Pubblicato giovedì 2 settembre 2010e aggiornato il

basilico sott'olio

Tra poco l'estate se ne andrà e con essa tutti i profumi estivi purtroppo...
Visto che però il basilico ancora abbonda, ne possiamo approfittare per conservare il suo aroma in questa preparazione, che utilizzeremo come condimento il prossimo inverno.
BASILICO SOTT'OLIO
Ingredienti:
300 gr. basilico freschissimo
olio extravergine d'oliva
sale grosso
Preparazione:
Scegliere un basilico dalle belle foglie grandi. Staccare solo le foglie e lavarle accuratamente, ma velocemente in una bacinella con acqua fredda.
Asciugare perfettamente il basilico.
L'ideale è l'uso di una centrifuga per l'insalata, che è in grado di rimuove molta acqua senza però strapazzare troppo le foglie.
Distenderlo su un canovaccio per finire di asciugare bene, 30 minuti dovrebbero essere sufficienti.
Preparare un vaso da 1/2 litro per i sottoli, le foglie di 300 gr. di basilico ci vanno alla perfezione.
Iniziare con lo spargere qualche granello di sale sul fondo del barattolo. Poi fare uno strato di foglie e spargere in superficie qualche granello di sale grosso.
Il sale deve essere la quantità che si vede nelle foto, senza esagerazioni. Versare un filo d'olio. Continuare così, facendo strati di foglie seguiti da granelli di sale e un filo d'olio. Ogni tanto comprimere, perché bisognerà riuscire a far entrare tutto il basilico nel vaso, anche se sembra un'impresa impossibile.
Piano piano le foglie si ammorbidiranno e cederanno occupando meno volume.
Al termine dell'operazione di riempimento versare solo un goccio d'olio, senza riempire il vaso, perlomeno non ora.
Prendere un vasetto di vetro che entri nell'imboccatura del vaso e riempirlo di acqua. Sarà il nostro peso.
Poggiarlo nel vaso e lasciarlo lì fino a quando il basilico non sarà diminuito di volume. Ogni tanto premere sul barattolo per accelerare il procedimento.
Dopo circa un'ora il basilico si sarà arreso, quindi rimuovere il barattolo e iniziare a versare l'olio. Attendere che scenda fino sul fondo e versarne ancora fino a quando il basilico non sarà coperto completamente, appena sopra, senza coprire troppo, perchè il livello delle foglie scenderà ancora.
Con un cucchiaio perfettamente pulito pigiare le foglie per favorire la liberazione dell'aria imprigionata all'interno. Socchiudere il vaso e continuare a premere ogni tanto fino a quando non sarà stata rimossa tutta l'aria.
Dopo un giorno o due, cioè quando non ci sarà più aria, se serve si dovrà aggiungere olio fino a coprire il basilico, altrimenti no. Chiudere il vaso e riporre in dispensa (non in frigorifero).
Uso:
Lo stesso che si farebbe con basilico fresco, tenendo presente però che il basilico si presenterà più scuro e più morbido, quindi non potrà essere utilizzato come ornamento.
Il sapore invece si conserverà benissimo e l'olio che rimarrà sarà anch'esso un ottimo condimento da consumare.
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel
Codice Legale
dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Licenza Creative Commons
BASILICO SOTT'OLIO by veggie822 - LILIANA PAOLETTI is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at www.lareginadelsapone.com.

44 commenti:

  1. Bellissima ricetta compleminti la copierò subito ;)

    RispondiElimina
  2. Il prossimo sottolio che preparerò sarà certamente questo! Il basilico è una delle "note" che più mi mancano dell'estate! Grazie Veggie! :•)

    RispondiElimina
  3. @ Sospesa: Non copiarla soltanto, falla anche! L'olietto poi è una delizia!
    Ciao
    @ Dada: Beh però non aspettare troppo, tra poco arriverà il freddo, che pizza... non voglio pensarci :'-(
    Datti da fare appena hai sistemato le farfalline hehe!!
    Ciao
    Veggie

    RispondiElimina
  4. mi sa che il basilico lo dovrò comperare, porco giuda. il mio s'è ammalato. perde polvere verde e le foglie sono diventate tuuuutte bianche. poverino. :'(

    però la ricetta la faccio, a costo di andare a rubare il basilico di notte. anche a me come a dada il basilico d'inverno manca da morire!!!!!!!!

    ma che dici? sarà possibile fare in questo modo anche i pomodori?

    RispondiElimina
  5. Ciao Blondi, i pomodori si fanno sott'olio, ma devono essere prima essiccati e sono una vera delizia!
    Dada dovrebbe saperne qualcosa, perché in puglia li fanno che sono una bontà. Volendo si possono prendere quelli già secchi, sbollentarli in acqua e aceto e poi metterli sott'olio.
    Io non ho spazio per farli asciugare, ma tu potresti farlo, ancora sei in tempo o magari ne parleremo la stagione prossima.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  6. Bella Veggie, domani lo faccio piantine mie preparatevi..Nonnabè

    RispondiElimina
  7. Ottimo suggerimento Veggie! Quest'anno per la prima volta ho messo tantissimo basilico, in modo da poter fare la scorta di pesto senza comprarlo. L'ho già raccolto verso ferragosto ma adesso è già ricresciuto: nel prossimo racolto farò venir fuori anche un bel barattolo di foglie sott'olio, che anche a me il basilico manca tantissimo, d'inverno!
    Grazie!
    DaniVS

    RispondiElimina
  8. Salvietta, tu che sei patita per la salvia...
    proprio oggi stavamo valutando la possibilità di usare lo stesso procedimento per le foglie di salvia, credo che dovrebbe venire bene, che ne dici?
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  9. Lo proverò senz'altro anche io!

    RispondiElimina
  10. Anche questo è fatto! Avevo un basilico anarchico che solo dopo due giorni si è piegato al volere del barattolo! Ma l'olio è già molto profumato! Che bell'idea!
    Grazie capo!!
    Baci Bianca

    RispondiElimina
  11. Ahaha!!! il basilico anarchico! Davvero carina questa, di anarchico mancava solo il basilico ;-)
    Baci Veggie

    RispondiElimina
  12. Non sapevo che il basilico si potesse conservare in questo modo. Io quando ne ho parecchio e so di non riuscire a consumarlo in pochi giorni, lo congelo! Lo metto in un contenitore di plastica o in un sacchettino, solo le foglie lavate e asciugate. Però mi piacerebbe provare anche con l'olio!

    RispondiElimina
  13. Ciao Pollon, anch'io lo congelo, ma c'è il problema che se per qualche ragione devi tirarlo fuori dal congelatore si rovina immediatamente. Con questo sistema invece ne puoi conservare una discreta quantità in poco spazio e ti assicuro che il sapore è ottimo e l'olio è da mangiare, non certo da buttare ;-)
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  14. Si, si, hai ragione, si rovina piuttosto in fretta. Le mie foglie congelate diventano scure e quando le scongelo hanno proprio un brutto aspetto, però sulla pizza margherita lasciano comunque un buon sapore :-)
    Comunque se ci riesco, proverò il tuo metodo con l'olio.

    RispondiElimina
  15. io ho un quesito...siccome ho solo un vasetto di basilico e (almeno per quest'anno, dal prossimo voglio averne di più) di raccogliere 300 gr. di foglie in un'unica tornata non è possibile...per i vasettini più piccoli quali sono le equivalenze con il peso del basilico? e poi mi domandavo...se trovassi un microvasetto che va bene (anche perchè non riesco a raccogliere più di una manciata abbondante), dovrebbe avere l'imboccatura stretta, e come faccio a metterci dentro un altro contenitore pieno d'acqua per "schiacciare il basilico"?
    dici che è meglio che quest'anno salto e per il prossimo mi compro più vasi di basilico così da avere dei raccolti abbondanti?

    RispondiElimina
  16. Ciao Federica (sei tu no?), per quantità minori di basilico è sufficiente che ti prepari 2 o 3 vasetti piccoli e guardi direttamente quanto basilico ci va.
    Non è indispensabile fare tutto quel basilico, ne puoi fare anche piccole quantità. Se non trovi un peso adeguato per schiacciarlo, puoi mettere solo un goccio d'olio provvisoriamente e ogni tanto servendoti di una forchetta o di un cucchiaio (quello che ci va nell'imboccatura)lo pressi un po', ci metterà solo un po' di più, ma calerà lo stesso di volume. Quando vedi che si abbassato sufficientemente aggiungi il resto dell'olio fino a coprirlo appena.
    Mettere il peso serve solo per riempire di più il barattolo, ma nulla vieta che i barattoli possano essere riempiti solo a metà, quando il basilico scende di volume.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  17. Proprio oggi, guardando le enormi foglie di basilico del mio microgiardino, mio marito ha detto "che si può fare col basilico??" e io ho risposto "ho letto in un blog che si può fare il basilico sott'olio" e lui "ok, facciamolo" ...eccomi qui a rileggere con attenzione la ricetta :-D

    RispondiElimina
  18. Sono sicura che vi piacerà, perché conserva un buon sapore.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  19. mi sono accorta che tu hai usato il vasetto con chiusura ermetica...io ho i vasetti normali, col il tappo che si svita...vanno bene lo stesso?

    Federica

    RispondiElimina
  20. Si vanno benissimo, io ho usato quello perché ha una bella bocca grande in cui ho potuto mettere un peso, ma vanno bene tutti vasetti in vetro indistintamente, purché provvisti di coperchio. Non serve una chiusura ermetica.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  21. Ciao Veggie, ho appena finito di riempire il mio vasetto di basilico....caspiterina, sembrava non finisse mai!!!
    E non immaginavo che ci potesse stare tutto :-P

    Nella tua ricetta dici di non conservare il vasetto in frigo, c'è un motivo particolare?
    è controindicato tenerlo in frigo, o è solo un consiglio??

    grazie
    miks

    RispondiElimina
  22. Ciao Miks, hai visto ci è entrato tutto?
    Un bel vasetto concentrato.
    Mia figlia ha già iniziato a farlo fuori. Ieri lo abbiamo utilizzato semplicemente condendoci la pasta insieme a olio e parmigiano. Semplice, ma quando si va di corsa fa davvero comodo ;-)
    No, il basilico non va in frigorifero come tutte le conserve sott'olio.
    Mettendolo in frigorifero l'olio si solidifica e per quel che so io non svolge più a dovere la funzione di conservante. Per prendere un paio di foglie praticamente si svuota il barattolo di olio e le foglie rimangono scoperte, inoltre il sapore cambia, il basilico è troppo sensibile al freddo.
    Comunque non c'è ragione di metterlo in frigorifero, se hai messo quei pochi granelli di sale e il basilico è coperto di olio ti garantisco che se ne avrai ancora, potrai constatare che tra 2 anni è ancora buono.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  23. Ti chiedo un consiglio...io si solito metto il basilico in freezer per averlo fresco...cosa ne pensi? Meglio sott'olio? Ma cavolo ci vorrà un sacco di olio...non sono convinta...aiuto

    RispondiElimina
  24. Fanne una piccola quantità così puoi fare un confronto con quello congelato.
    A me sinceramente quello congelato piace poco, come lo si toglie dal congelatore si scongela immediatamente e diventa moscio e scuro, il sapore cambia molto. Inoltre dato che scongela immediatamente quando esposto ad una temperatura leggermente superiore a quella di congelamento e successivamente non è più ricongelabile, c'è sempre il rischio che un cattivo funzionamento del congelatore o un arresto di corrente possano danneggiarlo irrimediabilmente.
    Quello sott'olio è buonissimo, se lo comprimi non richiede così tanto olio e comunque l'olio si può consumare come condimento, quindi non c'è spreco.
    Ripeto se non sei convinta per quest'anno prova a farne solo un piccolo vasetto e sulla base del risultato il prossimo anno ti orienterai sul metodo da adottare.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  25. ciao viegge quello del basilico è un idea fantastica,ma per quanto tempo si può tenere nella dispensa grazie e alla prossima ricetta

    RispondiElimina
  26. Se lo tieni sempre ben immerso nell'olio ti dura parecchio, un anno di sicuro ( ma anche di più). Io sto ancora usando quello dello scorso anno.
    Quando vedo che l'olio scende troppo di livello aggiungo qualche granello di sale e ricopro con nuovo olio.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  27. bellissimo, grazie..:-) Lo stesso procedimento si può usare con il prezzemolo e i peperoni rossi- per chi piaciono come condimento ai vari sughi ;-)
    Emanuela

    RispondiElimina
  28. Buono a sapersi grazie!
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  29. Graz<ie mille dell' idea

    RispondiElimina
  30. wow...che bella idea! ci proverò subito...prima che le piantine esauriscano i loro frutti!
    Complimenti per il tuo blog!
    Verdiana

    RispondiElimina
  31. io conoscevo quello sotto sale...poi anche mettevo nel freezer le foglioline, bè alla prossima piantina riserverò il tuo trattamento, grazie Veggie. Angela66

    RispondiElimina
  32. Oggi, solstizio d'estate, vado a preparare il tuo olio al basilico :)

    RispondiElimina
  33. ottimo ho piante di basilico bellissime quest'anno e non sapevo come farne tesoro
    grazie di cuore
    credo pero' che per la salvia non occorra lo stesso trattamento e' una pianta resistentissima si conserva in campo anche sotto la neve ma se non si possiede un orto allora via con l'invasettamento

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì è vero! Il basilico è molto sensibile, vedo la mia modesta piantina sul balcone solo per un po' di pioggia di questa notte si è già trasformata!
      Ciao Veggie

      Elimina
  34. salve a tutti, ho provato questa ricetta ma a distanza di qualche settimana ho notato in superficie che una fogliolina ha fatto un po' di muffa, probabilmente non l'avevo coperta bene non saprei.. ma la domanda ora è devo buttare tutto? nel senso è pericoloso usare le altre fogliem o l'olio? Grazie e W la regina del sapone :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, è capitato anche a me, le foglie si arricciano e alle volte escono dall'olio. Quando accade puoi rimuovere la foglia incriminata, facendo attenzione a non smuovere niente e vedrai che non succederà nulla.
      Nessun pericolo.
      Comunque se capisci che l'olio è poco, metti qualche granello di sale e aggiungi poco olio per coprire bene le foglie rimaste.
      Ciao Veggie

      Elimina
    2. grazie per la tua riisposta, sai com'è non vorrei avvelenare la famiglia eh!!
      ancora complimenti Veggie, davvero un blog indispensabile oramai, anche se ti seguo spesso anche su fb ciaoooooooo

      Elimina
  35. meravigliosa ricetta,Veggie!la mia pianta di basilico,quest'anno,mi sta regalando una abbondante e bellissima produzione!!in qualche vasetto,ho congelato delle foglie..prima che finisca,procedero' con questo tuo metodo :)grazie e complimenti ;0))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì è buonissimo, se te ne avanza un po' ho messo anche la ricetta per farlo secco, rimane molto profumato. Alle volte anch'io lo congelo ma ha il problema che appena si alza la temperatura si rovina, invece da secco il problema non c'è.
      Ciao Veggie

      Elimina
  36. grazie veggie per tutte le curiosità che appaghi!io avrei solo una domanda...ma il tormentone botulino secondo te non sussiste? l'anno passato per natale avevo preparato degli oili aromatizzati e avevo letto che ogni volta che si usavano odori freschi ci poteva essere questa controindicazione...che ne pensi tu?grazie ancora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io ho paura del botulino, ma in questo caso il problema davvero non esiste perché c'è il sale che impedisce la proliferazione.
      Devi solo fare attenzione a mantenere le foglie immerse nell'olio, perché può capitare che qualcuna spunti fuori e in quel caso faccia un velo di muffa sulla superficie. Basta rimuovere la foglia in questione, ma anche in questo caso il botulino non c'entra proprio in quanto vive in ambiente anaerobico.
      Ciao Veggie

      Elimina
  37. ieri ho provato il mio basilico sott'olio messo via a inizio settembre...
    un delizia a parte il profumo che si spargeva per la casa...
    il sugo al pomodoro è venuto buonissimo e con l'olio ho condito una triste insalata.. che è diventata subito una festa!!!!
    grazie per la ricetta!!
    Monja

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione il sapore è veramente buono, non si perde nel sott'olio e anch'io adoro l'olio che quasi quasi preferisco al basilico stesso heheh!!
      A presto Ciao
      Veggie

      Elimina

LA MIA E-MAIL veggie822@yahoo.it

Sostienici con una piccola donazione, grazie!PER DONAZIONI
Versare l'importo desiderato sulla carta Postepay intestata a : PAOLETTI LILIANA
CARTA POSTEPAY N° 4023 6006 2473 4010