Pubblicato lunedì 1 marzo 2010e aggiornato il

balsamo per capelli spray

Qualcuno mi ha fatto richiesta di un balsamo per capelli. Si tratta di un prodotto molto difficile da riprodurre in casa senza usare dei sequestranti e dei conservanti, insomma con i pochi ingredienti disponibili. Tra le cose di casa ho scelto il lievito di birra secco per il complesso vitaminico del gruppo B di cui è ricco, che lo rendono un prodotto ottimo nella cura del capello, sia come rinforzante, sia contro la forfora, sia come ristrutturante e l'olio extra vergine d'oliva, da sempre apprezzato per la cura del cuoio capelluto e come nutriente.





BALSAMO PER CAPELLI SPRAY
(per un flacone spray da 75ml)
Ingredienti:
50 ml aceto di mele o di vino bianco
1/2 cucchiaino di lievito di birra secco
1 cucchiaino olio extra vergine di oliva
(per capelli particolarmente secchi, la quantità di olio si può portare ad un massimo di 2 cucchiaini oppure si può provare a sostituire l'olio di oliva con olio di riso)
poca acqua distillata o oligominerale (sufficiente ad arrivare ai 75ml)
5 gocce olio essenziale di ylang-ylang o in alternativa geranio o rosa
Preparazione:
In un bicchiere versare l'aceto e aggiungere il lievito di birra, girare con un cucchiaino e coprire. Aspettare un paio d'ore per far sciogliere il lievito agitando ogni tanto.
Trascorso il tempo indicato posare un imbuto sul flaconcino spray e all'interno mettere un filtro per il caffé . Versare l'aceto e filtrarlo senza fretta e senza strizzare il filtro. Aggiungere un cucchiaino di olio EVO e le gocce di olio essenziale. Riempire con la massima attenzione il flacone con l'acqua lasciando lo spazio per la pompetta spray. Chiudere ed agitare per bene.
Uso:
Innanzitutto va precisato che questo prodotto non contiene emulsionanti, è perciò di fondamentale importanza agitare il flacone sempre, prima di ogni uso, dal momento che gli ingredienti di cui è composto tendono a separarsi.
Lavare i capelli come si fa normalmente. Se si usa uno shampoo naturale di quelli autoprodotti partendo dal sapone, prima dell'applicazione bisogna fare il risciacquo all'aceto. Sebbena questa pratica sia essenziale quando si usa il sapone, un risciacquo all'aceto fa bene a tutti indipendentemente da ciò che si usa, sia per rinforzare il capello che per dargli lucentezza. Dopo il risciacquo all'aceto agitare il flacone del balsamo spray e spruzzarlo in piccole quantità sulla lunghezza del capello. Massaggiare un minuto e sciacquare. Non è necessario metterne tanto, anche se il prodotto si presenta acquoso è in grado di rilasciare sul capello la quantità di nutriente che serve. Non eccedere nelle quantità per non appesantire troppo il capello. Sulla base del risultato ottenuto regolarsi sul quantitativo da spruzzare nei lavaggi successivi.
Il prodotto, facendone un uso regolare, si conserva in dispensa fino ad esaurimento del flacone.
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel
Codice Legale
dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Creative Commons License
BALSAMO PER CAPELLI SPRAY by veggie822 - LILIANA PAOLETTI is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at lareginadelsapone.blogspot.com.

32 commenti:

  1. Grazie Veggie! Questa è una ricetta imperdibile!
    La proverò appena possibile! :-)

    RispondiElimina
  2. Come al solito non manchi mai di indurmi in tentazione ( alimentare e non ).
    questa è una delle tante tue ricette da provare, voglio vedere la faccia di mia figlia quando gli faccio trovare il flaconcino spray sul ripiano dello specchio.
    Come al solito GRAZIE!!!!
    Lara :o)

    RispondiElimina
  3. Ciao Veggie, oggi avevo finalmente trovato il tempo di preparare il balsamo, e credevo di avere del lievito secco in casa... ma sbagliavo! :-(
    Mi tocca aspettare lunedì per acquistarlo, o pensi che si possa provare anche con il lievito di birra in panetti? E, nel caso, quanto metterne?
    Grazie
    dada

    RispondiElimina
  4. Ma si, puoi anche provare con il classico panetto.
    Dividi idealmente un panetto in 6 parti e ne prendi una. Credo che 1/6 sia la quantità equivalente al mezzo cucchiaino del granulare.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  5. Ok, allora oggi provo e ti faccio sapere!

    RispondiElimina
  6. L'ho fatto, ieri, ma poi non l'ho più provato perché non sono certa di aver messo la giusta quantità di acqua. Cosa intendi per "poca acqua"? Devo metterne meno dell'aceto?
    Grazie
    dada

    RispondiElimina
  7. Nel procedimento viene spiegato di mettere tutto nel flacone da 75 ml, poi bisogna aggiungere quel poco di acqua necessaria per riempire il flacone. Negli ingredienti ho scritto poca perché non l'ho misurata con precisione, serve solo aggiungerla all'ultimo.
    Le dosi sono riferite ad un flacone da 75 ml, considerando che abbiamo 50ml scarsi di aceto (perché una piccola parte andrà perduta sul filtro), poi c'è l'olio e gli o.e., la poca acqua sarà circa 20/25 ml.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  8. Opss... non avevo visto che hai indicato la dimensione del flacone! E meno male che avevo letto la ricetta qualche dozzina di volte! :-)

    RispondiElimina
  9. Beh in effetti senza conoscere la capacità del flacone sarebbe davvero vago il quantitativo indicato.
    Ho aggiunto qualcosa tra parentesi vicino al quantitativo d'acqua sperando che ora si capisca meglio.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  10. L'ho fatto (avevo giusto del lievito in polvere da smaltire) per ammorbidire i capelli molti fini e secchi di mia figlia dopo la piscina, in questo caso non lo risciacquo e le asciugo i capelli subito dopo .... il risultato è davvero immediato appena spruzzato, capelli più corposi e disciplinati, hanno subito un altro aspetto (di solito sembrava Maga Magò :-))! Grazie mille per questa ricetta semplicissima e davvero efficace.

    RispondiElimina
  11. Bene, il prossimo mese preparerò un olio specifico per proteggere i capelli dal cloro.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  12. Due domande sul contenitore: ho trovato in casa un flacone da 150 ml con spruzzino avvitato da riciclare... tenendo conto che ho i capelli piuttosto lunghi, posso azzardarmi a produrre dose doppia o rischio di buttare tutto?
    E poi: visto che prima conteneva un (pessimo) olio solare a base di paraffina liquida, come posso sgrassarlo a fondo?
    Grazie,
    ciao,
    Irene

    RispondiElimina
  13. Fatto, provato e che dire: sono entusiasta!!

    Silvia

    RispondiElimina
  14. Bene, sono contenta!
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  15. ciao!ho provato la tua ricetta, solo che mi lascia i capelli elettrici, premetto che ho i capelli lisci. secondo te si può aggiungere qualcosa per evitarlo? e comunque grazie per le tue preziosisssime ricette! Claudia

    RispondiElimina
  16. Non può essere questo prodotto a lasciare i capelli elettrici, ci sarà senz'altro un'altra causa. Comunque l'elettricità si può togliere con l'aceto.
    Fai il risciacquo ll'aceto, vedrai che andrà meglio.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  17. ti ringrazio!sei gentilissima, sto spulciando tutte le tue idee ^__^

    claudia

    RispondiElimina
  18. ciao veggie
    sto esplorando la miniera di idee del tuo blog e mi chiedo se per i capelli tu abbia mai sperimentato un balsamo da non sciacquare .. credi che quello spray possa essere usato senza risciacquo?
    grazie
    annalisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, questo puoi usarlo senza sciacquare, ma penso che sui capelli si comporti tipo gel, cioà lasciado le ciocche un po' separate.
      Dovesti provare..
      Ciao Veggie

      Elimina
  19. ciao Veggie l'ho provato con l'olys e la lavanda...ho i capelli grassi e mi sono trovata troppo bene, grazieeeeeeeeeeee e buona Pasqua a te.
    Angela66

    RispondiElimina
  20. ciao Veggie, sono capitata sul tuo blog per caso e ne sono rimasta entusiasta ... Ho visto questa ricetta e l'ho voluta provare subito, ma l'ho fatta andando a memoria e naturalmente ho sbagliato ... Intanto ho usato il lievito in panetto perchè in casa avevo quello, ma soprattutto, visto che si è sciolto subito, non l'ho lasciato lì due ore e soprattutto ... non l'ho filtrato!! Spero di non aver provocato un disastro ... L'ho comunque provato a spruzzare lo stesso sulle punte asciutte e sembrano un po' più morbide, anche se l'odore dell'aceto sembra forte ...

    RispondiElimina
  21. Ciao Veggie da poco conosco il tuo blog e da poco sto iniziando a disintossicarmi da tutto ciò che è chimico, dall'alimentare alla cosmetica, ai prodotti per pulire ecc ecc, vivo in una piccola città e mi chiedevo dove posso trovare tutti gli ingredienti che usi? In erboristeria forse?
    Grazie per i tuoi consigli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dipende... alcuni in erboristeria, altri nei negozi online che vendono sostanze per cosmetica.
      Altri come i semi di lino nei negozi di alimenti naturali.
      Magari puoi chiedere di volta in volta.
      Ciao Veggie

      Elimina
  22. Ciao Veggie,
    sono nuova e trovo il tuo blog molto molto molto interessante... Vorrei provare, come prima cosa, a realizzare questo balsamo ma purtroppo non ho gli oli essenziali indicati negli ingredienti, avrei a disposizione l'olio di bergamotto o lavanda (ho anche limone ma so già che non va bene!), sarebbero adatti?
    Grazie 1000 e complimenti,
    Licia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e benvenuta!
      L'olio di lavanda sarà perfetto metti quello.
      A presto
      Veggie

      Elimina
  23. gli olii essenziali nn ce l ho..sono fondamentali? e se uso il lievito pane angeli?grz in anticipo =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. puoi evitare gli oli essenziali, per lievito non so cosa contiene, comunque l'importante è che sia lievito di birra e che non sia quello istantaneo.
      Ciao Veggie

      Elimina
  24. buongiorno Veggie!
    Vorrei provare a realizzare questa ricetta per i miei capelli ricci, crespi e secchi (li lavo da quasi un anno con sapone-shampoo autoprodotto e risciacquo all'aceto, ma man mano che crescono diventa sempre più difficile districarli sotto la doccia perchè formano una palla di nodi)..
    dal momento che i miei capelli sono castano scuro potrei secondo te utilizzare l'aceto di vino rosso per preparare il balsamo?
    grazie e complimenti per il lavoro!!
    Giulia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì certo che puoi.
      Segui il blog, tra poco metterò una bella ricetta per fare l'olio di Amla ristrutturante per i capelli, e domani invece pubblicherò il metodo per appplicare oli pre shampoo sui capelli senza dover ammattire per risciacquarli.
      Ciao Veggie

      Elimina
    2. Grazie mille!!:-)
      Giulia

      Elimina
  25. Ciao!per caso potrei sostituire l'aceto con il citrico? E se si in che dosi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non è possibile, sia perché l'aceto svolge un importante ruolo per ammorbidire i capelli, ma anche perché in questo caso fa da conservante.
      Ciao
      Veggie

      Elimina

LA MIA E-MAIL veggie822@yahoo.it

Sostienici con una piccola donazione, grazie!PER DONAZIONI
Versare l'importo desiderato sulla carta Postepay intestata a : PAOLETTI LILIANA
CARTA POSTEPAY N° 4023 6006 2473 4010