Pubblicato lunedì 15 febbraio 2010e aggiornato il

frittelle di mele di pasta acida

Se c'è una cosa che proprio non sopporto è dover buttare la pasta acida quando avanza dai rinfreschi del lievito naturale. Con un po' di fantasia possiamo inventare qualche ricetta da realizzare all'occorrenza, ottenendo un gradevole risultato come in questo caso in cui l'abbiamo sfruttata per una preparazione dolce.

FRITTELLE DI MELE DI PASTA ACIDA

Ingredienti:

pasta acida avanzata dal rinfresco
farina tipo 0
zucchero
mele
cardamomo
cannella
sale
olio per friggere
Preparazione:

Pesare la pasta acida ed aggiungere la metà del peso in farina.
Versare acqua fino ad ottenere la consistenza di una pastella densa. Aggiungere un pizzico di sale, il cardamomo in polvere e poco zucchero (1 o 2 cucchiai) dipende dalla quantità di pasta acida a disponibile). Non bisogna esagerare con lo zucchero per evitare che la pastella si bruci. Sbucciare una o più mele, tagliarle a dadini e avvolgerle nella pastella.
Scaldare l'olio e nel frattempo preparare dello zucchero a velo mischiandolo con della cannella in polvere.
Quando l'olio è caldo, utilizzando 2 cucchiai prelevare un cucchiaio di pastella per volta e friggere le frittelle.
Sistemarle su carta assorbente per togliere l'olio in eccesso.
Spolverare di zucchero a velo e cannella prima di servire.
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel
Codice Legale
dove vengono spiegati in dettaglio i diritti d'autore relativi a quest'opera. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Creative Commons License
FRITTELLE DI MELE DI PASTA ACIDA by veggie822 - LILIANA PAOLETTI is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at lareginadelsapone.blogspot.com.

3 commenti:

  1. Domandina... Ma la pasta acida la recuperi prima di rinfrescarla, quella che andrebbe buttata, o dopo il rinfresco, quindi invece di buttarne una parte la la rinfreschi tutta e ne metti una parte in frigo e una parte la usi per la preparazione?
    Ho rifatto la pasta acida col tuo metodo ed è venuta benissimo! Stasera devo fare il 4 rinfresco, e poi frigo, non ho tempo di provare a fare il pane prima del we, quindi pensavo di recuperarne un po' che mi spiace buttarla...
    Grazie Veggie!
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima rinfresco la pasta acida, poi tolgo quella che mi serve da mettere da parte e quella che mi rimane la uso in qualche modo, dev'essere comunque rinfrescata anche quella del recupero altrimenti non lievita.
      Ciao Veggie

      Elimina
  2. Ciao veggie per problemi di salute non posso friggere . . Come posso sistemare la ricetta per farle in forno ? Ciao e grazie

    RispondiElimina

LA MIA E-MAIL veggie822@yahoo.it

Sostienici con una piccola donazione, grazie!PER DONAZIONI
Versare l'importo desiderato sulla carta Postepay intestata a : PAOLETTI LILIANA
CARTA POSTEPAY N° 4023 6006 2473 4010