Pubblicato mercoledì 16 giugno 2010e aggiornato il

oleolito di curcuma e mallo di noci

E' un oleolito di facile preparazione e di grande utilizzo nei prodotti solari. La curcumina presente nella curcuma è nutriente, antirughe, antiossidante e protettiva per la pelle. Il mallo di noci protegge dalle radiazioni solari.
Come base è stato utilizzato olio di sesamo che contiene un filtro solare naturale.

OLEOLITO DI CURCUMA E MALLO DI NOCI
Ingredienti:
250 ml olio di sesamo
1 cucchiaio di curcuma in polvere
1 cucchiaio di mallo di noci in polvere
Preparazione:
In un barattolo di vetro che abbia una buona chiusura mettere l'olio e le 2 polveri. Chiudere. Le polveri tendono a depositarsi sul fondo, per questa ragione è necessario agitare il barattolo una o più volte al giorno.
Lasciare in macerazione per una settimana.
Trascorsa una settimana lasciarlo un giorno a riposo senza agitarlo, cercando di non scuotere il fondo. Il giorno seguente versare delicatamente l'oleolito ottenuto senza filtrarlo, in una bottiglia di vetro scuro (da 250ml) facendo attenzione a non smuovere il fondo che dovrà rimanere nel barattolo. Sopra le polveri sarà senz'altro rimasto un sottile strato di olio. Rimettere il barattolo a riposo per qualche ora per farle depositare per bene, poi con l'ausilio di una siringa (senza ago) aspirare l'olio che è rimasto in superficie facendo attenzione a non prelevare anche il mallo di noci e la curcuma.
Per una buona conservazione riporre al buio e al fresco, come tutti gli oli e oleoliti.
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel
Codice Legale
dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Creative Commons License
OLEOLITO DI CURCUMA E MALLO DI NOCI by veggie822 - LILIANA PAOLETTI is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at lareginadelsapone.blogspot.com.

26 commenti:

  1. Ciao, ho provato a fare l'oleolito di curcuma con l'olio di riso ma il risutato è stato un olio opaco, a differenza di quello che vedo nella foto che hai postato. Esiste un modo per renderlo trasparente? Se no, dici che va bene anche opaco?

    RispondiElimina
  2. Sarà opaco a causa del tipo diverso di olio usato oppure a causa di una filtratura meno accurata, in ogni caso non dovrebbe compromettere niente.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  3. La curcuma che ho in casa non è in polvere ma sono "sassolini". Posso farci lo stesso l'oleolito o è meglio che mi procuri quella in polvere?
    Enrica

    RispondiElimina
  4. Si, a volte ho usato anche i sassolini.
    Se hai un mortaio, magari cerca di romperli un po' in pezzi più piccoli, comuqnue puoi usarli.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  5. Ciao, il mallo di noce si può ricavare seccando le noci prese da un albero? In tal caso sai dirmi i tempi di essicazione e la dose corrispondente?
    Grazie
    Manuela

    RispondiElimina
  6. Non copnosco esattamente la procedura per l'essiccazione, comunque una volta essiccato va polvwerizzato e le quantità rimangono le stesse.
    Veggie

    RispondiElimina
  7. Come mai sconsigli di filtrare? Non si potrebbe usare un panno pulito e strizzarlo bene, per esempio?

    rosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho scritto nel post, il procedimento più tapido è quello di prelevare l'ìoleolito con una siringa, poi magari potresti mettere la polvere in un telo e recuperare dell'ìaltro olio, ma tieni presetne che se strizzi troppo il telo la polvere finirà nell'oleolito.
      Ciao Veggie

      Elimina
  8. COMPLIMENTI ....FINALMENTE SPIEGAZIONI SEMPLICI E CHIARE E OTTIMI RISULTATI .....

    RispondiElimina
  9. Ciao Veggie,ho provato a fare l'oleolito di curcuma,e la polvere di curcuma mi ha macchiato di giallo le mani e la tovaglia di plastica del tavolo. A questo punto ho fatto una prova,1 cucchiaino di curcuma sciolto in acqua calda,circa 100ml,messo sul fuoco fino all'ebollizione,poi ci ho messo dentro un pezzetto di tela bianca e l'ho lasciato lì 10 minuti.Risultato,la tela è diventata di un intenso colore giallo,non molto uniforme perchè non ho mescolato, ti chiedo se hai mai provato a tingere qualcosa con la curcuma.Grazie Gabri

    RispondiElimina
  10. Scusa,Veggie,mi viene un altro dubbio,tu consigli l'oleolito di curcuma come solare,ma non macchierà la pelle di giallo ? Se qualcuno lo ha provato e può dirmi qualcosa....Grazie Gabri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo! La curcuma è un ottimo colrante, va bene dalle uova per Pasqua, ai tessuti e persino i saponi.
      I saponi vengono di un bel giallo intenso!
      Veggie

      Elimina
    2. No, puoi stare tyranquilla che l'oleolito usato nelle quantità delle ricette non tinge la pelle, forse in modo impercettibile che comunque con la doccia va via.
      Ciao Veggie

      Elimina
  11. Ho fatto l'oleolito di curcuma,ma non lo farò mai più perchè macchia TUTTO in modo terribile e indelebile,ne avevo spalmato un po' sulle braccia,e dopo un'ora sono andata a dormire.Risultato: lenzuola macchiate di giallo che non va più via.
    Allora ho sciolto la curcuma rimasta nell'acqua e ho portato a ebollizione,poi ho immerso un piccolo asciugamano che si era macchiato e l'ho tenuto immerso per mezz'ora.E' diventato arancione,ma la cosa strana è che sciacquandolo e insaponandolo c'è stata un'immediata reazione chimica che lo ha fatto diventare rosso bordeaux,infine sciacquandolo benissimo è tornato arancio con macchie bordeaux. L'avevi detto che serve anche per tingere,ma solo se si vuole un effetto non uniforme !
    Continuerò a sperimentare con l'acqua della tintura che ho conservato....e poi non voglio più saperne della curcuma ! Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so che dirti... io non ho mai consigliato di spalmarsi di oleolito di curcuma. Questa ricetta l'ho messa solo per i solari, per i quali se la curcuma tinge oppure no, non ha importanza, e poi non viene usato puro.
      Non so con cosa abbia fatto reazione la curcuma per prendere vari colori..
      Ciao Veggie

      Elimina
  12. potresti dare la ricetta dell'olio di mallo di noce partendo dalle noci fresche? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisogna per forza farlo essiccare e poi polverizzare.
      Ciao Veggie

      Elimina
  13. ciao veggie tempo fa ho usato un olio al mallo di noci biologico di cui non ricordo la marca,purtroppo negozio dove l'ho acquistato ha chiuso, era un ecoemporio, l'olio ricordo conteneva olio di sesamo e mallo di noci, mi colorava la pelle leggermente dandomi un effetto abbronzato delicato che durava diverse ore, siccome sono pallidissima non mi dispiacerebbe riprodurlo, pensi si possa fare? grazie! cristina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì è possibile, ora me lo annoto e al più presto metto una ricetta sul blog con il procedimento ;)
      Ciao
      Veggie

      Elimina
    2. grazie! non ricordavo dove ti avevo fatto questa domanda e vedo ora la risposta, aspetto news! ciao cristina

      Elimina
  14. Ciao ma perchè non filtrarlo con un panno o una garza come tutti gli oleoliti?
    e poi mi chiedevo perchè solo una settimana di infusione quando in genere si lasciano diverse settimane se non mesi?
    ti ringrazio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per queste polveri una settimana d'infusione è sufficiente, ma se vuoi tenerle di più puoi farlo senza problemi.
      E' molto difficile filtrare le polveri, se le lasci sul fondo l'oleolito non avrà bisogno di essere filtrato, se invece le agiti la garza non basterà perché le polveri passerebbero attraverso le fibre, quindi dovresti usare dei filtri di carta e rischieresti di metterci 2 giorni prima di filtrare un po' di oleolito.
      Ciao
      Veggie

      Elimina
  15. Ciao Veggie, questo è il momento per fare il nocino e mi chiedevo se non era possibile fare un oleolito a caldo (come per le carote )con le noci a pezzi ( che sono ancora molli ) e olio di sesamo, con il calore perde o cambiano le proprietà ? O la mia idea è una cavolata ? mi affido alla tua saggezza,e ti ringrazio fin da ora per la risposta .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che l'oleolito verrà benissimo a caldo, con i malli freschi dovrebbe venire scuro.
      Ciao
      Veggie

      Elimina
  16. Ciao Veggie , quanto consiglieresti di usare in un latte o crema solare ? 10 g in 100 g di crema va bene ?
    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. leggo solo ora...
      In un prodotto finito si possono aggiungere solo piccole quantità di oli altrimenti non si emulsionano, quindi direi di sì, 10 g dovrebbero andar bene.
      Veggie

      Elimina

LA MIA E-MAIL veggie822@yahoo.it

Sostienici con una piccola donazione, grazie!PER DONAZIONI
Versare l'importo desiderato sulla carta Postepay intestata a : PAOLETTI LILIANA
CARTA POSTEPAY N° 4023 6006 2473 4010