Pubblicato martedì 18 maggio 2010e aggiornato il

sapone ALGA - altri usi


Abbiamo visto nell'articolo sapone ALGA per lavatrice le diverse possibilità di utilizzo del sapone Alga per i lavaggi della biancheria in lavatrice e come sia possibile ottimizzarne le prestazioni.
In questo nuovo articolo vedremo come utilizzarlo per tutte le altre pulizie di casa dove è possibile usare il sapone come detergente.

SAPONE LIQUIDO PER LANA E BIANCHERIA DELICATA
Ingredienti:
1 panetto da 500 gr. di sapone Alga
500/600 gr. acqua di rubinetto
2 cucchiai di fiori secchi di lavanda
1 cucchiaio di glicerina vegetale
20 gocce o.e. lavanda (facoltativo)
Preparazione:
Versare 500 ml di acqua in un pentolino e portare ad ebollizione. Spegnere ed aggiungere i fiori di lavanda. Coprire e lasciare in infusione 15 minuti.
Nel frattempo tagliare il sapone a fette di un paio di centimetri e metterlo in un altro pentolino. Filtrare l'infuso con un passino a maglia fitta e versarlo sui pezzi di sapone. Aggiungere la glicerina. Accendere il fornello e scaldare. Spegnere non appena l'infuso si avvicina al punto di ebollizione. Girare con un cucchiaio e coprire.
Attendere un paio d'ore e verificare se il sapone si è sciolto bene. Se ancora ci fossero dei pezzi riaccendere il fornello e scaldare ancora. Spegnere nuovamente non appena il sapone accenna a bollire. Girare con un cucchiaio e coprire.
Quando il sapone si sarà raffreddato versarlo in un flacone da 1 litro. Aggiungere gli oli essenziali (se si è scelto di metterli) e altra acqua fino a riempire il flacone.
Uso:
Usare come un normale sapone per indumenti delicati.
Per lavaggi in lavatrice versare 150 ml di sapone in una pallina dosatrice. Versare nel cestello prima di inserire gli indumenti. Aggiungere 1 cucchiaio di bicarbonato e avviare un programma adatto.
In sostituzione dell'ammorbidente si può mettere dell'aceto come spiegato qui, riempiendo la vaschetta a metà.
L'aceto può essere usato con tutta tranquillità anche per la lana, conferisce morbidezza e mantiene inalterati i colori.
Per lavaggi a mano mettere un tappino di sapone in un catino di acqua tiepida. Immergere i capi da lavare e procedere come d'abitudine. Si può aggiungere 1 cucchiaio di aceto bianco nell'acqua dell'ultimo risciacquo.

SAPONE LIQUIDO MULTIUSO
(per 1 flacone da 1 litro)
Ingredienti:

1 panetto da 500 gr. di sapone Alga
500 ml di acqua di rubinetto
20 o 30 gocce di oli essenziali a piacere
Preparazione:

Con un coltello tagliare il sapone a fette di 2 cm e metterlo insieme all'acqua in una pentola.
Accendere il fornello e portare dolcemente ad ebollizione. Spegnere e coprire. Lasciare così fino a quando il sapone non si sarà sciolto. Data l'elevata quantità di acqua non ci metterà molto, ma se dopo un paio d'ore dovessero esserci ancora dei pezzi insoluti, si può scaldare di nuovo e ripetere l'operazione precedente, fino a quando il sapone non si sarà sciolto del tutto.
Quando il sapone è freddo versarlo in un flacone da 1 litro, aggiungere poca acqua fino a riempimento. Sulla base dell'uso che se ne farà, si possono aggiungere degli oli essenziali come rosa, geranio, lavanda, ma anche agrumi o tea tree per un'azione disinfettante.
Uso:

Per lavare i piatti
- si possono scegliere oli essenziali di agrumi come limone, arancio dolce, lime, da soli o in combinazione tra loro. Per gradevoli combinazioni se ancora non lo avete, potete richiedere il file in pdf OLI ESSENZIALI PER BUCATO-PIATTI-PAVIMENTI che invio ai miei sostenitori su richiesta (le modalità di invio si trovano nella homepage del blog).
Lavare i piatti con il sapone è sempre più difficoltoso che farlo con un detersivo, perché nel sapone non ci sono sequestranti. Sostanze inquinanti, che però garantiscono risultati di lavaggio perfetti. Senza sequestranti il risultato più o meno soddisfacente dipenderà dalla durezza della acqua della zona in cui si vive. Se però vi accontentate di risultati discreti, perché mossi dalla nobile causa di rispettare l'ambiente potete usare il sapone applicando i consigli riportati nell'articolo 10 passi per lavare i piatti senza detersivo.
Per i pavimenti
- Versare 1 o 2 tappi di sapone in mezzo secchio d'acqua e procedere con la pulizia. L'uso del sapone è indicato anche per pavimenti in marmo. Sciacquare il pavimento con acqua.
SPRUZZINO DI SAPONE
Con il sapone liquido appena fatto possiamo riempire uno spruzzino ed usarlo in svariati modi:
per lavelli, piani cottura, superfici lavabili - spruzzare, strofinare e sciacquare
per i sanitari - spruzzare, passare una spugnetta e sciacquare
per disinfettare il w.c. - aggiungere nello spruzzino 60 gocce di o.e. di tea tree e 60 gocce di o.e. di rosmarino. Spruzzare dentro e fuori il w.c. ed attendere almeno 10 minuti prima di sciacquare
per pretrattare la biancheria - molto efficace per colli e polsi di camicie, per aloni delle federe e per rimuovere l'odore di sudore dalle ascelle di magliette e camicie. Aggiungere nello spruzzino 50 gocce di o.e. di eucalipto e 50 gocce di o.e. di tea tree. Spruzzare sulle aree interessate prima di mettere in lavatrice.

PASTA DI SAPONE AL BICARBONATO PULITUTTO!
Questa pasta è davvero eccezionale, perché grazie al fatto che il prodotto non è liquido possiamo utilizzare il sapone insieme al bicarbonato e sfruttare le virtù detergenti, deodoranti, antimuffa, antimacchia e anche un po' sbiancanti di cui il bicarbonato gode, purtroppo il bicarbonato non si può aggiungere al sapone liquido perché si deposita sul fondo del flacone.
Con questa pasta si potranno lavare con successo persino i piatti.
Ingredienti:
1 panetto da 500 gr. di sapone Alga
1 pacchetto da 500 gr. di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di soda Solvay
2 cucchiaini di sale fino
100 gr. di fecola di patate
20 ml di alcol etilico denaturato (quello rosa)
100 ml di acqua di rubinetto
40 gocce o.e. limone
30 gocce o.e. arancio dolce
20 gocce o.e. eucalipto
10 gocce o.e. tea tree
Preparazione:
Versare in un pentolino 100 ml di acqua di rubinetto. Aggiungere 2 cucchiaini di sale e 1 di soda Solvay. Accendere il fornello e scaldare. Quando la soda si è sciolta aggiungere il sapone Alga tagliato grossolanamente a fette. Dato che c'è poca acqua tenere il fornello al minimo e prestare molta attenzione a non bruciare il sapone. Girare con un cucchiaio e cuocere lentamente fino a quando il sapone non è quasi sciolto del tutto (se rimane qualche pezzettino non ha importanza). Se durante questo procedimento l'acqua saponata salisse di livello perché si sta scaldando troppo, spegnere e proseguire per un po' con il fornello spento. Eventualmente se il sapone stentasse a sciogliersi, dopo un po' riaccendere il fornello.
Quando il sapone è sciolto spegnere tutto.
Prendere il pacchetto di bicarbonato preparato in precedenza e versarne una piccola quantità nel sapone caldo (circa 100 gr.). Iniziare a girare con il cucchiaio. Il bicarbonato reagisce con il sapone facendo una schiuma abbondante e alzando il livello del sapone. Si produce molta anidride carbonica, un po' come quando si mettono insieme bicarbonato e aceto (in forma più leggera però). Quando la reazione si è un po' calmata aggiungere dell'altro bicarbonato, sempre poco per volta e girare. Piano piano inglobare tutto il bicarbonato. Continuare a girare per un po'. Sulla pasta si continueranno a formare delle bolle per diverse ore, ma dopo un po' coprire la pentola e lasciarlo lì fino al giorno dopo. Ogni tanto durante la giornata si può dare una girata con un cucchiaio per accellerare la reazione del bicarbonato.
Il giorno dopo la pasta mostrerà ancora un po' di attività e sarà così per un paio di giorni, ma non c'è da badarci. Aggiungere alla pasta di sapone 20 ml di alcol etilico denaturato e gli oli essenziali. Girare per distribuirli bene e infine versare poco per volta la fecola. Girare fino ad ottenere un prodotto omogeneo che si presenterà come una crema densa.
Versare la pasta in un bel barattolo di plastica a collo largo e chiudere. Nei giorni a seguire il prodotto potrebbe indurire un po'. Se ciò dovesse avvenire si può aggiungere qualche cucchiaio d'acqua e girare fino ad ottenere la densità giusta. Se ciò dovesse verificarsi anche dopo si può sempre aggiungere un filo d'acqua per regolarne la densità.
Uso:
La presenza del bicarbonato e degli oli essenziali ne fanno un prodotto davvero versatile.
Vediamo le applicazioni principali.

PASTA AL BICARBONATO PER I PIATTI
E' da provare, deterge a meraviglia. Utilizzare prelevandone con una spugnetta una quantità pari a 1/2 cucchiaino per volta. Lavare i piatti seguendo i consigli sul lavaggio riportati nell'articolo:
10 passi per lavare i piatti senza detersivo

PASTA AL BICARBONATO PER IL BAGNO
Usare su una spugnetta. Per i sanitari è preferibile usare le spugnette dal lato abrasivo. Per spugnette intendo quelle per i piatti che da un lato sono spugna e dall'altro di un materiale leggermente abrasivo (verde). Non c'è da temere che graffino, ma lavare i sanitari con i detersivi autoprodotti è sempre più difficile e la parte abrasiva facilita la rimozione dei depositi di sapone e di minerali. Con un cucchiaino di pasta si lavano tranquillamente tutti i sanitari del bagno. Sciacquare utilizzando una spugnetta morbida di cellulosa. La rubinetteria andrà trattata a parte con una soluzione di acqua e acido citrico al 15% o con dell'aceto.

PASTA AL BICARBONATO COME PRETRATTANTE MACCHIE
Davvero efficace sulle macchie e per rimuovere l'odore di sudore, da non perdere!
Per trattare le macchie applicare un po' di pasta sulla macchia prima di mettere in lavatrice prelevandola con una spugnetta o una calza bagnata, in modo che con un po' d'acqua il sapone si attacchi meglio sul tessuto. Ancora meglio se si riesce a trattare le macchie il giorno prima del lavaggio. La pasta si può usare anche per rimuovere gli aloni di sudore da colli e ascelle di magliette, camicie e dalle federe e per rimuovere il bordo scuro dai polsini di camicie o giacconi. In questo caso prendere un po' di pasta con un panno bagnato e leggermente strizzato. Un paio di collant da buttare, arrotolati ed annodati sono l'ideale, provateli! Quindi bagnare la calza e strizzare leggermente, prelevare un po' di pasta e aiutandosi con l'acqua del panno o della calza, strofinare per insaponare e bagnare contenporaneamente (provate i collant per questi lavori, sono eccezionali per strofinare e non macchiano i tessuti con il proprio colore). Il bicarbonato con la sua azione leggermente abrasiva rimuove gli aloni e grazie alla sua azione deodorante assorbe parte degli odori sgradevoli dai tessuti. Quando i punti critici sono insaponati mettere i capi in lavatrice e procedere con il lavaggio.

PASTA AL BICARBONATO PER PIANI COTTURA E SUPERFICI LAVABILI
Utilizzare come si fa con altri prodotti per questo uso e risciacquare.
Si può usare anche per porte e finestre verniciate, per il forno e per detergere mattonelle particolarmente sporche come quelle della cucina. Usare in piccole quantità e risciacquare sempre.
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel Codice Legale dove vengono spiegati in dettaglio i diritti d'autore relativi a quest'opera. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Creative Commons License
SAPONE ALGA - ALTRI USI by veggie822 - LILIANA PAOLETTI is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at lareginadelsapone.blogspot.com.

LETTURE CONSIGLIATE

Saponi e Detersivi Naturali - Libro Voto medio su 76 recensioni: Da non perdere

113 commenti:

  1. Fantastico, proverò subito soprattutto la pasta pretrattante per le macchie!!
    Grazie Veggie
    francesca

    RispondiElimina
  2. Ero sicura che saresti stata la prima a darmi soddisfazione. Provala e vedrai. Non è difficile da preparare, ci vuole solo un po' di pazienza ad attendere il giorno per terminare il procedimento, ma quando si tratta il sapone la pazienza e l'attesa sono elementi indispensabili, per la preparazione di alcuni saponi ci vogliono giorni interi di attesa e di lavoro.
    Un abbraccio Veggie

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia 'sta pasta!!!
    Dovrò mettermi alla ricerca del sapone ALGA, nel supermercato dove faccio spesa non c'e'! :(
    Ma si può sostituire con il marsiglia autoprodotto?
    Grazie Veggie
    Enrico

    RispondiElimina
  4. Proprio ieri ho scritto nel gruppo sapone e autoproduzioni che sto preparando l'equivalente di questa pasta per i nostri saponi casalinghi.
    Cambiano i rapporti tra gli ingredienti, perché il sapone Alga è saponificato con potassa, mentre i nostri con la soda.
    Appena sarà pronto lo comunicherò.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Ciao Veggie ho fatto la pasta al bicarbonato pulitutto è l'ho usata come pretrattante per le macchie, ti avevo gia detto il mio problema con i panni da lavoro di mio marito. La metto il giorno prima ed il giorno dopo faccio il bucato. E' andata benissimo!!! Grazie per l'aiuto!!! Francesca

    RispondiElimina
  7. Benissimo! Grazie di avermelo comunicato.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  8. ciao veggie sono nuova ma il tuo mondo dei saponi è affascinante! HO CERCATO LA SODA MA SENZA RISULTATO PUOI DARMI QUALCHE DRITTA?
    grazie
    silvia

    RispondiElimina
  9. Ciao Silvia, la soda Solvay ce l'hanno i piccoli negozietti tipo empori e i negozi di detersivi. Non mi sembra di averla mai vista nei grandi supermercati. Qui da noi nel lazio c'è una catena di negozi di detersivi che si chiama Maury's e ce l'hanno. A volte nei mercati della verdura ci sono dei chioschi che vendono salviette, spugnette e piccoli articoli per la pulizia della casa compresi alcuni detersivi, spesso hanno anche la soda Solvay e il sapone Alga.
    Altri esempi non mi vengono, perché a Roma si trova con facilità.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  10. Fantastica! la uso da un po' di tempo e i sanitari vengono bianchissimi!! ora si è indurita molto ma con un po' d'acqua calda e una spugnetta riesco a usarla.
    Sempre grazie per i tuoi consigli!

    Bisi

    RispondiElimina
  11. Ciao,
    ho fatto il sapone di marsiglia in polvere per lavatrice e mi sono trovata molto bene, adesso vorrei provare a fare il sapone liquido ALGA per la lana ...spero di trovarmi bene e che sia bello delicato!

    RispondiElimina
  12. Ok, poi fammi sapere come lo trovi!
    A presto Veggie

    RispondiElimina
  13. ma quanto mi piace il tuo sito!!!

    RispondiElimina
  14. Grazie! Allora iscriviti così ti mando il file di benvenuto!
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  15. Veggie ho fatto la pasta di sapone al bicarbonato e l'ho usata sia per lavare i piatti che per lavare i sanitari del bagno, e devo dire che è magnifica! Mi sono davvero stupita: nulla da invidiare ai prodotti industriali! Sgrassa e pulisce, e ti dirò: anche sulla rubinetteria non ho avuto problemi di dover ripassare con una soluzione acida, è stato sufficiente asciugare, come faccio di solito. Se come prevedo la pasta supererà il periodo di prova, potrò dire addio a due prodotti contemporaneamente, il detersivo per i piatti e quello per il bagno...mica male eh?
    Devo farti i complimenti per la fantasia, da dove ti vengono in mente certe ricette?!? Bravissima e ancora grazie!

    RispondiElimina
  16. Grazie Emanuela!
    Sapessi quante me ne vengono di idee, non lo immagini nemmeno, vedrai quante ne troverai sul libro!
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  17. oggi proverò a fare un po' dei tuoi saponi e vediamo cosa mi viene.. spero di non fare pastrocchi! intanto grazie per tutte le ricette e per il tempo che dedichi al sito!

    RispondiElimina
  18. Brava prova, tanto sono pastrocchi innocui e di facile realizzazione, vedrai che andrà bene.
    A presto Veggie

    RispondiElimina
  19. ciao veggie,
    oggi ho provato a fare lo shampoo alle lenticchie ed è venuto buonissimo, prossimamente lo provo e ti dirò mentre ho provato a fare il sapone completo alga ma è rimasto tutto liquido.. cosa avrò sbagliato???

    RispondiElimina
  20. Ogni tanto giralo, più darsi che ci metta più tempo ad addensare.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  21. Come non detto.. oggi è bello denso e ci ho fatto la prima lavatrice! Lo shampoo alle lenticchie è fantastico, grazieeeee!

    RispondiElimina
  22. Veggie, che dire!!!Sei unica!
    Le tue ricette sono sempre tanto interessanti che non si può non provarle.
    Ho fatto il SAPONE LIQUIDO PER LANA E BIANCHERIA DELICATA e lo trovo fantastico, è un piacere ogni volta utilizzalo.
    Ora ho appena finito di preparare la PASTA DI SAPONE AL BICARBONATO - PULITUTTO e non vedo l'ora di provarla.
    Grazie ancora per tutte le bellissime idee che ci proponi.
    Questo sito è fantasticoooooo!
    Bacioni
    Didì

    RispondiElimina
  23. Grazie a te e ad altri come te che sono di stimolo al miglioramento!
    Baci
    Veggie

    RispondiElimina
  24. La PASTA DI SAPONE AL BICARBONATO PULITUTTO è un prodotto ottimo e polivalente! Grazie! L'ho preparato con aggiunta di o.e di mirto che avevo in casa e sono soddisfatta al 200%

    RispondiElimina
  25. Veggie,
    scusa il dubbio, posso utilizzare la pasta pulitutto per pulire i piani in marmo?

    Grazie
    Didì

    RispondiElimina
  26. La pasta direi di si, però sarebbe meglio evitare tutti quegli oli essenziali, in particolare gli agrumi. Meglio farne un'altra (magari metà ricetta) con solo poche gocce di eucalipto.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  27. Grazie mille,
    provvederò subito a prepararla solo con o.e. all'eucalipto.

    Baci Didì

    RispondiElimina
  28. Veggie carissima,
    ieri sera ho fatto la tua Pasta al Bicarbonato con il sapone Alga e oggi l'ho sperimentata sui piatti, vengono PERFETTI e lucentissimi e non c'è il minimo residuo!!

    Grazie ancora, tantissimo, per tutto quello che fai per noi.

    Farò un po' di questo nuovo detersivo anche per mia madre, così diremo addio ai detersivi industriali.

    grazie ancora, ti seguo sempre!

    Elisa

    RispondiElimina
  29. Grazie a te Elisa. Non fare troppa pasta per volta perché con il tempo tende ad indurire un po'.
    Meglio fare la quantità che ho riportato nella ricetta.
    A presto Ciao
    Veggie

    RispondiElimina
  30. ho preparato la pasta di sapone pulitutto ... solo una domanda .. è rimasta abbastanza densa senza mettere la fecola di patate.. devo aggiungere acqua per poter aggiungere la fecola o è solo un ingrediente per addensare? l'ho usata per pulire i sanitari del bagno e mi sembra vada benissimo anche così... ma mi piacerebbe sapere....grazie mille natalia

    RispondiElimina
  31. Se è venuta densa non c'è ragione di allungarla o scaldarla per aggiungere l'amido, lasciala così ormai.
    L'amido non è l'elemento più detergente.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  32. Ciao Veggie, in mancanza del sapone Alga, posso usare un marsiglia commerciale ? Grazie.

    RispondiElimina
  33. No, non è possibile. Sono prodotti diversi che reagiscono in modo altrettanto diverso. Le ricette non vengono.
    Veggie

    RispondiElimina
  34. Ri-ciao, intendevo dire, se si può usare un marsiglia commerciale per preparare la pasta al bicarbonato, magari aggiungendo un po' più di acqua perché il marsiglia è più duro. Grazie, scusa il post incompleto.

    RispondiElimina
  35. Grazie, mi spiace che il mio 2°post si sia incrociato al tuo. La mia preoccupazione, più che per la consistenza, era su eventuali reazioni chimiche pericolose. Ora è tutto chiaro, ciao.

    RispondiElimina
  36. Si, avevo capito perfettamente che era quello l'intento, però non si può fare. Non è sufficiente aggiungere acqua, la pasta diventerebbe durissima nell'arco di pochi giorni perché il sapone alga è saponificato con potassio idrossido, che lo mantiene morbido, mentre i saponi normali sono saponificati con sodio idrossido, che al contrario li rendono duri.
    Appena ho tempo ne invento una con il sapone della Ecor, nel frattempo puoi fare il sapone in crema della ricetta ed usarlo anche per altri usi oltre che per la lavatrice.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  37. Ah ho capito! No, il problema principale riguarda la consistenza.
    Nessun problema per la sovrapposizione, capita è una cosa normale.
    A presto ciao!
    Veggie

    RispondiElimina
  38. Ciao sono Cristiana , una nuova fan , complimenti per questo splendido blog, mi sono iscritta anche al gruppo yahoo volevo chiederti due cose:uno se potevi inviarmi il file pdf ed inoltre dove si puo' acquistare questo sapone ALGA.gRAZIE IN ANTICIPO
    cRISTIANA

    RispondiElimina
  39. Ciao Cristiana e benvenuta!
    Il sapone Alga si trova alla Coop o in quei negozietti più o meno grandi che vendono detersivi, a volte ce l'hanno anche i banchi ai mercati della frutta.
    Per il pdf devi scrivermi in privato, non posso allegartelo da qui.
    A presto Veggie

    RispondiElimina
  40. ciao, eccomi al mio primo messaggio, subito con una domanda.

    si può usare questa pasta al bicarbonato in lavastoviglie?
    oppure, dato che eri ho fatto il sapone alga per lavatrice, posso usare quello?

    grazie ciaoooooo

    RispondiElimina
  41. No, non sono formulati per la lavastoviglie.
    Il detergente per lavastoviglie è il più difficile da fare in casa, anche quando deterge bene rimangono degli aloni evidenti sulle superfici.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  42. Sono riuscita a trovare il sapone ALGA. Per caso è anche possibile utilizzarlo come detergente tipo : bagnoschiuma, shampo ecc. Grazie. Giulia

    RispondiElimina
  43. No, mi spiace. Sarebbe troppo aggressivo sulla pelle.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  44. Ciao. Ho continuato a seguire il tuo blog, anche se più saltuariamente, durante i mesi estivi ero un po'presa e non avevo molto tempo nè voglia di cimentarmi con cose nuove. Il prossimo fine settimana, vorrei invece sperimentare le tue proposte con il sapone alga (che ho comprato già due mesi fa)Ho letto che qualcuna l'ha usato anche sulle rubinetterie e che hai risposto andare bene anche per il marmo. Intendi anche il marmo bianco spazzolato? magari senza oli essenziali? Ricordo che il marmista mi aveva detto di fare attenzione solo a che non vi cadesse sopra dell'olio o acidi. Ho il rubinetto posizionato sul piano di marmo e ho sempre un po' di timore ad usare per pulire il primo i normali anticalcarei, che adesso vorrei pure eliminare del tutto.
    Grazie tante. Mariagrazia

    RispondiElimina
  45. Ciao, ho trovato tantissime ricette nel tuo blog. Ho già sperimentato vari detergenti e la pasta al bicarbonato è straordinaria! Grazie per i consigli e le ricette! :-)
    Volevo sapere come posso avere i consigli sugli oli essenziali. Grazie ancora e complimenti! Continuerò a seguirti :-)
    Patrizia

    RispondiElimina
  46. Ciao Veggie. E' da un po' che ti seguo e trovo le tue ricette fantastiche. Oggi ho fatto il sapone liquido multiuso e ti vorrei chiedere se lo posso usare anche come sapone liquido per le mani. Ci ho messo gli oli essenziali di limone e di tea tree. grazie.
    Elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh è un po' troppo forte da usare per le mani, tende a seccarle, semmai prova diluendolo un po' di più, ma se vedi che secca le mani usalo diversamente.
      Ciao Veggie

      Elimina
  47. Grazie mille. proverò ad aggiungerci dell'olio di mandorle: che ne dici? Elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ci aggiungi dell'olio rimarrà sulla superficie, non si emulsionerà con il sapone.
      Dovrai agitarlo prima di ogni uso..
      Ciao Veggie

      Elimina
  48. Avete una ricetta per un liquido multiuso per pulire le superfici lavabili e anche in legno? Ho provato con alcune formule trovate su internet, tipo acido citrico o bicarbonato di sodio+una goccia di detersivo+ due o tre gocce di olio essenziale. Il problema è che i mobili rimangono unti. Alla fine sono tornata agli odiosi Pronto e Vetril :(

    RispondiElimina
  49. Ciao Veggie,
    volevo sapere se la pasta bicarbonato+Alga è efficace anche per la doccia (specialmente come anticalcare) e se si deve procedere come scritto nella ricetta della pasta col Marsiglia.
    Grazie mille
    Stefania

    RispondiElimina
  50. Ciao Veggie, volevo sapere se questa pasta è efficace anche per pulire la doccia, specialmente contro il calcare, e se la si deve usare com'è scritto nella ricetta della pasta col marsiglia.
    Inolte volevo chiederti se il sapone multiuso Alga va bene anche per parquet, porte ed infissi in legno. Nel caso, si dedvono usare oli essenziali o è meglio di no?
    Grazie mille
    Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Va bene per pulire la doccia, ma non è specifica contro il calcare, per quello ci vuole un prodotto acido come l'aceto o l'acido citrico.
      Per il legno invece, dipende dal trattamento che ha subito, se il legno è stato trattato si può usare del sapone, ma preferibilmente senza o con pochissimi oli essenziali, se invece è un legno non trattato è meglio evitare sostanze basiche come il sapone.
      Ciao Veggie

      Elimina
  51. Veggie,
    si può usare la pasta di sapone al bicarbonato per piatti nella lavastoviglie? e se non trovo sapone alga posso usare il marsiglia giusto?
    Grazie
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo che si possa usare in lavastoviglie, o meglio non credo che si otterrebbe un buon risultato di lavaggio, ma tentar non nuoce...
      Se non trovi il sapone Alga puoi fare quest'altra ricetta:
      http://www.lareginadelsapone.com/2011/09/pasta-pulitutto-con-marsiglia-e.html
      Ciao Veggie

      Elimina
  52. ciao, volevo ringraziarti per questo splendido sito ricco di indicazioni importanti per una vita e un pianeta più naturale e meno inquinato, ho già fatto il detersivo per lavastoviglie, il detersivo liquido Alga per lavatrice e la base di sapone con Marsiglia di qualità, funziona tutto a meraviglia, sono entusiasta dei risultati, penso che continuerò a provare a fare saponi grazie alle tue ricette, grazie ancora, ciao

    RispondiElimina
  53. Ciao Veggie.
    Oggi ho fatto il sapone liquido per lana e biancheria delicata, ma mi è venuto di colore marroncino. Ho fatto tutto come hai scritto. Posso utilizzarla lo stesso o devo buttare tutto? Se il colore è giusto posso lavarci i capi bianchi?
    Grazie di tutto e buona domenica.
    Silvana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì vieene un po' scuro per via dell'infuso, ma non colora la biancheria, usalo tranquillamente.
      Puoi usarlo anche sui bianchi non troppo sporchi perché il sapone è delicato.
      Ciao Veggie

      Elimina
  54. Grazie Veggie, tanto devo anche fare la pasta multiuso che utilizzerò anche come pre-trattante.
    Non so più come ringraziarti. Comunque sei eccezziunale veramente.
    Bacioni.
    Silvana

    RispondiElimina
  55. Ciao Veggie, ho appena fatto la pasta pulitutto..ha un aspetto quasi mangereccio, sembra crema di mandorle. mi chiedevo: qual'è la funzione dell'alcol in questa pasta?
    nonostante i soli 20 ml ha un odore molto forte e copre totalmente gli oli essenziali.
    se ne può fare ameno? dell'alcol voglio dire.
    Ciao e grazie ancora.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Serve principalmente a mantenere la pasta morbida, perché altrimenti indurirebbe velocemente e comunque ha un suo potere detergente, perché no.. ;-)
      Ciao Veggie

      Elimina
  56. Ciao Veggie ho fatto la pasta pulito al bicarbonato. L'ho già usata x pre trattare il bucato e ottima ma ho notato che tende a separarsi. Praticamente prima dell'uso devo darle una rigirata perché una parte più liquida si divide da quella più solida. Non è un grosso problema ma mi chiedevo: avrò sbagliato qualcosa nella preparazione ho è normale? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' possibile che tu abbia messo poco sapone?
      perché la ricetta l'ho scritta quando Alga faceva i panetti da 500 gr, ora mi pare che si trovino solo da 400 gr.
      Comunque se hai messo un panetto da 400 ormai conviene non fare niente e tenerla così.
      A presto Veggie

      Elimina
    2. Ciao Veggie, è vero ho usato il panetto da 400gr ma gli altri ingredienti li ho messi in proporzione, perciò 400gr di bicarbonato e così via.....tutto proporzionato al panetto che avevo, le uniche cose che ricordo di aver fatto diverso dalle tue indicazioni, ho sciolto il sapone nel microonde insieme all'acqua e sinceramente non ricordo se ho messo il sale. Riproverò quando sarà finito la ricetta letteralmente.

      Elimina
  57. ciao, volevo chiederti se sono necessari gli o. e. per il sapone liquido multiuso usato per i piatti o posso farne a meno.
    p.s. posso utilizzarlo per lavare il biberon di un bimbo di tre anni?grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi evitare gli oli essenziali, il sapone così da solo non è particolarmente adatto per le stoviglie, non te lo consiglio per il biberon, a meno che dopo il lavaggio non hai l'accortezza di risciacquare ancora con acqua e aceto per eliminare i residui di sapone.
      Ciao Veggie

      Elimina
  58. grazie per la risposta: non mi è ancora chiaro però se una volta inseriti gli o. e. posso usare per il biberon o si deve sempre procedere con il risciacquo all'aceto?
    posso chiederti il file con gli o. e.?(ti ho mandato la mail ieri alle 14.45).
    grazie ancora
    alcesti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il risciacquo all'aceto è sempre meglio perché se non si usa acqua dolce il sapone lascia una patina sulle stoviglie e naturalmente sul biberon, l'aceto servirà a rimuoverla.

      Per il pdf non ho ancora letto tutte le email, sono un po' indietro perché in questi giorni non sono molto al pc, ora ci arriverò.
      Ciao Veggie

      Elimina
  59. grazie ancora,
    fai con comodo io aspetto ciaoo!

    RispondiElimina
  60. ciao a tutti e a te cara Veggie, sono una nuova lettrice,del blog e anche del gruppo su yahoo,passo ore a leggere i vostri commenti, perchè mi piace molto il fai da te, in particolare in questi periodi così neri,ogni cosa che compri la paghi a peso d'oro e sai che avvelena....... bando alle ciancie... ho provato a fare il primo sapone,non è bello ma è perfetto come consistenza e profumo.il punto è..... gli oli essenziali costano troppo per le mie tasche,e quindi sto facendo alcuni oleoliti con le tue ricette, mi chiedo vanno bene lo stesso per il sapone?ciao Puccy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è obbligatorio utilizzare oli essenziali nel sapone, comunque quando vorrai ti fornirò degli indirizzi dove reperirli a prezzi più convenineti.
      Gli oleoliti hanno i principi delle piante da cui sono stati fatti, vanno benissimo nel sapone, ma non rilasciano profumi.
      Ciao Veggie

      Elimina
  61. MERAVIGLIOSA, assolutamente meravigliosa! l'ho fatta giusto in tempo per le feste di fine anno,tra pranzi e cenoni e tutte le fritture ed i sughi con questa pasta ho trovato anche i volontari per pulire la cucina! incredibile, sia la capacita' di pulire di questa pasta, sia le "offerte" di aiuto che mi sono arrivate! grazie, veramente un prodotto ottimo, l'ho usata anche sui colli delle camicie e....funziona! funziona davvero!

    RispondiElimina
  62. Ciao Veggie,

    grazie mille per tutte le ricette bio, mi sono appassionata al sapone "fai da te" perchè mi hai riportata ad una dimensione temporale che pensavo fosse persa, quella delle mie nonne e zie che facevano brillare qualunque cosa in maniera naturale...e poi le tue dritte sono fantastiche!
    Volevo chiederti alcune informazioni sul sapone liquido alga per capi delicati:
    1. alternative casalinghe alla glicerina? Ho letto che lo sciroppo di zucchero o lo zucchero stesso potrebbero essere sostitutivi validi, ma non so in che proporzioni.
    2. aggiungere un cucchiaio di soda solvay (che- per chi è alla ricerca- ho trovato all'Auchan) rende il detersivo più efficace su piccole macchie?
    3. aggiungere un cucchiaio di bicarbonato aiuta a contrastare i cattivi odori?

    Grazie mille,

    Irene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mettere niente, l'alternativa alla glicerina è niente.
      La soda solvay aiuta a rimuovere lo sporco, 1 cucchiaio per capi sporchi, mezzo cucchiaio per i colorati, il bicarbonato aiuta a rimuovere gli odori ma rende anche l'acqua più dolce facilitando il lavoro del sapone.
      Ciao Veggie

      Elimina
  63. Grazie,

    ultima informazione: e se al posto di dosare soda e bicarbonato di volta in volta, volessi inserirli direttamente nel flacone...che dosaggi mi consigli?
    Ciao,

    Irene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non si possono inserire nel flacone altrimenti l'avrei già scritto :)
      Ciao Veggie

      Elimina
  64. Ciao Veggie..grazie per la ricetta, ti volevo chiedere non avendo a casa la fecola di patate, posso metterci quella di mais? oppure farina di riso?..grazie mille

    stella

    RispondiElimina
  65. il prodotto e bello cremoso leggevo sopra che la fecola non e' indispensabile...provo a lasciarla cosi' :)

    Stella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok prova, eventualmente puoi mettere anche uno dei due amidi che hai menzionato.
      Ciao Veggie

      Elimina
  66. Grazie!!! anche per tutte le ricette che ci metti a disposizione!! :)

    RispondiElimina
  67. Ciao Veggie,
    non ti ho mai scritto ma sono una appassionata del tuo libro! Volevo sapere se la ricetta della pasta al sapone ALGA con bicarbonato potrebbe andare bene per sostituire il “cif”, che per ora è stato insostituibile per me per pulire il piano cottura. Ha la stessa consistenza?

    Grazie
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo puoi usare per lo stesso scopo, ma la consistenza non è costante, non mettreei questo sapone in un flacone tipo quelli del Cif, perché se indurisce troppo si rischia di non poterlo estrarre.
      Ciao Veggie

      Elimina
  68. Ciao, ho trovato in un negozio il sapone Alga liquido!
    Volevo sapere se la pasta pulitutto va bene anche per le macchie difficili.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì la pasta pulitutto va bene anche per le macchie, mentre per l'Alga liquido lascerei stare. I saponi liquidi hanno sempre qualche additivo che non li rende completamente naturali.
      Ciao Veggie

      Elimina
  69. ho comprato un prodotto che mi hanno garantito essere completamente naturale, è una pasta che pulisce benissimo ogni superficie. Mi hanno detto che gli ingredienti sono esclusivamente bicarbonato, glicerina e limone (credo olio essenziale). Sai dirmi se è possiile realizzare una pasta del genere in casa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse ti riferisci al Bio-mex o simile, ho già fatto una ricetta, la trovi qui:
      http://www.lareginadelsapone.com/2012/01/bio-mex-homemade.html
      Ciao Veggie

      Elimina
    2. non saprei, è questo qui:
      http://www.bernigroup.com/bg/index.php?option=com_content&view=article&id=148&Itemid=227&lang=it
      però non ci sono gli ingredienti, sulla scatola c'è scritto inferiore al 5% tensioattivi non ionici.
      A vederlo assomiglia al tuo, proverò a farlo, grazie!

      Elimina
  70. ciao Veggie, come stai?
    sono stata assente per un pò di tempo, ma rieccomi qui.
    ho preparato la pasta pulitutto, ma ho messo 500 ml di acqua invece dei 100 previsti.
    ho sbagliato...
    ora sono alla prima fase, ho inserito il bicarbonato.
    non voglio buttare via tutto, come posso integrarla e utilizzarla?
    procedo ugualmente con alcool e fecola di patate?
    ti ringrazio e ti auguro buona giornata.
    Patrizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, provaci, verrà molto lenta, ma non possiamo fare nient'altro.
      Ciao Veggie

      Elimina
  71. Veggie, oltre a tutti gli additivi in polvere del libro, ho fatto il tuo Biomex ed è eccezionale. Per farlo ho usato il marsiglia all'aceto e in effetti non schiuma ma i risultati sono superOK. E questa pasta? La ricetta col sapone autoprodotto è uscita? Io non ho mica intenzione di comprare l'Alga con tutti i saponi che ho in casa. Lo voglio proprio fare col mio!!!
    Olly

    RispondiElimina
  72. AAAAh sembro proprio una bambina capricciosa, scusa!!!
    Senza impegno. Olly

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa pasta è studiata per questo tipo di sapone che è saponificato con KOH, il sapone autoprodotto non va bene.
      Potresti fare la ricetta 54 del libro che è molto simile.
      Ciao Veggie

      Elimina
  73. Perfetto! Non mi sono ancora dedicata al bagno. Mi ero fermata al raparto "additivi per lavatrice" per questo mi era sfuggita. Grazie! Olly

    RispondiElimina
  74. Ricetta 54: fatta e usata. Una meraviglia. Ho fatto anche il liquido per lavatrice "versione invernale" ma mi sa che lo faro' cosi anche in estate. Viene piu' morbidoso. Con il carbonato di Na viene un malloppone filoso. Forse perchè lo dosavo a occhio (non avevo ancora il tuo libro). Grazie di esserci Veggie!!
    Olly-

    RispondiElimina
  75. Cara Veggie, devo proprio ringraziarti! Ho fatto la tua pasta di sapone al bicarbonato e devo dire che è un portento! Il bagno adesso risplende di luce propria... Non ricordo di aver mai avuto sanitari così bianchi e splendenti! GRAZIE, sono felicissima!!!
    Simona N.

    RispondiElimina
  76. Ciao Veggie! Ho fatto, e già usato, la pasta lavatutto all'alga. L'ho fatta un po' troppo liquida, spero non pregiudichi la durata.
    Ho una domanda: si può omettere l'alcol o è importante perché funzioni bene? NOn mi piace l'odore, copre gli oli essenziali...
    Grazie per questa fantastica ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra le varie funzioni ha anche quella di mantenere la pasta un po' morbida, ma puoi toglierlo, eventualmente se ne hai metti un cucchiaino di glicerina vegetale.
      Ciao
      Veggie

      Elimina
  77. ciao Veggie, premetto che nn sono -estremista �� -come te, ma sto cercando di rivoluzionare un pò delle mie cose.
    allora, al ppsto dell'alcol denaturato, che ha davvero davvero un pessimo odore posso usare l'alcol per fare i liquori? o addirittura della semplice vodka bianca?
    complimenti per la tua scelta di vita!!ti ammmiro un sacco
    un bacio, giada

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giada, si puoi usare l'alcol buongusto che non ha odore, mentre la vodka ha un grado alcolico inferiore, potresti usarla ma dovresti metterne almeno il doppio.
      A presto
      Veggie

      Elimina
  78. Cara Veggie, ho fatto giorni or sono il sapone liquido Alga per lavatrice per lana e delicati, ma pare non funzionare, quasi come lavare senza detersivo. Disattendendo alle tue avvertenze ho provato ad aggiungere il bicarbonato direttamente nella preparazione; mi si è sciolto completamente in acqua senza lasciare residui sul fondo della bottiglia ma forse, così facendo, ho inibito il suo potere detergente? C'è qualche altro ingrediente per migliorare l'efficacia di questo detersivo rispettandone la delicatezza sui capi in lana? Aggiungere un sequestrante come il sodio citrato per farlo lavorare meglio? Grazie mille per i consigli che mi potrai dare. G

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il sapone Alga è sapone a tutti gli effetti, quindi deterge eccome, forse dovresti rivedere le dosi e metterne di più.
      Non sempre il sapone reagisce bene con il bicarbonato, per questo non consiglio di aggiungerlo direttamente nel liquido. Prova a rifarlo senza bicarbonato e verifica se deterge meglio.
      Puoi aggiungere il sodio citrato ai lavaggi, ma sempre aggiungendolo a parte non nel sapone liquido pronto.
      Ciao
      Veggie

      Elimina
    2. Cara Veggie, ti ringrazio, seguirò i tuoi consigli. Proverò a non mettere il bicarbonato nella formula e sicuramente rivedo le dosi dell'Alga. Grazie mille.

      Elimina
  79. Cara Veggie, scusa di nuovo, vorrei verificare con te una cosa: verserei 180/200 ml di sapone liquido all'Alga per lana e delicati direttamente nel cestello (quindi senza pallina); al sapone aggiungerei poi 1 cucchiaio di bicarbonato (ed eventualmente 1 o mezzo di sodio citrato, ma è utile?) e solo dopo inserirei i capi in lavatrice. È corretto il procedimento? Grazie mille. G

    RispondiElimina
    Risposte
    1. S', tutto corretto.
      Il sodio citrato è molto importante, puoi metterne 1-2 cucchiaini.
      Aiuta a rimuovere i depositi di sapone dalle fibre così poi la biancheria non prende l'odore di rancido con il passare del tempo.
      Ciao
      Veggie

      Elimina
  80. Perfetto. Immaginavo che il sodio citrato potesse servire. Grazie di tutto, precisa come sempre.

    RispondiElimina
  81. Cio Veggie,
    sto utilizzando molte tue ricette e mi trovo molto bene.

    Mi fanno un po' penare i colli e polsini delle camicie (soprattutto di cotone bianco)ho provato a strofinarle col sapone di marsiglia puro prima di lavarle, ma non ha funzionato molto...mi consiglieresti il rimedio più efficace per questo problema.

    Grazie sempre per le tue splendide ricette.
    Jo

    RispondiElimina
  82. Spero tu mi risponda presto.

    Grazie ancora,
    Jo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, acquista del percarbonato di sodio, dovrebbe esserti di aiuto.
      Attenzione a non prendere perborato, ho scritto percarbonato.
      Lo trovi in alcuni negozi online, ma ultimamente lo stanno inserendo anche in alcuni supermercati.
      Ciao
      Veggie

      Elimina
  83. Ciao Veggie mi sono imbattuta nel tuo sito per caso (cercando come poter usare il sapone Alga )e ne sono rimasta subito affascinata ...le tue ricette ,i tuoi consigli sono fantastici...
    Sono nuova in questo campo (detersivi autoprodotti )e vorrei iniziare proprio dal detersivo liquido con Alga (ricetta facile facile ....)
    Mi lascia perplessa soltanto una cosa:se Alga ha un forte potere schiumogeno , non sono tanti 200 ml di sapone ?
    Ancora tantissimi complimenti e penso che tornerò molto spesso a consultare i tuoi consigli e le tue ricette per saponi e detersivi ....
    A presto Deborah

    RispondiElimina

LA MIA E-MAIL veggie822@yahoo.it

Sostienici con una piccola donazione, grazie!PER DONAZIONI
Versare l'importo desiderato sulla carta Postepay intestata a : PAOLETTI LILIANA
CARTA POSTEPAY N° 4023 6006 2473 4010