Pubblicato lunedì 21 giugno 2010e aggiornato il

sapone alle alghe

Le alghe sono particolarmente adatte per saponi contro la cellulite e quando si seguono diete dimagranti.
Questo sapone si realizza con sapone di Marsiglia acquistato, seguendo il procedimento riportato nella preparazione del sapone allo zolfo.

SAPONE ALLE ALGHE
Ingredienti:

200 gr. di sapone di Marsiglia*
100 gr. acqua
2 cucchiaini di quercia marina (fucus - alga bruna) in polvere
1 cucchiaio di olio di mandorle dolci oppure
olio di riso o di girasole bio (no olio d'oliva)
8 gocce o.e. lavanda o geranio
6 gocce o.e. limone
6 gocce o.e. rosmarino
4 gocce o.e. cipresso
*Attenzione, leggere il peso dei panetti di sapone.
Quelli della ditta Nesti sono da 150 gr. quindi per questa ricetta ne servirà più di uno.

Preparazione:
Grattugiare il sapone e metterlo in un vaso di vetro resistente al calore. Aggiungere l'acqua e procedere con il bagnomaria come riportato nell'articolo sapone allo zolfo.
Dopo i primi 20 minuti comprimere il sapone ed aggiungere l'olio. Chiudere e proseguire la cottura.
Nel frattempo che il sapone si scioglie mettere un cucchiaio abbondante di alghe nel macinacaffé e macinarle sottilmente. Prelevare 2 cucchiaini di polvere che sono la quantità che servirà nella ricetta. Le alghe sono efficaci sulla cellulite, ma ahimé hanno un odore davvero particolare, per fortuna sarà un po' mitigato dalla presenza degli oli essenziali.
Preparare lo stampo. Io ho usato una scatolina di cartone rigido, forse era di un bracciale o di un orologio e l'ho foderata utilizzando la pellicola trasparente per il microonde. Questo tipo di pellicola, a differenza di quella normale regge bene il calore.
Negli ultimi 10 minuti aprire il barattolo e aggiungere velocemente le alghe e gli oli essenziali. Mischiare come meglio si riesce con un cucchiaio. Chiudere e rimettere a sciogliere per altri 10 minuti.
Trascorso il tempo aprire il barattolo e dare un'ultima girata veloce prima che si raffreddi. Aiutandosi con 2 cucchiai riempire lo stampo e comprimere bene il sapone per arrivare anche agli angoli della scatola. Pareggiare il contenuto e coprire con una salvietta o della carta da cucina senza toccare la superficie del sapone. Lasciare riposare così fino al giorno dopo.
Sformare e tagliare con un coltello. Appoggiare i saponi su un vassoio e lasciarli asciugare su un vassoio per qualche giorno prima di riporre.
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel
Codice Legale
dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Creative Commons License
SAPONE ALLE ALGHE by veggie822 - LILIANA PAOLETTI is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at lareginadelsapone.blogspot.com.

15 commenti:

  1. uh un'altra bella ricetta con i saponi!!! grazie!!!! ^^

    RispondiElimina
  2. interessante questa ricetta!! dove posso trovare la polvere di fucus??

    RispondiElimina
  3. Trovi il fucus in erboristeria, ma è tagliato per farne tisane, dovrai macinarlo da te in un macinacaffè.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  4. grazie mille sei stata gentilissima!

    RispondiElimina
  5. Ciao scusami ma,li olii che tu nomini,sono molto costosi???? Sai questa mattina ho sostituito l'aceto all'ammorbidente e ti ringrazio ,la biancheria è morbida e anche profumata avevo quello di mele e ho usato quello,vedo poi di fare qualche detersivo appena so degli olii che ti ho domandato,ciao un bacio ele.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so a cosa ti riferisci, non posso risponderti.
      Stai scrivendo sotto all'articolo che riguarda il sapone alle alghe dove non servono oli...
      A cosa ti servono gli oli?

      Elimina
  6. Ciao veggie devo provare a fare questo sapone anche se devo dire la verità non sono sicura visto che l'ultima volta che ho fatto un sapone in casa non mi è uscito molto bene perchè non fa schiuma
    era fatto con olio di oliva soda caustica e acqua. ciao luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma questa ricetta prevede l'uso di un sapone acquistato come base, quindi farà senz'altro schiuma, il problema non si pone.
      Ciao Veggie

      Elimina
  7. A proposito se comprate più fucus di quanto vi serve nella ricetta potete usarlo per fare delle tisane dimagranti perchè è un ottimo stimolante della tiroide. Luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, ma attenzione perché alcune persone proprio perché stimola la tiroiede non possono farne uso, sempre meglio prima informarsi e magari chiedere al medico.
      Ciao Veggie

      Elimina
  8. ciao veggie grazie ancora per tutte le tue ricette e suggerimenti preziosi!!!! volevo dirti che nn ho trovato fucus e ho messo malva misto a camomilla, come o. e. ho messo crema di pesca con muschio bianco. L'odore è spettacolare...speriamo pure la consistenza :-*

    RispondiElimina
  9. Ciao Veggie!
    ti seguo da un po' ed ho comprato anche il tuo bellissimo libro!
    ho trovato anche delle ricette belle come quella con "aceto".
    volevo chiederti se conosci come si fa il sapone alla glicerina quello trasparente di aroma zone:
    http://www.aroma-zone.com/aroma/bases_savon.asp
    io ne ho comprato un paneto e si scioglie a bagno maria ecc.
    ho letto l'inci ed è fatto con olio di cocco e olio di palma e non olio di oliva. tu conosci il modo per farlo? è completamente trasparente!
    ciao e grazie in anticipo per una tua risposta
    benny

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono procedimenti lunghi e faticosi, ne parlerò in qualche libro futuro. Tieni presente che i saponi trasparenti sono più aggressivi degli altri per ragioni chimiche troppo lunghe da spiegare qui, ma anche per la scelta degli oli che non è casuale per la trasparenza.
      In ogni caso tra tante schifezze che vedo in giro quella di AZ mi sembra la migliore base che si possa trovare in commercio.
      Ciao Veggie

      Elimina
  10. GRAZIE PER I PREZIOSI CONSIGLI!
    SEI M-I-T-I-C-A
    benny

    RispondiElimina
  11. Non avevo davvero idea di una sopa anticellulite esistito.

    RispondiElimina

LA MIA E-MAIL veggie822@yahoo.it

Sostienici con una piccola donazione, grazie!PER DONAZIONI
Versare l'importo desiderato sulla carta Postepay intestata a : PAOLETTI LILIANA
CARTA POSTEPAY N° 4023 6006 2473 4010