Pubblicato domenica 24 gennaio 2010e aggiornato il

latte di sesamo

Il sesamo è un ottimo ricostituente dell'emoglobina e delle piastrine del sangue. E' ricco di Vit.A, E, B1, B2, B6, nonché di grassi insaturi omega 3 e omega 6.
Molto ricco in minerali quali calcio, fosforo, magnesio e ferro. In particolare è la grande quantità di calcio (e il rapporto che ha con il fosforo) contenuto nei semi a richiamare l'attenzione e a renderlo molto interessante come integratore nella dieta per vegetariani e vegan o per tutte quelle situazioni in cui non si può consumare latte animale.
Questo latte molto gustoso è una mia ricetta. Ho intenzionalmente aggiunto le alghe Wakame perché molto ricche di calcio. Alghe e sesamo possono così lavorare in sinergia per rinforzare l'azione remineralizzante.
I fiocchi di riso sono stati inseriti per dare un po' di cremosità, ma possono essere omessi o sostituiti con fiocchi di avena, frumento o orzo.
Questo latte è un ottimo alimento per donne in fase di menopausa e post-menopausa, per chi studia e per chi svolge un'attività che richiede un grosso impegno intellettuale.

LATTE DI SESAMO
(per 1 litro di latte)
Ingredienti:
1,080 litri acqua oligominerale
50 gr. semi di sesamo
20 gr. zucchero di canna integrale biologico
2 cm. alga Wakame (facoltativo)
2 cucchiaini fiocchi di riso (facoltativo)
Preparazione:
Macinare insieme semi, fiocchi e alga in un macinacaffè.
Versare il tutto in un pentolino ed aggiungere l'acqua e lo zucchero. Portare a bollore e lasciare sobbollire dolcemente per 10 minuti scoperto. Spegnere, coprire e lasciare riposare per 30 minuti.
Filtrare il latte ottenuto su un telo di cotone bianco o un tovagliolo (attenzione ai detersivi! per questi lavori utilizzate sempre e solo tessuti lavati con sapone naturale e senza usare ammorbidenti), strizzare e spremere bene per far uscire tutto il latte dai semi.
Versare in una bottiglia e conservare in frigorifero. Consumare entro pochi giorni.
Essendo un latte ricavato da semi oleosi tende a formare un sottile strato di olio in superficie, è bene agitarlo prima di versarlo in tazza.
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel
Codice Legale
dove vengono spiegati in dettaglio i diritti d'autore relativi a quest'opera. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Creative Commons License
LATTE DI SESAMO by veggie822 - LILIANA PAOLETTI
is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at lareginadelsapone.blogspot.com.

30 commenti:

  1. Ciao Veggie,
    sempre io con i miei dubbi: io ho 43 anni, e per ora nemmeno in pre-menopausa, però sto piano piano perdendo peso per arrivare ad un livello giusto per la mia costituzione fisica (mi mancano ancora un 10 kg) prima dell'arrivo della menopausa. Posso provare ad inserire questo latte nella mia dieta? Al di là dei suoi indubbi benefici per il grande contenuto di calcio e altri nutrienti, che tu sappia potrebbe essere troppo calorico per me?
    Grazie Stefania

    RispondiElimina
  2. I semi di sesamo sono ricchi di oli benefici, magari se stai a dieta alterna con altri latti, anche se io sono dell'avviso che sia più importante contenere i carboidrati che un velo di olio contenuto in un latte vegetale..
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  3. Preciso che non è una dieta faidame :-), i carboidrati e i grassi sono tenuti parecchio a bada. Ad ogni modo ho fatto un conteggio molto semplice delle calorie per litro di questo latte, alla fin fine non è più calorico del latte parzialmente scremato che uso io. Proverò a farne poco per vedere se mi piace.
    Grazie mille! :-)
    Stefania

    RispondiElimina
  4. Si infatti, anch'io non credo che lo sia più del latte parz. scremato.
    Ciao Stefania
    Veggie

    RispondiElimina
  5. grazie per la ricettina domani òa farò sicuramente ,grazie tantissimo

    RispondiElimina
  6. E' un latte davvero aromatico, anche a me piace.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  7. ciao veggie stamattina ho fatto il latte per la prima volta devo dire che ho dovuto aggiungere un poco di più di zucchero di canna ma i bambini per dolce oggi ne hanno già bevuto mezzo litro hanno apprzzato molto per fortuna ,grazie mille sei davvero speciale anche a me piace quindi visto la semplicità il costo e sopratutto le proprietà entrerà giornalmente nella nostra "dieta".grazie mi stai davvero dando consigli preziosi ogni giorno torno con piacere qui ed è bello vedere ed incuriosirsi sulle prossime pubblicazioni..grazie ancora tanto

    RispondiElimina
  8. Grazie a te Stefania!
    A presto Veggie

    RispondiElimina
  9. Questa ricetta è molto invitante!
    Cosa ne pensi se ci metto lo sciroppo d'agave?
    (io non uso zucchero)
    Grazie!
    Mari

    RispondiElimina
  10. Tanto meglio! Lo sciroppo d'agave è un ottimo dolcificante.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  11. Ciao, mi chiamo Giulia e sono capitata nel tuo blog :D Molto bello e con molti rimedi e ricette :D
    Volevo chiederti: io ho mia sorella che ha spesso coliche quando assume troppi latticini, diciamo che è solo intolleranza anziché allergia però si sente malissimo.. Cosa mi consigli per sostituire il latte tradizionale? Considerando che lei ha provato anche gelati e latte di soia ma non le piace il sapore..L'unico latte che può bere per adesso è Zimil..
    Attendo una tua risposta, grazie.

    RispondiElimina
  12. Beh è chiaro che se un organismo non tollera un alimento non ha senso perserverare, sarebbe meglio che tua sorella rinunciasse definitivamente al latte e modificasse lo stile della sua alimentazione.
    Tra i latti vegetali il più gradevole è quello di riso, anche quello di avena non è male. Il latte di soia ha un gusto particolare, non a tutti piace.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  13. CARA VEGGIE HO COMPRATO LE ALGHE WAKAME TRITTATE RIPESANDOCI PRE IL DISASTRO IN GIAPPONE HO PAURA HA USARLE COSA MI CONSIGLI
    GRAZIE

    RispondiElimina
  14. Mi sono posta anch'io lo stesso dubbio, ma ancora sul mercato ci sono le vecchie scorte. Attualmente sul mercato del bio si stanno affacciando il tipo proveniente dalla Bretagna che immagino andranno a sostituirsi a quelle giapponesi, quindi magari le prossime prensi quelle, sempre che non le abbia già, visto che le distribuisce La Finestra sul Cielo.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  15. Ciao veggie, l'ho fatto ieri, ma con la macchina del latte: è buonissimo e lo posso fare in un attimo anche all'ultimo momento perchè non occorre ammolare i semi. Un'ottima alternativa al latte di soia, ma senza sapore di...fagiolo! Brava!
    Gra

    RispondiElimina
  16. Grazie a te! Così chi ha la macchina del latte ora sa che può prepararlo vedlocemente anche così.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  17. ciao, anch'io vorrei provare questa ricetta, ho la macchina del latte (da una settimana) ma non so quale programma usare, quello per i cereali o per la frutta secca?
    grazie per tutti i consigli
    ciao
    Laura

    RispondiElimina
  18. Fatto oggi senza l'alga, sapore gradevole ma non eccezionale. L'odore è di brodino, è normale?
    penso che utilizzerò ciò che m'è rimasto nello straccio per fare uno scrub leggero :D
    mi sembra un composto molto ricco e oleoso.

    RispondiElimina
  19. Grazie per la ricetta,ho provato a farla ed e´ venuta ottima!!!Saluti da Cuba!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao bella! Che piacere sentirsi vicini da così lontano!
      A presto Veggie

      Elimina
  20. Ciao Veggie , ho fatto il latte di sesamo, l'okara la posso usare( dopo averla fatta tostare)come pane grattato? devo dire che è proprio buono!!!!poi proverò anche il riso e l'avena .Come sempre GRAZIE!!PS:non ho messo le alghe perche contengono iodio.
    Ariciao, a presto Teresa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì puoi usarla, ma più che come pangrattato (avrebbe un sapore molto forte) la userei per condire le verdure.
      Anch'io non tollero lo iodio e sono allergica alla tintura di iodio, ma un pezzetto di kombu non mi dà fastidio, è l'unica insieme alle Nori che non mi disturbano.
      Ciao Veggie

      Elimina
  21. Veggie, ciao ti chiedo ancora un'informazione riguardo al sesamo,ho un tritatutto elettrico che posso farlo funzionare anche a piccoli impulsi, e mi macina molto finemente pensi che mi surriscaldi troppo il sesamo? bisogna per forza passarlo o si può bere anche così? mi dici anche più o meno quanto se ne può bere al giorno? Porta pazienza se continuo a chiederti lumi. Buon fine settimana ciao Teresa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, penso che puoi usarlo, anche se si scalda appena un po' non succede niente.
      Non so quanto se ne possa bere, ma puoi consumare il sesamo anche sotto altre forme, come il tahin, il gomasio ecc..
      Ciao buon fine settimana a te!
      Veggie

      Elimina
  22. Veggie...... ti voglio bene......mi spiace solo di non averti scoperta prima....ciao Teresa

    RispondiElimina
  23. Ciao Veggie,

    vorrei produrre anche io il latte di sesamo ma vorrei utilizzare la macchina con la quale faccio il latte di soia. Secondo te il procedimento da seguire è uguale? Grazie
    Gisella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non saprei... il sesamo è un seme oleoso, dovresti provare tu, non so come funzionano le macchie del latte di soia.
      Ciao Veggie

      Elimina
  24. Ciao veggie!! GRAZIE per le tue incredivile ricette... mi piacciono tanto! ! Io volevo chiederti se è possibile usare la crusca di avena invece dei fiocchi... grazie mille!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La crusca non addensa, lo scopo è quello, quindi non va bene.
      Ciao
      Veggie

      Elimina

LA MIA E-MAIL veggie822@yahoo.it

Sostienici con una piccola donazione, grazie!PER DONAZIONI
Versare l'importo desiderato sulla carta Postepay intestata a : PAOLETTI LILIANA
CARTA POSTEPAY N° 4023 6006 2473 4010