lunedì 22 febbraio 2010

estratto di zenzero

E' stata la mia amica Laura a farmi venire l'idea di questo estratto. In seguito ad una sua domanda su una possibile tintura madre di zenzero mi sono ricordata che in passato l'avevo già fatto, così l'ho ripetuto. La preparazione è semplicissima e l'estratto è molto comodo, soprattutto perché non c'è bisogno ogni volta di grattugiare lo zenzero, che è un'operazione alquanto scomoda, tanto che a volte ci si rinuncia per evitare di sporcare la grattugia. Inoltre se si ha a disposizione una buona quantità di zenzero fresco può essere un modo per conservarlo.

ESTRATTO DI ZENZERO
Ingredienti:

100 gr. di radice di zenzero fresco
100 ml alcool etilico 95°
Preparzione:
Spellare lo zenzero e grattugiarlo finemente con l'attrezzo apposito o con un grattugia-mela. Mettere filamenti, polpa e succo in un barattolo di vetro e versare l'alcool. Chiudere e lasciare in infusione per 3 settimane.
Trascorso il tempo di macerazione filtrarlo su un filtro per caffé. Strizzare un po' il filtro facendo attenzione a non romperlo.
Versare l'estratto in una bottiglietta preferibilmente con contagocce.
Uso:
Utilizzare a gocce o a cucchiaini per aromatizzare tè, bevande, cucina salata e dolce.
Veggie

Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel
Codice Legale
dove vengono spiegati in dettaglio i diritti d'autore relativi a quest'opera. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Creative Commons License
ESTRATTO DI ZENZERO by veggie822 - LILIANA PAOLETTI is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at lareginadelsapone.blogspot.com.

7 commenti:

  1. Però...
    complimenti.
    Lo faccio subito. Ho giusto una bottiglietta simile di Tabasco inutilizzata.
    Skorpy

    RispondiElimina
  2. Beato te, io le ho finite, questa era l'ultima.
    Ciao

    RispondiElimina
  3. Ma tu guarda!
    Ho cercato dei rizomi freschi senza successo, non mi resta che prendere la polvre e ci preparo l'estratto suggerito.
    Il tuo messaggio, postato nel forum, riporta anche come estrarre dalla pianta secca.

    La tua amica Lara è tanto onorata di esserlo, vorrebbe, un giorno, poter ricambiare almeno una centesima parte della tua disinteressata disponibilità.
    un abbraccio forte, forte!
    Lara :o)

    RispondiElimina
  4. Quando non si cercano te li trovi sempre davanti (i rizomi di zenzero intendo)si trovano nei mercati della verdura o in alcuni supermercati, comunque anche la polvere è molto aromatica.
    Un abbraccione anche da parte mia
    Ciao! Veggie

    RispondiElimina
  5. Ho giusto un pezzo di zenzero fresco ed un po' di alcol bongusto...dai che si ricomincia, lentamente ma si ricomincia
    Nonnabè

    RispondiElimina
  6. grande idea! grazie veggie, lo preparerò, perché adoro lo zenzero.

    RispondiElimina
  7. Anche a me piace tanto. Stavo pensando d'inventare un estratto al cardamomo. Ti piace questa spezia? Io la trovo sublime, ma forse aspetto il finir dell'estate, perché il cardamomo lo associo più alla stagione fredda. Invece in vista dell'estate ne volevo fare uno con la menta fresca. Che ne dici? Può essere un'idea utile?
    Ciao Veggie

    RispondiElimina

Sostienici con una piccola donazione, grazie!PER DONAZIONI
Versare l'importo desiderato sulla carta Postepay intestata a : PAOLETTI LILIANA
CARTA POSTEPAY N° 4023 6006 2473 4010