Pubblicato venerdì 29 maggio 2015e aggiornato il

fette biscottate vegan (no olio di palma o margarina)

FETTE BISCOTTATE VEGAN
(senza olio di palma o margarina)
Ingredienti:
500 g di farina Manitoba 0 (possibilmente italiana)
100 g di farina tipo 2
50 g di olio di cocco
50 g di olio di girasole bio (oppure extravergine d'oliva o vinacciolo)
2 cucchiai di zucchero di canna grezzo (30 g)
1 bustina di lievito secco biologico (9-10 g)
1 cucchiaino di sale marino integrale
Preparazione:
Procedete possibilmente in tarda mattinata o subito dopo pranzo.
Sciogliete il lievito in mezzo bicchiere di acqua tiepida.
Mettete tutti gli ingredienti in una ciotola, aggiungete il lievito e impastateli con acqua sufficiente per formare un panetto elastico dalla consistenza simile a quella della pasta del pane.
Coprite il panetto e mettetelo a lievitare in luogo tiepido per 2-4 ore, cioè fino a quando avrà raddoppiato di volume.
Riprendete l'impasto e impastatelo per qualche minuto, poi dividetelo in 2 parti uguali.
Modellatelo fino ad ottenere 2 filoncini della lunghezza degli stampi che avete a disposizione. Mettete la pasta negli stampi, senza ungerli, se non usate stampi in silicone è preferibile foderarli con carta-forno. Copriteli con un telo e poneteli a lievitare una seconda volta in luogo tiepido, lontano da correnti d'aria (potete stiepidire il forno per un minuto, poi, dopo averlo spento, metterci i 2 stampi all'interno a lievitare).
Lasciate lievitare fino a quando non saranno cresciuti come si può vedere nell'immagine. Non aspettate troppo altrimenti il lievito si esaurisce e il pane non cresce come dovrebbe.
Quando l'impasto è pronto scaldate il forno e cuoceteli per una prima cottura, a fuoco medio per 20/25 minuti.
A cottura terminata, lasciate il pane negli stampi, metteteli su un piano della cucina e copriteli.
Lasciateli raffreddare fino alla mattina dopo, così avranno il tempo di prendere un po' di consistenza.
Il giorno dopo, se avete fatto tutto bene avrete un pane morbido e ben lievitato, tipo pan bauletto. Affettatelo con delicatezza in fette spesse 1,5 cm. Non abbiate timore nel farle spesse, con la seconda cottura evaporerà l'acqua e prenderanno lo spessore tipico delle fette biscottate.
Disponete le fette su una teglia da forno, foderata con carta-forno e infornate le fette a fuoco moderato (120 °C/140°C circa) per circa 30 minuti, rigirandole dopo 15 minuti. Le fette non dovranno bruciarsi, ma solo asciugarsi e colorirsi un po', altrimenti diventeranno dure.
A cottura ultimata lasciatele raffreddare completamente e riponetele in una biscottiera o altro contenitore chiuso per bene.
Buone colazioni e/o merende naturali
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel Codice Legale dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Licenza Creative Commons
FETTE BISCOTTATE VEGAN (NO OLIO DI PALMA O MARGARINA) di veggie822 - LILIANA PAOLETTI è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at http://www.lareginadelsapone.com/2015/05/fette-biscottate-vegan-no-olio-di-palma.html.

Pubblicato giovedì 7 maggio 2015e aggiornato il

crostata vegan alla crema-gel di limone

CROSTATA VEGAN ALLA CREMA-GEL DI LIMONE
Ingredienti per la base:
200 g di farina 0
100 g di farina integrale (o tipo 2)
50 g di farina di riso
100 g di zucchero di canna
1 bicchiere circa di latte di riso (o di soia)
80 g di veg-burro o burro di cocco o altro burro vegetale a piacere
1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
la scorza grattugiata di 1/2 limone bio
Ingredienti per la crema-gel:
350 ml di latte di riso
2 cucchiai abbondanti di farina 0
50 g di zucchero di canna grezzo
scorza e succo di mezzo limone bio
1/2 cucchiaino di agar agar in polvere
1 pizzico di sale
3 cucchiai di marmellata di limoni
Preparazione:
Togliete il burro dal frigorifero un po' prima di lavorare la pasta frolla per farlo ammorbidire.
Preparate per prima la cremagel. Con un coltello asportate la buccia di mezzo limone (dopo averlo lavato bene), lasciandola in pezzi grandi per poterli successivamente rimuovere dalla crema, con un coltello asportate la parte bianca amara,  poi spremete il limone e raccogliete il succo.
Mettete in un tegame l'agar agar, la farina e il sale. Aggiungete poco alla volta del latte, mescolando con una frusta per sciogliere i grumi, poi una volta ottenuta una crema liscia, aggiungete il resto del latte. Mescolate ed aggiungete lo zucchero.
Ora aggiungete la scorza del limone e portate sul fuoco.
Mescolate la crema mentre si scalda, per evitare che si attacchi sul fondo della pentola. Quando sarà sul punto di bollire diventerà molto densa. Appena si alza il bollore, lasciatela bollire per una decina di secondi poi toglietela dal fuoco, rimuovete la scorza di limone e copritela.
Aspettate che si raffreddi un po', poi aggiungete il succo di mezzo limone e mescolate.
Infine quando si sarà raffreddata aggiungete la marmellata.
Preparate ora la base della crostata., come spiegato in questa precedente ricetta della base per crostata vegan.
Distribuite la cremagel sulla frolla e rifinite la crostata con le parti di pasta messa da parte.
Mettete in forno: temperatura media sui 180 °C, tempo di cottura 35-40 minuti. Se il ripieno durante la cottura si gonfia, praticate dei buchi sulla superficie utilizzando uno stuzzicadenti.
A cottura ultimata, aspettate che la crostata si sia raffreddata quasi completamente prima di toglierla dallo stampo.
Mettetela in un piatto adatto e quando si sarò completamente raffreddata copritela e trasferitela in frigorifero per qualche ora (o ancora meglio per tutta la notte). Con il freddo la cremagel prenderà consistenza e non rischierete che coli al momento del taglio.
Si può servire fredda oppure a temperatura ambiente, in questo caso toglietela dal frigorifero almeno un'ora prima di servire.
A piacere, prima di servire potete cospargere la superficie con zucchero a velo.
ENJOY!!!!! ... Una delizia veramente.... deliziosa!!!
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel Codice Legale dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Licenza Creative Commons
CROSTATA VEGAN ALLA CREMA-GEL DI LIMONE di veggie822 - LILIANA PAOLETTI è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at http://www.lareginadelsapone.com/2015/05/crostata-vegan-alla-crema-gel-di-limone.html.

LA MIA E-MAIL veggie822@yahoo.it

Sostienici con una piccola donazione, grazie!PER DONAZIONI
Versare l'importo desiderato sulla carta Postepay intestata a : PAOLETTI LILIANA
CARTA POSTEPAY N° 4023 6009 3883 5156