di detersivo per i piatti (facoltativo-consigliabile)
Preparazione:
Rompere con le mani le noci e metterle in un pentolino insieme ai fiori di lavanda e all'edera. Aggiungere 1 litro d'acqua e portare ad ebollizione. Attenzione perché non appena l'acqua inizia a bollire le noci faranno molta schiuma e tutto il liquido tenderà a traboccare. Mettere il fuoco al minimo e lasciar sobbollire dolcemente per 30 minuti, lasciando la pentola scoperta.
Trascorsi i 30 minuti, spegnere e coprire con il coperchio. Lasciare riposare e raffreddare per altri 30 minuti. Filtrare su un tessuto di cotone e strizzare bene. Per sfruttare di più erbe e noci, si può mettere un tovagliolo in uno schiacciapatate e versare noci e erbe all'interno. Lo schiacciapatate fungerà da torchietto.
A filtraggio effettuato aggiungere 1 litro di aceto.
Per rinforzare l'azione detergente si possono aggiungere 40 ml di detersivo per i piatti, che io consiglio magari scegliendo tra quelli biologici in commercio.
Uso:
Le noci lavorano ad una temperatura minima di 30°C, quindi questa sarà la temperatura minima da usare.
Versare 100ml/120ml di sapone in una pallina dosatrice e metterla nel cestello della lavatrice. Aggiungere al lavaggio 1 o 2 cucchiai di bicarbonato e qualche goccia di olio essenziale di tea tree (facoltativo).
Come sempre consiglio di terminare il lavaggio utilizzando aceto in sostituzione dell'ammorbidente.
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel
Codice Legale
dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Licenza Creative Commons
SAPONE LIQUIDO ALLE NOCI DEL SAPONE by veggie822 - LILIANA PAOLETTI is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at www.lareginadelsapone.com.

23 commenti:

  1. Ciao Veggie,
    grazie per aver ricordato su facebook questa ricetta! Me l'ero persa e invece ho giusto delle noci di sapone che ho provato invano e che non sapevo come riciclare! :•))
    Però ho bisogno di chiederti se l'edera sia indispensabile o posso fare a meno di andare a cercarla in questi giorni caotici. E poi, se e quando hai tempo, mi spieghi meglio l'associazione con l'aceto? Le noci di sapone non hanno un pH basso come il comune sapone?
    Grazie
    dada

    RispondiElimina
  2. L'edera è una pianta anch'essa ricca di saponine. L'ho inserita nella ricetta pe rinforzare il sapone. Se non la metti ti verrà solo un po' più leggero.
    Le saponine sono la sostanza che deterge, alle quali è stato dato questo nome perché produco schiuma ma non agiscono allo stesso modo dei nostri saponi e non sono basiche. L'aceto in questo non interferisce, mentre è importante metterlo perché è l'unico elemento che fa da conservante, infatti il decotto di noci da solo si conserverebbe solo per pochi giorni.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  3. Anche senza edera, questo sapone è fantastico soprattutto quando non si tratta solamente di detergere, ma anche di neutralizzare i cattivi odori. Lo sto usando per i tappetini dei miei cani e mi trovo benissimo! Finalmente ho trovato un utilizzo per le noci di sapone che giacevano inutilizzate da un annetto!! :•)
    Grazie Veggie!

    RispondiElimina
  4. Ciao Veggie,
    non riesco a trovare l'edera in erboristeria, ma da una ricerca su internet mi pare di aver capito che si tratta della comunissima edera che si trova ovunque in natura. Volevo sapere se potevo coglierne un po' da me per usarla in questa ricetta. Se sì, mi consigli di usarla fresca appena colta o di farla seccare?
    Grazie!
    gwenaeth

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si puoi usare l'edera comune, puoi anche utilizzare quella fresca, la tagli a pezzettini così ti regoli meglio sulla quantità da aggiungere (3 o 4 cucchiai).
      Ciao Veggie

      Elimina
  5. Grazie, vado subito!
    Ciao
    gwenaeth

    RispondiElimina
  6. scusa Veggie ma questo sapone di noci bisogna farlo prima o si compra già fatto?altrimenti?....ciao grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si comprano le noci e si fa, non si compra già fatto.
      Ciao Veggie

      Elimina
  7. ma la ricetta è nel tuo libro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma scusa cosa pensi che ci sia scritto nell'articolo?
      Non la vedi la ricetta? E' sotto l'immagine, ci sono gli ingredienti e il procedimento.
      Hai qualche problema di visualizzazione con il pc?
      Veggie

      Elimina
  8. Ciao Veggie ,Fantastico questa è proprio la ricetta che cercavo ! una domanda ,se l'aceto fa di conservante,allora potrei sostituirlo con la soluzione di sodio benzoato e sorbato potassio?( sempre verificando il PH e in un percentuale del 2,5 % ). Grazie =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'aceto in questo caso è anche un detergente, che rinforza l'azione delle noci, perché utilizzare un conservante? Comunque l'odore dell'aceto non si sentirà sul bucato.
      Ciao Veggie

      Elimina
    2. Grazie a te sempre imparo cose nuove e molto utili Grazie 1000 !!

      Elimina
  9. Scusa Veggie, io già uso le noci di sapone per il bucato delicato,posso usare anche questo per lo stesso scopo?
    Grazie
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo! vai tranquilla.
      A presto Veggie

      Elimina
  10. Ciao Veggie,
    da un pò di tempo ti seguo, utilizzo spesso il tuo manuale per autoprodurre sapone ma ancora non trovo un sapone piatti/lavastoviglie che mi soddisfi. Quello in polvere nella mia lavastoviglie fa davvero troppa schiuma, non credi si possa sostituire con una ricetta simile a questa con noci sapoine?
    Grazie,
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mettine meno, ne basta no 1-2 cucchiaini da caffè.
      Ciao Veggie

      Elimina
    2. A questo punto, visto che la mia guru in persona mi hai soccorsa, mi viene un dubbio: ho fatto il mio primo marsiglia da pochi giorni ed è in stagionatura, perciò ho usato per la ricetta lavastoviglie un sapone di marsiglia di una nota marca da supermercato che inizia con la "W"...può essere quello a generare troppa schiuma?

      Elimina
    3. Direi proprio di sì!
      I sapon i industriali reagiscono diversamente degli autoprodotti.
      Le ricette del libro sono studiate per saponi casalinghi.
      Ciao Veggie

      Elimina
  11. Ciao Veggie, ho preparato oggi questo sapone con noci che avevo messo da parte.
    Volevo chiederti se quando lo uso oltre al bicarbonato devo aggiungere anche il sequestrante come col sapone autoprodotto? Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è necessario, ma se ne hai usalo, è preferibile, il sequestrante aiuta a lavare meglio.
      Ciao Veggie

      Elimina
  12. Ciao Veggie,
    questo detersivo con le noci si può usare per i capi neri?
    Purtroppo tutti vestiti neri tendono a sbiadire e perdere colore...con questo detersivo il nero riesce a non sbiadire o ci sono altri modi per non perdere il colore nero o scuro?

    Grazie,
    Gio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Viene un detergente delicato, puoi usarlo sui colorati tranquillamente.
      Per ridurre lo sbiadimento dei colori però lava a massimo 30°
      A presto
      Veggie

      Elimina

LA MIA E-MAIL veggie822@yahoo.it

Sostienici con una piccola donazione, grazie!PER DONAZIONI
Versare l'importo desiderato sulla carta Postepay intestata a : PAOLETTI LILIANA
CARTA POSTEPAY N° 4023 6006 2473 4010