Pubblicato martedì 29 marzo 2016e aggiornato il

mezzelune di pasta madre ripiene di ovetti (vegan)

Ricetta di recupero del dopo Pasqua.
Se vi sono avanzati degli ovetti di cioccolato e del cioccolato delle uova potete fare questa ricetta fantasiosa.
Gli ovetti della ricetta sono di cioccolato fondente e nell'impasto ho messo yogurt di soia, per questo è una ricetta vegan, ma volendo potete sostituirli con yogurt di latte vaccino e ovetti di cioccolato al latte.
La copertura di cioccolato potete farla con cioccolato delle uova o con altro cioccolato fondente, oppure potete evitarla perché le mezzelune sono buone anche senza!
La pasta è fatta con lievito madre, ma se non l'avete potete fare lo stesso impasto con lievito di birra attenendovi alle quantità che usate per il pane o la pizza casalinga.

MEZZELUNE DI PASTA MADRE RIPIENE DI OVETTI (VEGAN)
Ingredienti:
180-200 g di farina di grano tenero mista tra 0 e tipo 2
100 g di lievito madre pesato dopo il rinfresco
100 g di yogurt di soia bianco o aromatizzato (vaniglia, cocco o mandorle)
1/2 cucchiaio di zucchero di canna (solo se lo yogurt che usate non è dolcificato)
20-22 ovetti di cioccolato fondente (il numero dipende da quante mezzelune oterrete da riempire)
1 pizzico di sale
olio per friggere
Per la copertura:
70 g di cioccolato fondente
20 g di olio leggero (girasole bio, vinacciolo o riso)
Preparazione:
Rinfrescate il lievito 2-3 ore prima di procedere, poi pesatene 100 g e mettetelo in un'insalatiera.
Aggiungete lo yogurt di soia e se avete usato quello bianco semplice aggiungete pure pochissimo zucchero. Salate un po' e impastate con la farina. La quantità è solo indicativa, dovrete ottenere un impasto morbido come quello per la pizza, o forse anche più morbido.
Impastate un po' poi mettete il panetto in una ciotola, copritelo e fatelo lievitare al calduccio per 3-4 ore.
Trascorso il tempo di lievitazione stendete l'impasto in una sfoglia non troppo sottile aiutandovi con poca farina.
Con il bordo di un bicchiere da acqua ricavate dei dischetti del diametro di circa 7 cm.
Ponete un ovetto al centro di ogni disco e chiudetelo premendo bene i bordi, fate attenzione a non rompere la pasta, perché in cottura il cioccolato si fonderà e non dovrà trovare spazi per fuoriuscire nell'olio di frittura.
Al termine friggete le mezzelune per pochi minuti in abbondante olio caldo, a temperatura media. Non troppo freddo, altrimenti non si gonfieranno, non troppo caldo per evitare che si brucino.
Man mano che saranno cotte ponetele su carta assorbente.
A questo punto sono pronte da mangiare, ma se volete fare una copertura di cioccolato procedete come segue.
In un pentolino mettete il cioccolato (dell'uovo di Pasqua o altro cioccolato fondente) e poco olio o burro vegetale, fatelo fondere a bagnomaria, mettendo il pentolino in un altro leggermente più grande e riempito di acqua.
Quando il cioccolato si sarà fuso spegnete il fornello, ma lasciate il pentolino nell'acqua calda.
Passate una punta di ogni mezzaluna nel cioccolato caldo, e posatele una ad una su carta forno ad asciugare.
Quando si saranno asciugate trasferitele su un piatto da dolci e poi ....slurp!!
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel Codice Legale dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Licenza Creative Commons
MEZZELUNE DI PASTA MADRE RIPIENE DI OVETTI (VEGAN) di veggie822 - LILIANA PAOLETTI è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at http://www.lareginadelsapone.com/2016/03/mezzelune-di-pasta-madre-ripiene-di.html.

Pubblicato mercoledì 23 marzo 2016e aggiornato il

ciambellone cocco, yogurt e nocciole (vegan)

Questa ricetta nasce per recuperare la polpa di cocco esausta che rimane dalla produzione del latte di cocco da cocco disidratato, in alternativa si può usare cocco rapè.

CIAMBELLONE COCCO, YOGURT E NOCCIOLE (VEGAN)
Ingredienti:
200 g di farina tipo 0
100 g di farina tipo 2
100 g di farina di riso
140 g di cocco esausto (o cocco rapè)
50 g di nocciole sgusciate (o se preferite mandorle)
3-4 mandorle amare (facoltativo)
1 cucchiaio di farina di lino (oppure 1 cucchiaio di semi di lino macinati)
150 g di zucchero di canna biologico
240 g di yogurt vegetale (di avena o di soia)
50-100 ml di latte vegetale a piacere
50 g di olio extravergine d'oliva
1 arancia biologica (succo e scorze)
1/2 limone biologico (solo scorza)
25 di polvere lievitante (cremortartaro + bicarbonato)
30 g di cioccolato fondente
1 pizzico di sale
Preparazione:
Macinate in un macinacaffè le nocciole e/o le mandorle senza spellarle e i semi di lino se avete scelto di usare quelli invece della farina già pronta.
Pesate le farine e mettetele da parte tutte insieme in una ciotola (fatta esclusione per il cocco), unite alla farine le nocciole e i semi di lino macinati, il sale e il lievito.
In una terrina versate lo yogurt, aggiungete poco latte vegetale. Spremete l'arancia e aggiungete il succo ai liquidi, poi grattugiate la scorza e unite anch'essa ai liquidi insieme a quella di limone.
Mescolate con cura poi aggiungete l'olio.
Mescolate nuovamente e aggiungete lo zucchero. Infine aggiungete il cocco disidratato.
A questo punto iniziate ad accendere il forno portando la temperatura intorno ai 200° C, così per quando avrete finito di preparare l'impasto sarà già ben caldo.
Grattugiate grossolanamente il cacao e tenetelo da parte.
Preparate lo stampo e ungete il fondo e i bordi.
Ora versate le farine un po' alla volta nell'impasto e mescolate, dovrete ottenere un impasto morbido e colloso, se fosse troppo denso aggiunte ancora un po' di latte (o di acqua).
Quando l'impasto risulterà omogeneo aggiungete il cioccolato e distribuitelo nell'impasto.
Versate l'impasto nello stampo, livellatelo e mettete in forno. Dopo 20 minuti potete abbassare la temperatura sui 180° C e mantenerla fino a fine cottura
Tempo di cottura totale 35-40 minuti.
Sformate quando sarà tiepido.
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel Codice Legale dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Licenza Creative Commons
CIAMBELLONE COCCO, YOGURT E NOCCIOLE (VEGAN) di veggie822 - LILIANA PAOLETTI è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at http://www.lareginadelsapone.com/2016/03/ciambellone-cocco-yogurt-e-nocciole.html.

Pubblicato domenica 6 marzo 2016e aggiornato il

hummus di ceci

Una ricetta che conoscono tutti, ma che non poteva mancare su La Regina del Sapone. Esistono molte varianti, io propongo la versione base, molto semplice.
Vi ricordo che si tratta di un piatto a base di ceci, senza farine, senza glutine, senza derivati animali, pertanto adatta anche a chi ha problemi di intolleranza al glutine e ai vegani.

HUMMUS DI CECI
Ingredienti:
1 barattolo di ceci già cotti (oppure circa 200 g di ceci pesati dopo la cottura)
2 cucchiai di tahin casalingo o acquistato
1 limone (il solo succo)
3-4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1 spicchio d'aglio (oppure mezzo cucchiaino di aglio in polvere)
cumino in polvere (facoltativo)
sale
Preparazione:
Scolate i ceci dall'acqua di cottura e risciacquateli. Macinateli finemente o passateli in un passaverdure insieme allo spicchio d'aglio (togliete l'anima verde interna), dovete ottenere una pasta tipo puré.
Mettetela in una ciotola e aggiungete gli altri ingredienti, il succo di limone dev'essere filtrato.
La quantità di olio da usare varia in base al tipo di cece e a quanto ne assorbirà, mettetene la quantità che serve a rendere la crema morbida, spalmabile.
Mescolate bene e salate.
Versate l'hummus in una vaschetta munita di coperchio e riponetelo in frigorifero fino al momento dell'uso.
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel Codice Legale dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Licenza Creative Commons
HUMMUS DI CECI di veggie822 - LILIANA PAOLETTI è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at http://www.lareginadelsapone.com/2016/03/hummus-di-ceci.html.

Pubblicato venerdì 4 marzo 2016e aggiornato il

crema spalmabile bicolore (vegan) (gluten-free)

Ecco una versione semplice per fare una crema spalmabile al cacao senza l'impiego di latte vaccino.
Questa crema non contiene conservanti, una volta preparata va conservata in frigorifero dove si manterrà morbida al punto giusto per essere spalmata.
Ha un periodo di conservazione di oltre un mese.

CREMA SPALMABILE BICOLORE (VEGAN)
Ingredienti:
(per un barattolo formato Nutella)
Per la crema al cioccolato bianco
36 g di burro di cacao
94 g di zucchero (possibilmente di canna grezzo chiaro)
70 g di latte di soia (meglio se fatto in casa)
1/2 cucchiaino di lecitina di soia (o di girasole)
2 gocce di olio essenziale (di tipo alimentare) arancio amaro (o altro a piacere)
Per la crema al cioccolato scuro
30 g di burro di cacao
20 g di cacao amaro in polvere
80 g di zucchero di canna
70 g di latte di soia (meglio se fatto in casa)
1/2 cucchiaino di lecitina di soia (o di girasole)
2 gocce di olio essenziale (di tipo alimentare) zenzero  o vaniglia (o altro a piacere)

Preparazione:
Per la crema bianca tagliate il burro di cacao in piccoli pezzi o in scaglie, oppure grattugiatelo e mettetelo in una brocchetta stretta (dovrà entrarci il frullatore ad immersione) insieme alla lecitina di soia.
Mettete lo zucchero in un pentolino, aggiungete il latte di soia (pesato in precedenza) e scioglietelo con un cucchiaio. Ponete il pentolino sul fuoco e portate ad ebollizione mescolando in continuazione.
Appena inizia a bollire spegnete e versate il latte bollente nella brocca insieme al burro di cacao.
Frullate il cioccolato fino a quando il burro di cacao non si sarà sciolto.
Ora preparate il cioccolato scuro, mettendo in un'altra brocchetta il burro di cacao e la lecitina.
Nel pentolino mettete prima il cacao in polvere, aggiungete un po' alla volta il latte cercando di sciogliere i grumi, quando avrete aggiunto tutto il latte uniteci lo zucchero. Mescolate e portate sul fuoco. Continuate a mescolare e fate bollire per 30 secondi, poi spegnete e versate nella brocchetta contenente il burro di cacao. Frullate fino a quando il burro di cacao non si sarà sciolto.
Mescolate spesso le due creme (che al momento si presenteranno ancora liquide), quando si saranno completamente raffreddate e avranno preso una leggera consistenza aggiungete (se vorrete) 2 gocce di oli essenziali o aromi. Coprite i contenitori e metteteli in frigorifero fino al giorno dopo. Con il freddo prenderanno la giusta consistenza.
Il giorno dopo prendete le brocche dal frigorifero e riempite il barattolo con un cucchiaio alternando i  le 2 creme.
Al termine, per eliminare i vuoti d'aria all'interno del barattolo, potete immergerlo per 1-2 minuti in acqua tiepida (non calda!!!) così che la crema si ammorbidirà, poi battete il vasetto più volte sul tavolo sopra un tovagliolo ripiegato, fino a quando la crema non si sarà assestata.

Oltre alla crema bicolore però vi voglio regalare un'altra ricetta di crema spalmabile, da fare nel caso in cui non disponiate di burro di cacao.

La faremo partendo da una tavoletta di cioccolato fondente. E' assai difficile trovare una crema spalmabile senza latte, questa è una soluzione semplice e veloce che non richiede ingredienti particolari.
Non consiglio di fare la crema bianca perché le tavolette al cioccolato bianco che si trovano in commercio sono piene di zucchero, latte e porcherie varie.

CREMA SPALMABILE AL CIOCCOLATO FONDENTE (VEGAN)
Ingredienti:
(per 2 tavolette di cioccolato fondente 100 g cad)

200 g di cioccolato fondente (cacao minimo 50%)
240 g di latte di soia  (meglio se fatto in casa)
180 g di zucchero di canna grezzo
2 cucchiaini scarsi di lecitina di soia (o girasole)
1 cucchiaio raso di olio di nocciole (oppure di riso, vinacciolo o girasole bio)
aromi a piacere (1 pizzico di cannella in polvere, vaniglia, o 6 gocce di oli essenziali alimentari)
Preparazione:
Mettete il cioccolato tagliato a cubetti e la lecitina nella brocca.
Fate bollire il latte di soia con lo zucchero, appena inizia a bollire versatelo sul cioccolato e iniziate a frullare fino a quando non si sarà sciolto. Otterrete subito una cioccolata cremosa. Aggiungete un pizzico di cannella o altri aromi a piacere, oppure nulla. Mescolate e versate subito nel barattolo.
Quando la crema si sarà raffreddata chiudete e riponete nel frigorifero.
Consiglio, almeno per il primo giorno, di mettere un foglio di carta assorbente da cucina tra il vasetto e il coperchio, così assorbirà qualche gocciolina di acqua che potrebbe formarsi soprattutto se mettete la crema ancora tiepida in frigorifero, quando la crema si sarà rassodata potete eliminarlo.
Si conserva oltre un mese in frigorifero.
... and it's so finger licking good!! ;) Slurp!!
P.S.
Con le dosi di questa ricetta si ottengono quasi 2 vasetti di crema spalmabile, ho sviluppato la ricetta allo scopo di utilizzare 200 g di cioccolato fondente che è l'equivalente di 2 tavolette normali, così non vi rimane mezza tavoletta inutilizzata, ma se volete ottenere un vaso formato Nutella ecco le proporzioni:
(per un barattolo formato Nutella)
150 g di cioccolato fondente (cacao minimo 50%)
180 g di latte di soia  (meglio se fatto in casa)
130 g di zucchero di canna grezzo
1 cucchiaino di lecitina di soia (o girasole)
2 cucchiaini di olio di nocciole (oppure di riso, vinacciolo o girasole bio)
aromi a piacere (1 pizzico di cannella in polvere, vaniglia, o 4 gocce di oli essenziali alimentari)
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel Codice Legale dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Licenza Creative Commons
CREMA SPALMABILE BICOLORE (VEGAN) (GLUTEN-FREE) di veggie822 - LILIANA PAOLETTI è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at http://www.lareginadelsapone.com/2016/03/crema-spalmabile-bicolore-vegan-gluten.html.
LA MIA E-MAIL veggie822@yahoo.it

Sostienici con una piccola donazione, grazie!PER DONAZIONI
Versare l'importo desiderato sulla carta Postepay intestata a : PAOLETTI LILIANA
CARTA POSTEPAY N° 4023 6006 2473 4010