Pubblicato giovedì 15 aprile 2010e aggiornato il

tempo di cellulite...

Con l'arrivo della primavera ahimé, si scopre la presenza della cellulite. In realtà è sempre stata lì, ma con gli indumenti invernali non ci facciamo molto caso, inoltre mi accorgo che l'inverno rivolgiamo meno lo sguardo allo specchio.
Le cause della cellulite possono essere diverse, ma escludendo motivi di natura patologica, una vita sedentaria e un'alimentazione errata, i momenti peggiori per la donna coincidono con le fasi dei principali cambiamenti ormonali: adolescenza, gravidanza, post-gravidanza, menopausa.
Faremo una buona tisana, un trattamento ai fanghi del Mar Morto e un buon olio contro la cellulite di cui parleremo in un altro post.

TISANA CONTRO LA CELLULITE
(senza alghe brune)
Ingredienti:
1 parte betulla foglie
1 parte centella asiatica
1 parte ciliegio peduncoli
1 parte edera helix foglie (edera rampicante, non edera terrestre)
1 parte tiglio fiori e brattee

Ho evitato deliberatamente di mettere l'alga bruna o fucus o quercia marina (questi sono i nomi con cui viene spesso chiamata) in questa tisana, perché ad alcune persone dà fastidio (me compresa) a causa della grande quantità di iodio che contiene. Rimane comunque una tisana efficace, un po' diuretica, depurativa e stimolante della circolazione. Chi è sicuro di tollerarla può aggiungerne 2 parti.
Uso:
Far bollire mezzo litro di acqua. Spegnere ed aggiungere 2 cucchiai da tavola di tisana. Lasciare in infusione 10 minuti. Filtrare e bere metà la mattina a digiuno e metà la sera prima di andare a letto.
Conviene prepararla la sera così da berne metà prima di andare a letto ed avere l'altra metà pronta per la mattina successiva.

FANGHI DEL MAR MORTO
Scegliete dei fanghi che siano stati manipolati il meno possibile. Fanghi puri, non trattamenti già pronti.
Spalmare il fango su cosce e/o addome. Avvolgere completamente le zone trattate con pellicola trasparente per alimenti. Le zone trattate devono stare in caldo. Fare attenzione a non stringere troppo la pellicola ed evitare di lasciare segni sulla pelle. La pellicola va avvolta in modo da tenere ben ferme le gambe ma non strettissime.
Lasciare in posa 20 minuti. Sciacquare sotto la doccia.
Un sistema urto per questo trattamento consiste nel fare applicazioni molto ravvicinate per poi diminuire gradualmente.
Si può fare così:
5 applicazioni i primi 5 giorni consecutivi
5 applicazioni a giorni alterni
5 applicazioni con 2 giorni di pausa tra una e l'altra
5 applicazioni bisettimanali
proseguire con 1 applicazione settimanale di mantenimento.

Si può completare l'azione dei fanghi applicando un olio contro la cellulite.
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel
Codice Legale
dove vengono spiegati in dettaglio i diritti d'autore relativi a quest'opera. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
TEMPO DI CELLULITE...
by veggie822 is licensed under a Creative Commons
Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at lareginadelsapone.blogspot.com.
Creative Commons License

5 commenti:

  1. Ma dove trovi tutto occorrente per il fai da te......?.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tutte queste erbe si trovano tranquillamente in erboristeria.
      Ciao Veggie

      Elimina
  2. Anche i fanghi puri li trovo in erboristeria? Ciao Tamara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, in erboristeria.
      Ciao Veggie

      Elimina
  3. Proverò la tisana... Per i fanghi ci vuole un po' più di pazienza e di costanza :D

    RispondiElimina

LA MIA E-MAIL veggie822@yahoo.it

Sostienici con una piccola donazione, grazie!PER DONAZIONI
Versare l'importo desiderato sulla carta Postepay intestata a : PAOLETTI LILIANA
CARTA POSTEPAY N° 4023 6006 2473 4010