Pubblicato martedì 27 agosto 2013e aggiornato il

seitan alla pizzaiola

Ricetta semplice e veloce ma non per  questo poco buona.

SEITAN ALLA PIZZAIOLA
Ingredienti:
fettine di seitan
pomodori a pezzi o passati
origano
aglio
basilico (a piacere)
farina
sale - olio
Preparazione:
Infarinare le fettine di seitan così legheranno meglio con il sugo.

Cuocere il seitan in un goccio d'olio insieme ad uno spicchio d'aglio.
Se serve salare.

Girare dall'altro lato dopo pochi minuti.

Aggiungere i pomodori, il basilico, il sale ed aggiustare di sale.
Cuocere fino a quando il sugo non si sarà un ristretto. Un paio di minuti prima di togliere dal fuoco cospargere con abbondante origano.
Gustare!
Veggie

Seitan Voto medio su 2 recensioni: Buono
Seitan Gourmet Voto medio su 5 recensioni: Da non perdere
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel Codice Legale dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.

Pubblicato giovedì 22 agosto 2013e aggiornato il

latte di riso

Ecco un modo diverso per preparare il latte di riso. Il procedimento è più rapido del tradizionale che prevede una lunghissima cottura, il latte viene molto gustoso. Il colore è più chiaro di quello della foto che è più scuro per la presenza di zucchero di canna.

LATTE DI RISO
Ingredienti:

(per 1 litro di latte)
100 g di riso integrale
2 cucchiaini di zucchero di canna oppure del succo di agave (dolcificare è facoltativo)
1 pezzetto di baccello di vaniglia o della vaniglia in polvere (la produce anche Rapunzel)
1 pizzico di sale
acqua
Preparazione:
Lavare il riso e versarlo in un pentolino con 250 ml d'acqua e un pizzico di sale.
Portare ad ebollizione, poi abbassare la fiamma al minimo, coprire e lasciare cuocere per 35-40 minuti senza mescolare.
Durante la cottura il riso assorbirà completamente l'acqua.
A parte portare ad ebollizione 1 litro d'acqua, poi spegnere e coprire.
Quando il riso sarà cotto prenderlo con un cucchiaio e metterlo nel bicchiere del frullatore. Aggiungere la vaniglia, lo zucchero e circa 2 bicchieri dell'acqua fatta bollire in precedenza e ancora quasi bollente.
Frullare ripetutamente fino ad ottenere una poltiglia, se serve aggiungere ancora un po' dell'acqua bollente.
Preparare un imbuto e un telo di cotone per filtrare il latte e posarli direttamente sullabottiglia che andrà a contenere il latte oppure mettere il telo in un colino e filtrare il liquido in un'insalatiera.
Quando tutto il latte sarà filtrato strizzare bene il tovagliolo per sfruttare il riso al massimo e recuperare altro liquido.
Al termine dell'operazione versare il latte in una bottiglia da 1 litro e riempire con altra acqua bollita ormai diventata tiepida. Chiudere e agitare per mescolare il latte e renderlo uniforme.
100 g di riso insieme ad 1 litro di acqua dovrebbero dare un latte della giusta corposità, ma la concentrazione dipende anche dal tipo di riso utilizzato, quindi si potrà regolare secondo necessità aumentando un po' la quantità d'acqua.
Riporre il latte in frigorifero non appena si sarà raffreddato completamente.
Consumare entro 3-4 giorni
La poltiglia di riso cotto che rimane dalla filtratura potrà essere consumato come dessert aggiungendo frutta fresca e secca, come dessert aggiungendo cereali e frutta secca, oppure potrà essere inserito in una torta o nel pane.
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel Codice Legale dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.

Pubblicato mercoledì 14 agosto 2013e aggiornato il

persichino

Questo delizioso liquore dal sapore simile ad un Cognac aromatizzato si prepara con i noccioli di pesche, le pesche si mangiano e noccioli si impiegano per questa preparazione.
Un ottima  forma di recupero, da preparare in questo periodo.

PERSICHINO
Ingredienti:
500 ml alcol 95° (alcol buongusto)
40 noccioli di pesca
300 g zucchero
300 g acqua
acqua
Preparazione:
Sarà difficile raccogliere 40 noccioli di pesca tutti insieme, per cui con il sistema che propongo si potranno aggiungere un po' alla volta, man mano che ne avete, fino a raccogliere il numero che serve.
In un barattolo di vetro versate la quantità di alcol della ricetta, chiudete bene per evitare evaporazioni.
Ogni volta che mangiate una pesca pulite bene il nocciolo, rimuovendo la polpa sotto il getto dell'acqua aiutandovi con uno spazzolino da denti, (anche se rimane qualche filetto di fibra non sarà la fine del mondo).
Quando il nocciolo sarà pulito versatelo nel barattolo con l'alcol.
Dei 40 noccioli che serviranno aprite qualcuno (3-4 in tutto) e inseriteli così,
con il seme scoperto, quelli aperti daranno un aroma leggermente mandorlato al liquore, gli altri lasciateli interi.
Quando avrete raccolto i 40 noccioli, allora chiudete il barattolo, scrivete la data e lasciateli a macerare per 30 giorni.
Dopo un mese preparate uno sciroppo, mettendo lo zucchero e l'acqua in un pentolino. Scaldate fin quasi al punto di ebollizione mescolando per far sciogliere lo zucchero.
Quando lo zucchero sarà completamente sciolto spegnete il fornello e coprite il pentolino.
Lasciate raffreddare lo sciroppo poi versatelo nel barattolo insieme all'alcol e ai noccioli.
Chiudete e lasciate ancora in infusione per una settimana.
Filtrate su filtri di carta e imbottigliate.
Lasciate stagionare un paio di mesi prima di gustare.
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel Codice Legale dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.

Pubblicato domenica 11 agosto 2013e aggiornato il

fusilli alla crema di zucchine e tofu

Un altro piatto semplice e gustoso.

FUSILLI ALLA CREMA DI ZUCCHINE E TOFU
Ingredienti:
qualche zucchina
un panetto di tofu
aglio in polvere (facoltativo) - prezzemolo
1 spruzzatina di aceto di mele
sale - olio
fusilli o altra pasta a scelta
Preparazione:
Lessare le zucchine e tagliarle a pezzi.
In un tegame mettere le zucchine, il tofu tagliato a cubetti, poco aglio in polvere o se preferite cipolla.
Aggiungere sale, aceto di mele, prezzemolo e abbondante olio.
Frullare con il minipimer fino ad ottenere una crema omogenea.
Assaggiare e se serve correggere la salatura.
Lessare la pasta e condire con la crema.
A piacere spolverare con parmigiano vegan.
Veggie
Quest'opera (testi e foto) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel Codice Legale dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.
LA MIA E-MAIL veggie822@yahoo.it

Sostienici con una piccola donazione, grazie!PER DONAZIONI
Versare l'importo desiderato sulla carta Postepay intestata a : PAOLETTI LILIANA
CARTA POSTEPAY N° 4023 6009 3883 5156