Pubblicato giovedì 9 giugno 2011e aggiornato il

gnocchi di riso freschi - preparazione

Nella ricetta gnocchi di riso alla cinese abbiamo visto come si possono cucinare in maniera semplice gli gnocchi di riso comunemente mangiati nei ristoranti cinesi.
Non tutti però hanno l'opportunità di acquistare gli gnocchi secchi necessari per la realizzazione della ricetta, così ho pensato ad una possibile alternativa da fare in casa utilizzando la farina di riso che troviamo qui in Italia. Il risultato è simile, ma non identico, perché gli gnocchi di riso originali sono preparati esclusivamente con una farina di riso tipica dell'Asia (oryza sativa var. glutinosa) che risulta molto collosa. Noi invece li faremo con farina di riso nostrana, ma dato che non è appiccicosa come quella asiatica aggiungeremo una piccola percentuale di farina di grano tipo 0 per amalgamare il composto ed impedire agli gnocchi di rompersi in cottura.

GNOCCHI DI RISO FRESCHI - PREPARAZIONE
(per 2 o 3 persone)
Ingredienti:
250 gr. farina di riso
50 gr. farina di grano tenero tipo 0 (+ poca altra farina per spianare)
acqua di rubinetto
Preparazione:
Impastare le farine con acqua fino a formare una palla non appiccicosa, ci vorrà circa un bicchiere di acqua. Coprire con un tovagliolo e lasciare riposare 30 minuti.










Trascorso il tempo dividere la pasta in 3 o 4 pezzi e stenderli sottilmente con il matterello aiutandosi con poca farina. Non esagerare con la farina altrimenti gli gnocchi risulteranno duri. Per facilitare la riuscita della sfoglia mettere la pasta tra 2 fogli di carta-forno che impedirà alla pasta di rompersi e di attaccarsi al matterello.
Con uno stampino adeguato ricavare gli gnocchi.
Lo stampo più appropriato che ho trovato è il beccuccio del phono per capelli, il mio è perfetto nella forma e in grandezza, ma credo che in generale vadano bene un po' tutti.











In alternativa usare degli stampi per biscotti.
Man mano che si preparano, posare gli gnocchi su un canovaccio, senza sovrapporli altrimenti si attaccheranno l'un l'altro.











Preparare il condimento scelto e mettere una pentola d'acqua sul fuoco. A differenza dei fratelli secchi, questi dovranno essere sbollentati prima di essere saltati in padella con il condimento.
Quando il condimento sarà pronto procedere con la breve cottura preliminare.
Salare un po' l'acqua in ebollizione e aggiungere un cucchiaio d'olio (servirà a evitare che gli gnocchi si attacchino tra loro). Immergere pochi gnocchi alla volta e farli cuocere 2 minuti. Prelevarli con un mestolo forato e posarli nel wok, sul condimento di verdure. Proseguire così fino ad esaurimento.
Quando tutti gli gnocchi saranno pronti saltarli insieme al condimento per qualche minuto attenendosi alla ricetta scelta.
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel
Codice Legale
dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Licenza Creative Commons
GNOCCHI DI RISO FRESCHI - PREPARAZIONE

by veggie822 - LILIANA PAOLETTI is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at www.lareginadelsapone.com.

14 commenti:

  1. evvai con la prima domanda! ma secondo te se li faccio e una parte la congelo? a me piacciono da morire ma il maritino non li gradisce molto!

    RispondiElimina
  2. Penso che ci voglia più tempo per congelarli che per farli.
    Non so esattamente se la consistenza cambierebbe, ma solo per la preparazione dovresti stenderli su un vassoio in un unico strato fino al congelamento poi inserirli in una busta.
    Secondo me troppo lavoro. Per farli ogni volta credimi ci vogliono solo pochi minuti.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  3. wow che buoni! Appena ho tempo mi cimento!

    RispondiElimina
  4. ok cmq se me ne avanzano e il mar non li mangia provo a congelarli come faccio con altre cose che si appiccicano, cioè prendo una vaschetta di plastica larga metto carta forno e dispongo poi altra carta forno e dispongo. Io provo così poi ti saprò dire se cambia anche la consistenza ;-)
    poi col primo tentativo vedo quanti me ne escono e mi regolo per farne meno la volta successiva ;-)

    RispondiElimina
  5. bbbuonissimi!
    provo ora ora!

    Ps: ti ho citata nel mio ultimo post!

    RispondiElimina
  6. Ah si? ora vado ad impicciarmi ;-)
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  7. Belli, bellissimi! Mi sa che in settimana li provo, mi macino il riso (semi integrale) e via con gli gnocchi!!!

    RispondiElimina
  8. Che bella ricetta! E che stampino multiuso!!

    Sono qui per la prima volta e adesso ti seguo, blog interessantissimo!

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  9. O cribbio, ma questo non e' un blog di blogger... come faccio a seguirti? Di sicuro mi dimentichero' il link! Posso metterti sul mio blog roll?

    ciao
    A.

    PS
    anch'io sono vegetariana da piu' di vent'anni, ma non lo dico spesso per non far indovinare la mia eta'!!!

    RispondiElimina
  10. Ciao Alessandra! Lo stampino è una mia invenzione, perché era quello che nella forma più si avvicinava a quella degli gnocchi di riso che conosciamo.
    Per quanrto riguarda l'iscrizione, se vuoi seguirmi, puoi iscriverti come sostenitore, solo che da questa mattina è scomparso il box d'iscrizione. Blogger sta facendo un saccdo di capricci da un mese a questa parte, oggi tocca lla lista dei sostenitori, fino a ieri invece non funzionava la barra di ricerca nel blog...
    Speriamo che risolvano presto questi problemi, noi blogger siamo tutti un po' avvelenati!
    A presto Veggie

    RispondiElimina
  11. GENIALE!
    Sei un mito!
    Lo stampino è da depositare all'ufficio brevetti!
    E grande Veggie!!!!!
    Non vedo l'ora di cimentarmi, io li adoro!!!!!
    Grazie
    Fra'

    RispondiElimina
  12. :-D si è da brevetto!
    Baci Veggie

    RispondiElimina
  13. SALVE,

    VORREI SEGNALARE, A PROPOSITO DI QUESTA RICETTA, CHE SUL SITO TIBIONA VIENE VENDUTA LA FARINA DI RISO GLUTINOSO DERIVATA DALLA MACINAZIONE A PIETRA DI RISO ASIATICO.
    CIAO!
    Gisella

    RispondiElimina
  14. Grazie dell'informazione Gisella!
    A presto Veggie

    RispondiElimina

LA MIA E-MAIL veggie822@yahoo.it

Sostienici con una piccola donazione, grazie!PER DONAZIONI
Versare l'importo desiderato sulla carta Postepay intestata a : PAOLETTI LILIANA
CARTA POSTEPAY N° 4023 6006 2473 4010