Pubblicato giovedì 28 ottobre 2010e aggiornato il

mani pulite - il sapone "da" Berlusconi

------------ foto scattata a giu 2005 presso ART BASEL a Basilea

In molti saranno già venuti a conoscenza di quest'opera nel 2005 quando se n'è fatto un gran vociferare, ma in questi giorni è tornata di attualità e vorrei parlarne.
Nel 2004 il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, che come è noto ci tiene particolarmente al suo aspetto fisico, subì un intervento di chirurgia estetica in Svizzera: una liposuzione.
Con il grasso aspirato in quella circostanza l'artista svizzero GIANNI MUTTI realizzò un sapone a cui fu dato simpaticamente il nome di Mani Pulite.
La clinica svizzera in cui si svolse l'intervento ha sempre smentito di aver ceduto il grasso a Gianni Mutti, ma di fatto il sapone esiste e sembra che realizzare saponi da grasso umano provenienti da liposuzioni non sia poi così raro...

L'opera, un sapone dalle dimensioni classiche: cm 8,2 x 4,9 x 1,8, fu acquistata da un collezionista al prezzo di € 15.000 (questa è la cifra di cui si parla) e fu esposta la prima volta nel 2005 a Basilea presso la Fiera Internazionale di Arte Contemporanea ART BASEL.

Chi volesse fare una passeggiata per toccare con mano Mani Pulite potrà recarsi a Zurigo presso il Museo d'Arte Contemporanea MIGROS, dove l'opera rimarrà in esposizione fino al 28 novembre 2010.
Veggie
Quest'opera è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. I termini della licenza sono disponibili in versione integrale nel Codice Legale dove vengono spiegati in dettaglio i diritti ad essa attribuiti. Sono altresì disponibili sulle pagine internet sottostanti cliccando sui link e sul logo di Creative Commons. Chiunque utilizzi quest'opera come diversamente espresso dall'autore commette una violazione sui diritti d'autore.
Licenza Creative Commons
MANI PULITE - IL SAPONE "DA" BERLUSCONI
by veggie822 - LILIANA PAOLETTI is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at www.lareginadelsapone.com.

10 commenti:

  1. Come ho detto il sapone non è recente, ma capisco che a chi non ne abbia mai sentito parlare prima susciti una certa sorpresa haha!!!
    Veggie

    RispondiElimina
  2. Sorpresa non è la parola giusta: se di per sè un sapone realizzato con adipe umana, fosse anche la mia, mi suscita il conato, quello realizzato con scarti berlusconiani... guarda, non trovo le parole.
    Non ci laverei neanche la scrofa del vicino, po'era bestia.
    La scrofa, non il Cavaliere.

    DaniVS

    RispondiElimina
  3. Ho dato una sbirciatina al tuo blog...davvero molto interessante. Piacere, Anna :-)

    RispondiElimina
  4. Mamma mia, proprio disgustoso!!!!!!!! Ma come si può soltanto pensare di realizzare un sapoe con il grasso umano!!!!! Non c'e più mondo.......

    RispondiElimina
  5. Benvenuta Anna e Memmea, beh qualcuno in passato aveva già pensato al sapone realizzato con gli uomini, purtroppo...
    Naturalmente il mio articolo è solo a carattere informativo, perché come ho detto il sapone attualmente è in esposizione a Zurigo.
    Ciao Veggie

    RispondiElimina
  6. mamma mia che roba è, sono d'accordo con verde-salvia, Gio

    RispondiElimina
  7. e quanto gliene hanno tolto, 1kg? Sbagio o è questo il quantitativo da utilizzare per saponificare? se a qualcuno può interessare io ne ho in abbondanza, si può anche scegliere il "Taglio": cosce, pancia, fianchi e forse anche braccia...
    valentina

    RispondiElimina
  8. Io ne ero a conoscenza (anni, digitando sapone su google, veniva fuori anche questa schifezza).
    Adesso direi che è abbastanza stagionato.
    Potrebbero ridarglielo per lavarsi via il cerone! Di sicuro è dermocompatibile per lui! Che schifo!
    Olly

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, non credo che ne sia intollerante!
      Ciao
      Veggie

      Elimina

LA MIA E-MAIL veggie822@yahoo.it

Sostienici con una piccola donazione, grazie!PER DONAZIONI
Versare l'importo desiderato sulla carta Postepay intestata a : PAOLETTI LILIANA
CARTA POSTEPAY N° 4023 6006 2473 4010